Tasogare Otome x Amnesia, anime della primavera 2012

di Zyund 4

Oggi vi parlerò di un’opera che mi era stata consigliata, ma che non mi ha catturato, anche se è sicuramente un ottimo prodotto, vi parlerò di Tasogare Otome x Amnesia.
L’opera nasce nel 2009, come manga, scritto e illustrato da Maybe, pubblicato da Square Enix su Monthly Gangan Joker. Attualmente l’opera è ancora in corso e il mese scorso è uscito il settimo volume. La trasposizione in anime è stata diretta da Shin Ōnuma, scritta da Katsuhiko Takayama, mentre le musiche sono di Keigo Hoashi e Ryuuichi Takada, sotto lo studio Silver Link. L’anime conta un totale di dodici episodi.

L’opera si svolge in una scuola infestata dagli spettri. Il nostro protagonista, Teiichi Niiya, ha la capacità di vedere i fantasmi e un giorno, perdendosi erroneamente in un edificio abbandonato incontra il fantasma di una bellissima ragazza, Yuuko Kanoe, il presidente del club del paranormale della scuola. Teiichi s’ impegnerà per capire i fenomeni paranormali che accadono nella scuola e poter scoprire cosa è accaduto a Yuuko e perché è diventata un fantasma, poiché lei ha perso tutti i ricordi della sua vita passata.

Devo dire che come opera è interessante, sia disegno sia trama sono molto buoni, ma ammetto che, anche se si tratta di un ottimo prodotto, l’ho trovato abbastanza banale e non è riuscito a catturarmi. La figura di Yuuko mi è piaciuta moltissimo dal punto di vista estetico, lo trovo un personaggio davvero riuscito e ben disegnato e, devo dire, alcune immagini che la ritraggono durante gli episodi sono davvero bellissime, ma questo non basta per rendere il prodotto accattivante. Il motivo principale per cui non sono stato catturato dall’opera è il protagonista, che ho trovo un po’ scialbo, sia per il suo aspetto fisico che non mi ha catturato, sia per il suo carattere abbastanza passivo. Altra cosa che non mi è piaciuta è la classica composizione del club, cioè protagonista che vede i fantasmi, tipa che li vede e credeva il fantasma un nemico e poi si è ricreduta, tipa che non è a conoscenza di nulla e interpreta male tutte le situazioni. E voi cosa ne pensate? Vi ha catturato come opera o come me vi ha lasciato un po’ indifferenti?

  • Dumah Brazorf

    Senza dubbio lui non lo si pu ritenere il protagonista. Tutto gira intorno alle ragazze e a quell’alone di mistero intorno a Yuuko che pian piano si cerca di chiarire.

  • Hitchcock

    conoscendo il manga posso dire che il punto forte della serie non tanto l’aspetto sovrannaturale della vicenda, quanto il modo con cui si focalizza su alcuni aspetti come la nascita di leggende metropolitane, l’autosuggestione, ecc. infatti di volta in volta i casi che vengono affrontati si rivelano essere pi complessi del previsto proprio perch non si limitano ad essere un fenomeno “sovrannaturale” in senso stretto, in questo senso l’anime approfondisce le tematiche del condizionamento psicologico, della capacit dell’uomo di discernere il vero dal falso e cos via, rendendola un’opera di spessore. Se poi si va a vedere l’aspetto pi romantico della vicenda, si sa che che i giapponesi hanno come marchio di fabbrica harem con storie d’amore scialbe e personaggi maschili di scarso spessore, quindi in questo senso l’opera non particolarmente sotto la media sotto questo aspetto. Se poi si aggiunge che la leggenda vuole che il mangaka che lo ha ideato disegnava porno prima di darsi ai manga la questione facilmente spiegabile

    • Vincenzo

      Uhm, mi avete incuriosito…

  • Dumah Brazorf

    Cavolo anche loro, furbetti, hanno chiamato Yuuko-san la ragazza e l’hanno fatta vagamente somigliante ad un’altra famosa Yuuko-san. Io sono rimasto innamorato di Xxx-Holic e quei pochi labili punti di contatto con quell’anime… pi il fanservice :P… mi predispongono benevolmente.