SkullRider – Recensione Manga Project

di tappoxxl 2

Eccomi di nuovo qui a recensire uno dei fumetti in concorso per il Manga Project. Sembrerò ripetitivo, ma devo farlo. Non me ne vogliate, i miei sono solo pareri di un lettore e non quelli di un esperto, quindi vanno visti per quello che sono: opinioni personali. Non sarò cattivo nei giudizi, perché ritengo sia inutile essere eccessivamente cattivi quando si vede un errore, ma sarò giusto, dirò ciò che non mi è piaciuto senza farmi problemi. Sono per la sincerità, sempre e comunque.

Ma smettiamola di ciarlare amabilmente di queste cose e passiamo alla recensione vera e propria.

 Il fumetto di oggi è Skullrider, opera di PaoloFxx.

Dopo la prima lettura delle tavole ho pensato: “perché diamine mi viene in mente Milo Manara?”. Poi ho capito perché. Alcune vignette mi ricordavano proprio lo stile del gran maestro italiano. Dopo aver visto per la prima volta la donna che arrancava nella steppa, ho subito pensato che più avanti l’avremmo vista nuda. Ed è stato proprio così. Ora, io non sono un veggente, ma lo stile del disegno di PaoloFxx mi piace molto, proprio come i disegni di Milo Manara, ecco perché il mio cervello ha fatto questo collegamento. Devo dire che la vignetta in cui Victor Cavalcante dice: “C’è qualcuno che sta giocando con loro…suppongo!” è il disegno più riuscito di tutto il primo capitolo. Molto bello l’uso del nero e molto ben definita la faccia di questo nuovo personaggio, che io suppongo essere lo Skullrider che da il nome al manga.

Dopo il primo shock visivo, ho riletto l’opera con più attenzione e non ho avvertito la presenza di una trama decisa, di quelle che possano catturare da subito l’attenzione e la curiosità del lettore.

Vediamo questa ragazza avanzare nella steppa, mezza nuda, senza cibo da mesi e non si ferma a dare due morsi alla carcassa di un cane? Tralasciando il fatto che il non mangiare da mesi non le permetterebbe di avere un fisico del genere, ma sul serio, vede un cane morto, con dei corvi che ne mangiano le carni, e se ne dispiace piuttosto che addentare l’animale e rifocillarsi? Almeno, credo di aver intravisto questo evolversi degli eventi, visto che le vignette sono molto confusionarie. (Veramente, in queste due pagine ho capito ben poco dello svolgersi degli eventi a causa di un paio di immagini troppo confusionarie.  PaoloFxx, non me ne volere, e ti chiedo scusa in anticipo se dovessi aver confuso qualcosa. Magari in un commento spiegami bene come si sono svolti gli eventi in queste prime due pagine, così capisco bene. Nel caso avessi sbagliato a comprendere qualcosa, considera nullo questo paragrafo.)

Poi la nostra giovane Bear Grills(lol), si imbatte in una casa che pare abbandonata e vi entra per trovare ricovero. Indossa dei vestiti(io avrei colorato i pantaloni della donna, visto che, indossando quei leggins bianchi, pare lo stesso essere nuda) e trova dell’acqua da bere. Da qui gli eventi prendono una strana piega, lei trova una pistola e fa fuoco, il rumore attira Victor Cavalcante, e qui scopriamo che quella strana magione è casa sua, che tira fuori un’arma e spara verso la giovane ragazza. Lei non resta ferita e sbircia in un buco individuando uno strano mezzo: una specie di moto dalle sembianze canine.

Qui si conclude il primo capitolo e devo dire di essere rimasto molto deluso dal non aver ricevuto maggiori informazioni in merito alla trama. Lo dico sinceramente, nonostante la grande qualità dei disegni, dello stile, del rispetto delle proporzioni e delle atmosfere dark-western, non comprerei mai il secondo numero di questo fumetto.

Le doti artistiche di PaoloFxx sono di indubbia qualità e voglio premiare il suo fumetto con un 7. In fondo sono buono e apprezzo lo stile molto vicino ai miei gusti.

Appuntamento, spero, alla prossima edizione del concorso con il secondo numero di questa storia, sono curioso di vedere se il tutto prenderà una netta impennata verso una trama più completa e avvincente.

Intanto faccio i miei auguri a PaoloFxx per il concorso e vi ricordo che potrete scaricare la sua e le altre opere in concorso seguendo questo link.

  • un po lentini con le recensioni.
    a voti come siamo messi? hanno votato in tanti?

  • PaoloFxx

    non ho ben capito perch non compresti il secondo numero… per la trama striminzita?
    cmq per il discorso della ragazza, ho inserito la carcassa di un cane, per mostrare cosa accade in quel luogo alle normali specie animali, cosa che quella ragazza non ! Se ha ignorato una fonte di cibo (seppur pericolosamente infettata) per cercare dell’altro cibo, se non mangia da mesi (esagerazione del narratore) mantiene quel fisico, non deve essere una persona normale, all’inzio pu sembrare che sia il terrore della fuga a spingerla al limite, ma si scoprir che non solo quello!