Dallo studio Sunrise nuovo anime e fine (temporanea) di Keroro

di shikaku 2

Ebbene sì, dopo 7 anni di onorato ed ininterrotto servizio il sergente Keroro del pianeta Keron abbandonerà il 27 marzo la scena televisiva con un doppio speciale. L’anime in effetti non stava godendo di molto successo negli ultimi tempi al punto da indurre la rete televisiva che lo trasmette (Tv Tokyo) a diminuire la durata dell’episodio trasmesso il sabato mattina occupando non più uno slot di mezz’ora ma di 15 minuti. Solo nella notte tra la domenica e il lunedì andava invece in onda l’episodio in versione integrale, comunque visibile solo nell’area di copertura di Tv Tokyo e non anche sulle tv associate come per la programmazione del sabato mattina. Questo spiega anche il perché di due speciali: uno verrà trasmesso il sabato mattina e durerà mezz’ora e l’altro verrà trasmesso nella notte tra la domenica e il lunedì nella versione da un ora. Secondo quanto affermato dallo Studio Sunrise, che realizza l’anime e che ha rilasciato questa notizia sul proprio sito, si tratta comunque di una sospensione e non di un’interruzione definitiva; da aprile si inizierà quindi a discutere di come gestire il franchise di Keroro Gunso (questo il titolo con cui è conosciuto in madrepatria) che attualmente conta un manga ancora in corso dal 1999 con 21 volumi all’attivo, la seria animata in questione composta da più di 300 episodi e ben 5 lungometraggi.
In Italia l’anime è stato trasmesso dalla Mediaset prima su Italia 1 e poi in replica sul canale pay-per-view Hiro, mandando in onda però solo due delle sei stagioni che compongono la serie in chiaro, mentre sul canale di Mediaset Premium è andata in onda anche la terza. Per quanto riguarda il manga la Star Comics ne detiene i diritti e pare particolarmente affezionata a questo titolo realizzato da Mine Yoshizaki, pubblicando 18 dei volumi fino ad ora disponibili.
Per un anime dello studio Sunrise che ci lascia ne abbiamo comunque subito un altro in arrivo: Kyōkaisen-jō no Horizon (Horizon on the Middle of Nowhere). Si tratterà della trasposizione animata di una serie di light novel realizzate da Minoru Kawakami e accompagnate dalle illustrazioni di Satoyasu. L’autore lavora su questa serie dal 2008 arrivando a creare fino ad ora tre archi narrativi di tre volumi ciascuno. La storia è ambientata in un possibile futuro dove il Giappone è stato conquistato dalle potenze straniere che se ne sono spartite il territorio. Il Paese è quindi ritornato ad una condizione di frazionamento del tutto simile a quella del periodo feudale, ma il destino del mondo sarà deciso su Musashi: una città sospesa nel cielo grazie a otto navi volanti e che diventerà il campo di battaglia di una importante guerra combattuta però da studenti. Il progetto avrà presto un proprio sito web a questo indirizzo http://genesis-horizon.net/ dove potrete trovare poi maggiori informazioni nel caso foste interessati.

Fonte [animenewsnetwork]

  • Carletto

    Keroro mi sempre stato simpatico ma devo dire non di certo un titolo che inserirei con orgoglio tra i miei manga preferiti. Ky?kaisen-j? no Horizon sinceramente non lo conosco ma dall’immagine postata vedo un gran numero di ragazze e quindi spero che non sia una stucchevole commedia con 2000 ragazze che combattono e nessun ragazzo (stile Queen’s Blade) o un harem di terza categoria.
    Purtroppo invece in questi giorni si concluso uno dei miei manga preferiti B Gata H Kei con il 300 capitolo :.

    • shikaku

      Vero…non sono riuscito a parlare di B Gata H kei, ne ho da poco visto l’anime ed spassosissimo.
      Peccato che in Italia gli yonkoma non li caghino di striscio .__. mi piacerebbe leggerlo come pure Azumanga Daioh.