the walking dead, tornano gli zombie in tv

di My Funny Valentine 2

the_walking_dead_1I lettori di questo fumetto hanno motivo di gioire: è di queste ore la notizia che da The walking dead, fumetto del 2003 di Robert Kirkman, sarà tratta una serie televisiva. E’ stata la rete americana Amc ad acquistarne i diritti, e per trasporla sul piccolo schermo sembra aver scritturato un grande nome: si tratta di Frank Darabont, che si occuperà sia della regia sia della sceneggiatura e della produzione. Per chi non lo conoscesse, sappiate che titoli come la mosca 2, frankenstein di mar shelley, le ali della libertà e il miglio verde portano tutti la sua firma.

La storia di questo fumetto in effetti mi attira, e non so perchè, la vedo molto ben inserita tra le serie televisive di questo periodo. Sarà che parla di esseri spaventosi inserendoli praticamente in un contesto di vita quotidiana, ma mi ricorda molto true blood e in un certo senso anche heroes. Ma andiamo nel dettaglio:

la trama, ambientata in un imprecisato futuro, è incentrata su Rick Grimes, un poliziotto che si risveglia dal coma in un mondo invaso da zombie, in cui un ormai ristretto gruppo di umani lotta ogni giorno per la sopravvivenza. Il coma, apprendiamo in seguito, era una conseguenza di uno scontro a fuoco, e appena risvegliatosi Rick si mette immediatamente alla ricerca della sua famiglia. Ovviamente il caos è generale, le strade sono diventate terra di nessuno e nessuno è mai al sicuro da nessuno, in nessun posto.

Durante il suo viaggio Rick si imbatterà non solo in zombie che cercheranno in tutti i modi di mettere le mani sulla sua succulenta e viva carne, ma anche in altri esseri umani che come lui da quegli zombie sono in fuga. E si renderà conto ben presto che nella lotta per la sopravvivenza l’umanità per molti è un ostacolo… chi è il vero mostro? Ognuno pensa solo a se stesso pur di mettersi in salvo, e non è così semplice decidere chi sia veramente disumano.

Tematiche interessanti quindi, quelle di questo fumetto, e direi tematiche sempre aperte, senza soluzione. Immagino che una serie tv di questo genere, se ovviamente sviluppata dai mostri sacri del piccolo schermo, può diventare davvero un capolavoro. In effetti, sono poche le serie tv presentate come “di spessore” che mi stanno deludendo, ultimamente. Quindi non c’è motivo di essere pessimisti, anche perchè da quel che ricordo i telefilm tratti da comics sono sempre stati tutt’altro che male…

Voi che ne pensate? avete letto il fumetto? Che ne pensate di questa idea di trasposizione? Stay tuned on Komixjam!

[fonte: tvblog]

  • Ugly Franz

    direi che la trama non sembra niente male, mi ricorda un po’ planet terror, il che a mio parere un bene… ma le trasposizioni mi lasciano sempre un po’ in ansia, forse perch spesso le aspettative sono molto alte e non sempre il risultato ne degno; considerando per che non ho letto il fumetto direi che non vedo l’ora di vederne un assaggio, e si giudicher poi…

    funny, fai paura quando descrivi la carne umana come succulenta… ci nascondi qualcosa? :tongue:

  • io? ma certo che no… :angel:

    sono solo una grande fan di hellsing… :angel: