Showa: A History of Japan si aggiudica un Eisner Award

di Silvia Letizia Commenta

I primi due volumi del manga Showa: A History of Japan, intitolati Showa: A History of Japan (1939-1944) e Showa: A History of Japan (1944-1953), scritti e disegnati da Shigeru Mizuki ed editi negli Stati Uniti d’America dalla Drawn & Quarterly, si sono aggiudicati il primo premio come Migliore edizione statunitense di opere straniere provenienti dall’Asia, in occasione dei Will Eisner Comic Industry Awards, noti semplicemente col nome di Eisner Awards. L’annuncio della vittoria è stato fatto venerdì della scorsa settimana in occasione del Comic Con di San Diego.

Eisner 5

Il manga ha dovuto competere contro:

Eisner 1

All You Need Is Kill sceneggiato da Ryōsuke Takeuchi e basato su una storia originale di Hiroshi Sakurazaka. Original Character Design di Yoshitoshi ABe e disegni di Takeshi Obata. Edito dalla Viz Media

Eisner 2

In Clothes Called Fat (edito anche in Italia col titolo di Questo non è il mio corpo) scritto e disegnato da Moyocco Anno. Edito dalla Vertical.

Eisner 3

Il primo volume di Master Keaton scritto da Hokusei Katushika e disegnato da Naoki Urasawa. Edito dalla Viz Media.

Eisner 4

One-Punch Man scritto da ONE e disegnato da Yuusuke Murata. Edito dalla Viz Media.

Eisner 6

Wolf Children: Ame & Yuki basato su una storia originale di Mamoru Hosoda.  Original Character Design di Yoshiyuki Sadamoto e disegni di Yū. Edito dalla Yen Press.

Shigeru Mizuki è nato nel 1922 e aveva precedentemente disegnato dei manga ispirati alla sua stessa vita, e in particolare alla sua esperienza della Seconda Guerra Mondiale. Inizialmente Mizuki ha scritto e disegnato Showa: A History of Showa Japan nel 1988-1989 (ricordiamo che l’era Showa si è conclusa nel 1989), e la Kodansha ho pubblicato gli otto volumetti che compongono la serie nel 1994. La Drawn & Quarterly sta continuando a pubblicare il manga negli Stati Uniti d’America. Showa: A History of Showa Japan è stato nominato per un Harvey Award l’anno scorso nella categoria dedicata alla Migliore edizione statunitense di opere straniere.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]