Steins; Gate: Anime della Primavera 2011

di Zyund 2

Oggi vi parlerò di un’anime che ha avuto un’origine molto particolare, è nato come visual novel sviluppata dagli studio 5pb e Nitroplus e rilasciata il 15 ottobre 2009 per la Xbox 360, mentre per PC il 26 agosto 2010 e per Sony PlaStation Portable sarà rilasciata nel giugno 2011. Da questa visual novel è stato tratto un adattamento manga nella rivista Monthly Comic Alive e una serie manga nella rivista Monthly Comic Blade. Nel 2011 è stato creato anche un’anime dedicato a questa visual novel, sii due manga che l’ anime sono ancora on-going in madrepatria. L’anime è diretto da Hiroshi Hamasaki e Takuva Sato, mentre la trama è stata scritta da Jukki Hanada ed è prodotto da Gaku Iwasa per lo studio White Fox. Le musiche sono ad opera di Takeshi Abo.
La trama dell’anime, come quella della visual novel e dei due manga è ambientata nel quartiere di Akihabara, questa scelta è stata spiegata dagli autori dicendo che è un quartiere con molti negozi sulla tecnologia ed è per questo che era il posto migliore dove ambientare la serie.

I protagonisti dell’opera sono un gruppo di amici che, modificando un apparecchio a microonde, riescono a creare un dispositivo in grado di mandare dei messaggi testuali nel passato. Le loro sperimentazione, però, attireranno l’ attenzione di un’ agenzia, soprannominata SERN, poiché non sono gli unici ad essere in grado di mandare qualcosa nel passato, anche l’ agenzia ha raggiunto questo risultato. La SERN è riuscita a mandare nel passato anche esseri umani ma purtroppo il viaggio temporale ha come effetto collaterale la morte degli individui che sono stati mandati nel passato.

Appena ho sentito la trama di quest’opera ho pensato che fosse davvero una serie molto promettente in quanto l’ idea che c’è di fondo mi è piaciuta tantissimo. Finora però non sono riuscito a trovare qualcosa che mi coinvolgesse completamente, anche se continuerò a seguirla perché spero che tra qualche puntata le cose si facciano davvero più interessanti. Chi di voi la segue? Che ne pensate?

Fonti: Wikipedia e Animeclick

Si ringraziano i Freedom Italian Fansub per gli episodi

  • Hitchcock

    Ha un’ottima trama, che spazia dai momenti di cazzeggio puro(tipo quando cambiano il sesso della sacerdotessa) a quelli di tensione adrenalinica(come quello degli uomini di gelatina), mi considero fortunato ad averlo iniziato quando erano uscite gi una decina di puntate, prende parecchio.

    • Zyund

      grazie per il consiglio allora continuer a seguirlo.