Shintaro Ishihara sull’ACE: il terremoto se lo meritavano

di Silvia Letizia 5

Durante la trasmissione televisiva di dibattito Tahara Sōichirō Danron Bakuhatsu! condotta dal giornalista Sōichirō Tahara, il governatore di Tokyo Shintaro Ishihara ha parlato di alcuni argomenti legati agli anime e ai manga.

Ishihara è tra i maggiori sostenitori di una nuova ordinanza del Governo Metropolitano di Tokyo nell’ambito dello Sviluppo di una Gioventù Sana. Il regolamento ha espanso il numero di manga e anime da includere nella categoria delle pubblicazioni pericolose, quella categoria legale di opere che non possono essere vendute o affittate a persone minorenni. Il Governatore di Tokyo Shintaro Ishihara, oltre a essere, come già detto forse il più grande sostenitore dell’emendamento, è anche capo della commissione esecutiva della Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo (TAF).

In conseguenza all’emendamento stesso, dieci tra le maggiori case editrici di manga avevano deciso di boicottare la Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo di quest’anno e, insieme ad altre compagnie legate al mondo degli anime e dei manga, istituire una seconda fiera. L’Anime Contents Expo (ACE), questo il suo nome, si sarebbe dovuta svolgere a Chiba presso il Makuhari Messe nello stesso week-end di Marzo della TAF.

In conseguenza al grande terremoto del Giappone orientale che ha colpito il Giappone l’11 Marzo, tuttavia, entrambi gli eventi sono stati cancellati.

Proprio a proposito di tutto questo, il governatore di Tokyo Shintaro Ishihara ha fornito alcune dichiarazioni piuttosto controverse.

Ha detto di non capire il motivo di certe paranoie da parte delle case editrici e ha detto che sì, ci sarebbe dovuta essere la Fiera Internazionale degli Anime di Tokyo, sì, le case editrici hanno voluto tenere un’altra fiera a Chiba e, sì, poi è arrivato il terremoto ed entrambe sono state cancellate. Shintaro Ishihara ha poi aggiunto se lo meritavano.

Non si tratta del primo commento problematico espresso dal Governatore di Tokyo. Già a Marzo, aveva descritto il terremoto come una punizione divina per l’egoismo del Giappone.

Yutaka Yamamoto, il regista dell’anime Kannagi, aveva risposto dicendo che nessuna punizione divina colpirebbe indiscriminatamente anche persone innocenti e che Ishihara non era qualificato per rappresentare il Giappone. Successivamente Ishihara si era scusato per il suo commento.

Tokyo ha rieletto Shintaro Ishihara come governatore per la quarta volta ad Aprile. Il Governo Metropolitano di Tokyo ha anche presentato, durante lo stesso mese, i primi sei titoli da prendere in considerazione per espandere l’elenco delle pubblicazioni pericolose. L’ordinanza diventerà a tutti gli effetti operativa a partire dal primo Luglio.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]

  • Don Homer

    Sempre meglio di certi politici nostrani.

    • Politici nostrani? E dove sono? Io vedo solo sciacalli, opportunisti, sanguisughe e pezzi di merda.
      Proprio non capisco di chi parli :whistle:

  • ilburchiello

    beh il personaggio si riconferma ancora una volta.
    con tutte le sue uscite xenofobe, fasciste e religiose, non si capisce davvero come sia potuto restare al suo posto per tutti questi anni.

    • Jacques Mate

      Il bigottismo non ha nazione.

  • ManuelHyuga

    Scusate l espressione ma questo proprio un pezzo di merda.
    Non si pu dire che si meritavano una cosa del genere.