The Mighty, il fumetto e il possibile film

di bila Commenta

Quando un fumetto racconta la storia “dall’Alpha all’ Omega “

Salve a tutti,

oggi voglio parlarvi di una graphic novel della Dc che ha richiamato la mia attenzione negli ultimi giorni; sto parlando di The Mighty.

Il fumetto, come  detto, è edito da DC Comics, ma al contrario di quanto è usuale da parte delle case editrici, la gestione dei diritti è rimasta ai suoi ideatori : Keith Champagne e Peter Tomasi. Non è uno dei tanti fumetti dimenticati, nascosti dalle sabbie del tempo, bensì si tratta di un fumetto relativamente nuovo, infatti, vede la luce nella prima metà del 2009, quando la casa della Justice League decide di pubblicarne gli albi.

Non si tratta di una serie regolare come i più famosi super eroi Dc, ma di una serie in 12 numeri (anche se da noi è stata distribuita in due maxi volumi  dalla Planeta De Agostini), che, se da una parte non brilla di originalità (vedi la presenza di un unico super eroe planetario, dotato di poteri che svariano da quelli legati alla super vista e simili, a quelli che riguardano la superforza; per finire con la capacità di volare…vi ricorda qualcuno?…mi sa che esiste già qualcuno così…vero?! ) , dall’altra invece ( attraverso gli occhi del protagonista, non proprio un super eroe, ma un personaggio secondario promosso a primario) dimostra una piacevole ventata d’aria fresca.

La storia parla di Alpha-one, un ex marinaio che nel 1952 rimase coinvolto in un esperimento nucleare, traendo dalle radiazioni una nuova “identità”: quella (appunto)  del super eroe Alpha -one.

naaaaah… tranquilli, la storia non parla dolo di questo altrimenti non sarei qui a consigliarvela! In realtà la storia parla più che altro di Gabriel Cole, un uomo che deve la vita ad  Alpha-one (pare infatti che da piccolo sia stato salvato da quest’ultimo) e che seguendo i suoi ideali diventa un agente della “Section Omega”, una sorta di squadra speciale di polizia creata da Alpha-one e che collabora con lui migliorare l’efficienza della sicurezza nazionale.

Gabriel è un uomo che molti definirebbero “normale”, ha una vita sociale, una relazione stabile, un lavoro…tutte cose, queste, che lo allontanano dallo status di protagonista…eppure sarà proprio lui che, diventato quasi inaspettatamente, capo della Section Omega, si ritroverà a vedere il mondo con occhi diversi…diversi da quelli delle persone “normali” come lui, troppo abbagliati dalla figura “splendente” del super eroe per poter accorgersi che…

ovviamente no vi spiego altro…se no che gusto ci sarebbe…vi interessa conoscere tutta la storia nei minimi  dettagli? andate a leggerlo !!  :P …

opppure…

oppure potreste aspettare un po’ e vedere come la Paramount deciderà di sfruttare i diritti del fumetto.

In che senso?

Nel senso che (è di pochi giorni fa la notizia) la casa cinematografica ha bruciato sul tempo la Warner (da sempre  interessata alla trasposizione dei fumetti Dc), chiudendo un accordo per l’acquisizione dei diritti; questo grazie a ciò che vi dicevo in apertura di articolo, ovverosia che la paternità dei diritti era dei disegnatori e non della Dc.

Chissà come andrà a finire…riusciranno a realizzare un adattamento degno della storia? qualcosa che non sfiguri a confronto con altre produzioni : “cinecomics”?

Nell’attesa di poter dare una risposta a questa domanda, vi lascio con un altro piccolo quesito:

“Cosa  accadrà tra l’ Alpha e l’ Omega?”

Mata ne

Bila

[ Fonte | IGN Comics ]

[ Fonte | Palneta De Agostini ]