Straczynski Lascia anche Thor

di Kaleb 12

26690new_storyimage9894756_fullDopo molti articoli nei quali abbiamo riportato diverse critiche per quelle che sono state le scelte della Marvel ed alcuni di questi concentrati proprio sulle pubblicazioni nostrane ci troviamo davanti ad una di quelle notizie che nessun amante dei fumetti vorrebbe leggere, Stracchino ha deciso di lasciare anche l’ultima serie che ha gestito con la sua consueta genialità.  Infatti le storie di Thor dello scrittore che già era stato consacrato al successo con il suo lunghissimo ciclo di Amazing Spiderman, e che ultimamente aveva anche pesantemente criticato le scelte editoriali Marvel Comics, lascerà anche la serie del Dio del tuono in Settembre. Naturalmente collegare questa scelta con le sue più recenti dichiarazioni è quasi obbligatorio, almeno in linea di principio, perchè non erano di poco conto ed anche per i precedenti dissapori avuti con Joe Quesada durante la gestione di One More Day. Che si tratti di una gravissima perdita per tutti gli amanti della testata non vi è dubbio, anche perchè si tratta con buona probabilità del miglior titolo targato Marvel dell’ultimo anno. Tuttavia sappiamo che J.M. Straczynski ha ormai concluso il suo contratto di esclusiva e che ha cominciato dei progetti per la Dc Comics e probabilmente la sua decisione va letta anche in quest’ottica. Infatti proprio nelle politiche di maggior libertà della Dc potrebbe risiedere il motivo della scelta; già grazie a questa politica la casa editrice aveva attirato nella sua orbita autori come Grant Morrison, ormai praticamente diventato legato a doppio filo alla storia di Batman. Thor: Defining Moments Giant Size 1 sarà con ogni probabilità l’estremo saluto dell’uomo che ha ridato lustro a questo grandissimo personaggio raccontandoci il suo ritorno dalla morte, albo che sarà disegnato dal grandissimo Marko Djurdjevic e che dovrebbe comunque concludere quelle trame messe in piadi dallo scrittore, non ultima la sua intera gestione del personaggio di Balder riportato al centro della scena e gli intrighi della nuova Loki. Naturalmente non posso esimermi dal ricordare a tutti voi che per l’ennesima volta perdiamo qualcosa di bello senza capirne il reale motivo visto che Stracz non aveva mai dato segni di insofferenza sulla testata, anzi sembrava preoccupato per la sua qualità. Cosa ci sta combinando il capoccia Marvel? Quale sarà il prossimo big che ci lascerà orfani? Saremo costretti a comprare sempre più testate Dc per leggere quei grandi autori che abbiamo imparato ad amare leggendo gli albi della casa delle idee? Intanto aspettiamo Red Circle e speriamo che tutto sia solo il preludio per un improbabile ritorno su Spiderman.

See U in CyberSpace

  • Ma no…
    Che brutta notizia. :cwy:
    Gi bastava la morte di Michael Jackson a rovinarmi la nottata…

  • Fabius Bile

    A me Thor fa proprio schifo,lo leggo sull’albo edito da Panini,e se non ci fosse sarebbe meglio……
    Cmq Quesada impazzito,gi con OMD e BND sta toccando il fondo,spero solo che lo trombino e rimettano Stracchino sull’Uomo Ragno.

  • Marco

    eh! cara marvel, sembri italia uno che dal giorno alla notte mi cambi i palinsesti dei cartoni animati alla ca**o di cane oppure sei come certe squadre di calcio che vendono i loro pezzi migliori… che palle! mi auguro che con l’uscita di scena di “stracchino” possa esserci un nuovo autore che ne eguagli la bravura o che magari la superi… si sa gi cosa andr a fare su DC? (sicuramente kaleb l’avrai gi scritto da qualche parte ma adesso come adesso mi sfugge, sorry!) OT: povero jako, a parte gli ultimi 10/15 anni un po’ (tanto) tubolenti, negli anni ottanta hai davvero segnato un’era – – – uHU, hiHI! fsho fSho _ moonwalk+pacco!!! yeah! byebye…

  • eleclipse

    Noooo, l’ultima serie marverl che mi piaceva veramente! gi mi era toccato abbandonare spidey (dopo l’orribile one more day) ora ho paura che mi tocchera lasciare anche thor! Se va avanti cos la Marvel fa la stessa cazzata che fece la disney quando licenzi (non lo hanno licenziato lui, lo so) l’autrice del re leone….che insieme a Spielberg fond la Dreamworks!

  • bandavampiri

    …Quesada sta facendo una politica auto-distruttiva _ fa delle scelte a livello di testate pi che discutibili…

  • Kaleb

    Marco: Stracchino in DC dovrebbe scrivere The Brave and The Bold e poi una mini intitolata Red Circle dove saranno ricreati diversi eroi della golden age :wink:

  • Ben Reilly

    mah, francamente non che Thor mi paresse poi tanto un capolavoro, mi spiego il lavoro fatto da stracz su Amazing era bilanciato tra momenti introspettivi, rivelatori (tipo dialoghi cn ezekiel e monologhi di Pete) e azione supereroica. Purtroppo a MIO PERSONALISSIMO GUSTO Thor fino a numero italiano di giugno mi sembra avere una narrazione troppo statica…poca interazione con il Marvel Universe e inoltre faccio notare come siano solo le trame di loki ad essere in movimento (molto lento) perch alla fine la realt di Thor resta incentrata su una asgard che non quella retta da Odino, meno divina e molto decadente. Tuttavia sono d’accordo sul dire che Quesada mascheri da scelte Innovative delle delle trame risibili Spidey non si pu leggere…anche se le varie testate vendicative sono al top, gli Xmen invece secondo me, patiscono un po troppe sventure sarebbe meglio ridefinirli e restringerne le fila, un gruppo compatto massimo di 9-10 elementi ma tutti ben delineati.

  • odisseo

    La notizia mi lascia letteralmente di stucco. Thor come gi si detto era uno dei pochi albi decenti che pubblicava la Marvel in questo periodo e x rispondere a ben reilly vero ke la trama nn sembrava quasi appartenere alla continuity ma il personaggio risorto da “poco” e penso ke stracz aveva alti proggetti per lui.
    per spidey penso ke OMD ci poteva stare era strutturato molto bene solo che lo sviluppo(BND) stato il cesso(Scusate il termine ma qll + adatto) e poi in BIB spidey stava diventando troppo simile a devil (la scena in cui picchia rhino nel cimitero fa ripensare al vecchio amichevole uomo ragno di quartiere.
    avevo una domanda da che numero si puo dire che inizia “l’era” Straczynski?

  • odisseo

    Un ultima cosa :tongue: :tongue: quando dovrebbe uscire The Brave and The Bold di Stracz e quanto dovrebbe costare(se il prezzo il classico deagostini allo una botta)

    grazie

  • Marco

    grazie Kaleb, sempre gentilissimo!

  • Kaleb

    Un solo appunto a quanto detto mi sento di farlo per il semplice motivo che, a parte l’opinabilit della bellezza o meno delle storie, il fatto di essere a se stanti non ha mai danneggiato Spidey nel suo periodo d’oro… anzi lo rende pi appetibile a tutti i lettori che non vogliono leggere 200 serie e spendere X euro. Senza considerare il lato positivo che non c’ l’esigenza per lo scrittore di piegare le sue idee alle trame del Marvel Universe che non sempre sono apprezzate da tutti. Aggiungerei in fine che il vero valore aggiunto della serie proprio quello di far diventare Thor per certi versi pi umano che divino, cos come la citt che regge. Non credo che Spidey stesse diventando troppo simile a Devil dire invece che il personaggio stava finalmente uscendo da quella infinita fase bambino e stava diventando uomo tramite la vicenda che lo aveva maggiormente scosso e portato a usare il costume nero che per certi versi odiava. Va bene che il senso dell’umorismo non ha et ma quando sei sul punto di perdere una delle persone che ami di pi al mondo credo che tutti tendiamo ad essere pi “black” e meno sorridenti. In sintesi secondo me era una evoluzione naturale.

    Odisseo: Ancora non si s niente sulla data di pubblicazione di The Brave and The Bold di Stracz ma sar della Planeta quindi sicuramente coster un tot

    Marco: sempre un piacere :wink:

  • mirko

    se stracchino non scrive pi niente come io che mi leggo la sera per addormentarmi…..andiamo quell’uomo non scrive con l’inchiostro….scrive con il sonnifero in gocce