“Thermae Romae” sarà nelle sale giapponesi il 28 aprile

di tappoxxl Commenta

 

 

Sto parlando dell’adattamento cinematografico del manga realizzato da Mari Yamazaki nel 2008, dove è stato unito il mondo dell’antica Roma a quello del Giappone moderno. Visto il grande successo di pubblico avuto dal manga, si è pensato bene di realizzarne un anime, che a sua volta è diventato molto famoso e da cui è stato tratto poi un film con attori in carne ed ossa. Questo film uscirà nelle sale giapponesi il 28 aprile e vedrà il protagonista, Lucio Modesto, ingegnere e architetto specializzato nella costruzione di terme e di bagni pubblici al tempo dell’Imperatore Adriano, affrontare strani avvenimenti.

Licenziato dal suo datore di lavoro perché ritenuto “non al passo coi tempi”, Lucio verrà risucchiato in un tunnel spazio temporale proprio mentre è intento a farsi un bagno alle terme. Questo tunnel lo condurrà in una moderna sala da bagno giapponese dove lui ne assimilerà tutte le tecniche costruttive che poi riporterà nell’Antica Roma, aprendo un proprio bagno pubblico e riscuotendo un enorme successo. Ovviamente ci saranno problemi vari con gente invidiosa del suo successo e ci saranno varie ritorsioni contro di lui.

Il manga ha venduto più di 5 milioni di copie e nel 2010 ha vinto il Gran Premio dei Manga(detta così pare che abbia vinto una gara automobilistica dedicata ai manga, ma in realtà è solo il nome del premio vinto dalla mangaka Yamazaki) e il Premio Osamu Tezuka. Gli attori principali del film sono, per il ruolo di Lucio Modesto, Hiroshi Abe, mentre invece la protagonista femminile è interpretata dalla cantante pop ed attrice Aya Ueto.

Le riprese del film si sono svolte la primavera scorsa negli studi di Cinecittà. Ora vi lascio al trailer del film che uscirà nelle sale giapponesi il 28 aprile prossimo. Non trovate strano che un giapponese con gli occhi a mandorla interpreti un antico romano? Io si, e tanto. Però sono curioso, se il film uscirà in Italia me lo gusterò di sicuro.

 Eccovi il trailer.

 

[fonte – Nippolandia]