To Aru Kagaku no Railgun 11 ITA: “Kiyama-sensei”

di Grande Mu 7

Railgun32Commento: episodio che definierei “di svolta” nell’economia della serie. Sempre premettendo le scuse per i ritardi dovute ai medesimi motivi spiegati per sommi capi nell’articolo di “Bantorra”, vediamo nel dettaglio le caratteristiche tali per cui questo 11° episodio emerge senza fatica dagli standard apprezzati finora: innanzitutto, è il classico esempio di episodio “ignorante”… nel senso più buono possibile del termine ^^ E’ uno showdown continuo, la cui spirale incatenata di eventi parte con l’annientamento senza sforzo delle unità Anti-Skill da parte della neo-super-level-upper Kiyama-san per arrivare con grande determinazione e scarica di adrenalina alla resa dei conti con Mikoto e tutta la parte retrospettiva sulle motivazioni alla base del movimento scientifico (o presunto tale) che sottostà la creazione del network cerebrale di cui la professoressa era alla testa: chi ci sarà dietro a tutto quanto? Qualche figura della Chiesa Anglossassone o Protestante già vista in “Index”? Se colpi elettrici e Multi-Skill non bastassero a tenere viva la vostra attenzione… niente paura! Ci pensa il momento sentimentale gentilmente offerto da J.C Staff a colmare le vostre carenze affettive: come da copione anime il vero cattivo, nonostante abbia agito fino a pochi minuti prima in preda ad istinti omicidi della peggior specie viene riabilitato in punto di morte giusto per permettergli il raggiungimento delle porte del Paradiso… stereotipato ma in questo caso non così fuori luogo: la Kiyama  non è mai stato veramente cattiva e passarla agli archivi come “final boss” dell’intero arco narrativo sarebbe stato eccessivo. Vediamo cosa accadrà con il nuovo contendente sul ring, a giudicare dalla preview Mikoto stà per passare un pessimo quarto d’ora…

Railgun33Riassunto: Lanciate in autostrada sulla Gallardo blu di Kiyama, Uiharu è sempre prigioniera delle manette che si ritrova ben strette ai polsi ma la voglia di capire cosa stia accadendo veramente è tanta e poiché la Kiyama non ha perso la voglia di parlare finisce per rivelare che lo scopo per il quale è stato creato “Level Upper” è la creazione di un network cerebrale che possa agire da super-processore per l’elaborazione di calcoli matematici molto avanzati. In origine, la professoressa Kiyama avrebbe voluto utilizzare il Tree Diagram di Academy City ma le richieste inoltrate all’ufficio competente sono state tutte respinte al mittente e quindi si è dovuta “arrangiare” con questa soluzione di fortuna. Sconcertata nel sentire con quanta naturalezza la donna parli dell’utilizzo a cuor leggero dei cervelli altrui, Uiharu vorrebbe ribattere punto a punto le argomentazioni della ricercatrice ma poco dopo essersi sentita dire che al termine dell’esperimento tutto tornerà alla normalità, si vede consegnare un dispositivo per “aggiustare le cose”. Intercettati da un posto di blocco imposto da Anti-Skill, la Lamborghini della Kiyama ed il relativo impianto frenante danno prova delle loro alte performances fermando il mezzo in pochi metri e permettendo alla donna di scendere e fingere di consegnarsi alle autorità salvo dare prova delle molte abilità di cui è ora padrona grazie al network che controlla: in pochi minuti la resistenza della polizia è ridotta a zero e toccherà a Mikoto risolvere la situazione! Le discussioni al telefono con Kuroko ed il supporto di Konori-senpai non sembrano esserle di molto aiuto poiché l’avversaria forte ma non imbattibile che credeva di avere di fronte si è rivelata essere una cosa più unica che rara nel mondo di Academy City: una Multi User, in grado di padroneggiare al meglio ben più di una singola abilità… e come se non bastasse, tutto ciò lo è permesso contemporaneamente! Costretta ad usare la testa prima delle scariche fotovoltaiche, Mikoto si fa attaccare pesantemente salvo costringere la rivale ad esporre il fianco e – riuscendo a metterle letteralmente le mani addosso – le scarica addosso una scossa elettrica che la manda al tappeto ma che avrà un imprevisto effetto collaterale…

Railgun34Collegata elettricamente ai pensieri della Kiyama, Mikoto rivive i ricordi della donna e tutto il suo passato più o meno recente nel quale il suo capo all’ufficio di ricerca l’aveva messa alla testa di un gruppo di bambini meglio noti come “Child Errors” che in pratica non sono altro che orfani dai quali poter ricavare preziose informazioni nell’ambito di un apparentemente innocuo esperimento scientifico: sulle prime riluttante in quanto vittima di un profondo odio per i piccoli, col tempo la Kiyama impara a conoscerli ed affezionarsi ad essi con tutte le imperfezioni e difetti del caso. Giunti finaImente al giorno dei test finali sull’esperimento, la donna chiede a tutti se siano preoccupati o spaventati ma nessuno manifesta questo tipo di sentimenti a causa della presenza amica della loro insegnante che da tempo li segue e si preoccupa per loro: durante la fase di raccolta dati “qualcosa” và storto e la situazione sfugge di mano all’équipe di scienziati che non può far altro che registrare la morte clinica di tutto lo staff di cavie! Sconvolta, Kiyama si renderà solo successivamente conto che i piccoli sono stati forzatamente spinti fuori controllo e le richieste di utilizzo di Tree Diagram servivano proprio per permetterle di trovare una soluzione per il risveglio dei piccoli studenti che aveva da poco imparato ad amare: prima di poter ribattere alle più o meno legittime obiezioni di Mikoto, la Kiyama vive un collasso del network che la porta alla perdita di conoscienza ed alla fuoriuscita di un orrendo feto dal suo corpo che si trasforma in un mostro orrendo che attacca la Level 5 senza nessun preambolo!

Download: To Aru Kagaku no Railgun 11 by Freedom

  • innominato

    scusate il link del download?

  • rosciomanga

    infatti.manco a the book of bantorra non c’ il link.daje che lo voglio scaricare solo da voi la puntata! :angel:

  • Grande Mu

    Per “Bantorra” non colpa mia, non hanno uppato su M.U i ragazzi di Freedom.

    Per “Railgun” invece mi sono dimenticato io, ma ho rimediato :blush: Scusate la svista :tongue:

  • rosciomanga

    a grazie mille.non scusarti se non colpa tua :p aspetter con pazienza per bantorra :)

  • xmistery

    SSSSSSSSSSSSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    SANGUE ! LOTTA !! DOLORE !!! SPERANZA !!!!!!!!! FUTUROOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!!
    finalmente questa serie sta rivelando la sua vera natura e sta calando la maschera !!!!
    e pensare che la vevo quasi preso per un bizzarro anime per ragazze !!
    sembrava tutto troppo strano e pulito nel modo in cui erano stati presentati i fatti
    a un certo punto nella storia umana POF !!! appaio persone con poteri
    nessuna guerra nessuna inchiesta su cosa siano e nessuna discriminazione
    nasce una super cit futuristica e ci ficcano dentro tutti super dotati (strano che rocco non ci sia )
    e li allenano e fanno sviluppare il loro potere senza
    timori di ci che possono fare
    spendendo valanghe di soldi su di loro
    ma ora una sinistra ombra oscura apparsa
    che smuove i segreti e che fa muovere il velo di cristallo
    io continuo a seguirlo ^^

  • Dumah Brazorf

    Semplicemente Outstanding! :w00t:
    In questi ultimi anni devo essermi intenerito, una volta ero molto pi freddo e razionale senza farmi coinvolgere da scene di film figurati dei “cartoni animati”.
    Invece ci sono anime che riescono a trasmettere sferzate di adrenalina prima e commuoverti dopo (almeno fino ad adesso la lacrimuccia riesco a tenerla, ma mi viene il magone e gli occhi si inumidiscono… :whistle: ).
    Solo pochi anime che conosco hanno saputo fondere POWEEEEEEEEEEEER e momenti toccanti, di questi il migliore secondo me stata la doppia serie Gundam00

  • Carletto

    Sicuramente uno degli episodi pi interessanti e ben realizzati dell’arco di “Level Upper” che rompe la monotonia che da un po’ la faceva da padrone. Finalmente un evento che non viene messo in correlazione con la serie Index mandando in crisi l’arco narrativo delle due serie che dovrebbero scorrere contemporaneamente ma in cui gli eventi vengono stranamente incasinati non tenendo conto di ci che avviene da una parte o dall’altra. Anche se mi aspettavo un prodotto migliore ho ancora speranze per il futuro di veder qualcosa di accettabile, da fan della serie Index, in questo spn-off per ora troppo lontano dai fasti del suo predecessore. La mia critica di base sempre e perennemente la stessa: perch stravolgere gli eventi per inserirne altri sensa senso (cronologicamente parlando) o che possano minare gli eventi futuri dovendo stravolgere anche quelli. Per ora il manga fatto decisamente meglio della sua controparte animata perch segue una logica e non solo il crisma del “qui i protagonisti sono questi e fanno tutto loro” andando avanti cos non mi stupirei che nell’arco successivo si inventino altri eventi che cozzano con quello che accade nella storia principale. Speriamo bene perch l’insulso finale dell’episodio 4 ce l’ho ancora sullo stomaco (viene data pi importanza alla scenetta comica di Kuroro che al fatto che Mikoto vada a dormire con un’espressione molto soddisfatta per ci che le era accaduto poco prima con Touma). Fatte queste cririche gli elogi vanno sempre al gruppo che si occupa di subbarlo in quanto il loro lavoro come sempre eccezionale.