Thanos Imperative: novità dal cosmo Marvel

di 9igi Commenta

Chi ha seguito le vicende del Cosmo Marvel nell’ultimo periodo sa che luogo interessante, ma soprattutto pericoloso, sia diventato.

Mentre sulla terra si combatteva la guerra civile l’onda Annihilation, guidata da Annihilus, monarca della zona negativa, minacciava la distruzione di ogni forma di vita dell’universo.

Sventata questa minaccia però non c’è nemmeno il tempo per rifiatare: Phalanx, una razza tecnorganica discendente della Tecnarchia, isola lo spazio Kree e lo colonizza quasi completamente.

Quando viene risolta anche questa crisi Adam Warlock e i Guardiani della Galassia notano che la realtà sta collassando, proprio quando sta scoppiando la guerra per fra Vulcan, alias Gabriel Summers, imperatore degli Shi’ar e Freccia Nera, storico re degli Inumani e da poco imperatore  Kree.

Lo scontro spingerà le due fazioni ad atti estremi, il più drastico sarà sicuramente il lancio della bomba terrigena, un’arma dal potere distruttivo incommensurabile, che ha portato alla morte di entrambi i monarchi. Lo scoppio dell’ordigno ha avuto anche conseguenze ben più gravi: il tessuto della realtà è definitivamente collassato su se stesso, dando origine alla Faglia, una distorsione dimensionale che minaccia di distruggere tutto l’universo. È solo l’intervento di Adam Warlock che riesce a evitare il disastro.

Sono queste le premesse per la prossima saga cosmica della Marvel: Thanos Imperative.

I problemi con la Faglia sono infatti appena iniziati: al di là della distorsione esiste un altro universo, un mondo dove la storica battaglia fra la Vita e la Morte si è conclusa a favore della prima, e gli esiti sono tutt’altro che positivi.

Il Cancroverso (così è stato battezzato questa nuova realtà) è la casa di versioni distorte e maligne degli eroi tradizionali della Marvel che sono intenzionate ad espandersi: gli antichi dei della creazione, che ricordano molto quelli immaginati da Lovecraft nei miti di Chtulu, hanno saturato questo universo e cercano nuovi luoghi dove continuare la loro crescita sfrenata.

Ed è per poter vincere questa battaglia che la Morte richiama in vita il più potente fra i suoi avatar, Thanos, il folle titano, che ironicamente potrebbe diventare il salvatore dell’universo.

Oltre alla testata principale potremo leggere anche Thanos Imperative: Ignition e Thanos Imperative: Devestation. La prima, in fumetteria a partire da aprile, fungerà da prologo e introduzione, mentre la seconda si concentrerà sulle conseguenze della vicenda.

Uno dei punti forti della serie sarà il cast: nel primo numero ci verranno rappresentati, uno alla volta e quasi a raffica, tutti i personaggi. Nel corso dell’avventura ognuno di loro troverà il suo piccolo momento di gloria che lo farà risplendere

Inoltre la narrazione principale proseguirà dalla prospettiva di Star-Lord e di Nova, con una prospettiva che la rende molto più coinvolgente.

Altro grosso punto a favore della testata è la qualità delle immagini: Sepulveda ai disegni e Ramos ai colori hanno raggiunto dei risultati ammirevoli, donandoci illustrazioni di rara bellezza.

Gli autori riescono anche a deliziarci con alcune piccole perle che molti fan attendevano con ansia, come l’ennesimo scontro tra Thanos e la sua nemesi storica, Drax il Distruttore. Infatti se il titano era riuscito finalmente a trovare la pace al fianco della sua amata Lady Morte il “merito” si poteva attribuire solo a Drax, che gli aveva brutalmente asportato il cuore nelle battute finali di Annihilation. Ma se Drax è stato creato solo per la distruzione di Thanos, come reagirà al suo ritorno in vita? E quanta clemenza potrà avere Thanos per colui che l’ha ucciso?

E ovviamente non finisce qui: le conseguenze di questa mini si preannunciano gigantesche. Si chiuderanno sia la serie di Nova che quella dei Guardiani della Galassia, e girano anche immagini preoccupanti su cosa il futuro riservi a questi eroi (per i più curiosi: SPOILER).

Ma nonostante l’assenza di queste due testate portanti, per il cosmo Marvel non è ancora finita: il futuro ha in serbo la mini Annihilators, dedicata a “gli eroi più potenti della galassia”.

Nova, Silver Surfer, Beta Bill Ray, Roran l’Accusatore, il Gladiatore e Quasar riformeranno questo team, nato sulle pagine di Thanos Imperative per contrastare Capitan Marvel e i Revengers del Cancroverso.

 

Tutto considerato era prevedibile che un personaggio come Thanos non sarebbe rimasto morto per molto tempo, possiamo anzi dire che era uno dei ritorni più attesi. È tuttavia assolutamente inaspettato e imprevedibile il modo e il motivo per cui ritorna in vita. Se anche talvolta, in passato, le azioni di Thanos erano state fatte su richiesta della Morte e quindi implicitamente per servire l’equilibrio cosmico, il personaggio restava indiscutibilmente malvagio. Thanos è pur sempre colui che ha sfruttato il guanto dell’infinito per uccidere metà della popolazione dell’universo e che ha aiutato Annihilus a schiavizzare Galactus. Mai ci si sarebbe aspettati la sua ricomparsa proprio nel ruolo di eroe.

Molti infatti restano in dubbio. Perchè questa volta non dovrebbe cedere alla tentazione di diventare una divinità e riaffermarsi come un pericoloso nemico più che un alleato? L’unico modo per trovare le risposte è scoprirle sulle pagine di Thanos Imperative!

[Fonte | My latest distraction]

[Fonte | Comix Factory]