Shiki 07 Sub Ita

di shikaku Commenta

Titolo: Settimo Spirito omicida

Riassunto:Morto anche Masao e il suo nipotino, fra coloro che stanno cercando di dare una risposta all’enigma delle morti misteriose inizia a farsi con forza strada l’idea che la causa di tutto questo sia sovrannaturale: gli okiagari, morti che ritornano in vita con il proprio corpo e con la propria coscienza e molto simili ai più occidentali vampiri.

Natsuno in particolar modo turbato dall’incontro con la defunta Megumi e dalla morte di Toru, ha deciso di trovare conferme alla sua ipotesi che vedono coinvolti vampiri e la famiglia Kirishiki trasferitasi nel castello di Kanemasa. Anche l’amica di Shimizu e suo fratello seguono una propria pista, partita come sospetto verso i nuovi arrivati, e confermata dalla presenza al castello di uno degli abitanti del villaggio che si credeva fosse morto. Le ricerche dei due ragazzi e di Natsuno finiscono così per incrociarsi e dopo essersi confrontati sulle reciproche ipotesi, il ragazzo di città, propone di andare a disseppellire la tomba di Shimizu per verificare direttamente se la ragazza sia ancora morta o risorta come okiagari.

Nel frattempo per Masao la morte non ha segnato la fine della sua storia: si ritrova infatti improvvisamente sveglio nella tomba in cui era stato inumato e senza voce cerca disperatamente di uscirne graffiando il coperchio. Ad aiutarlo arriverà un membro della famiglia Kirishiki che lo disseppellisce e spiega a Masao tutto quello che sta succedendo. Ora non è più morto, ma al tempo stesso non è più un essere umano, cosa che spiega il perché pur non respirando il ragazzo sembra stare più che bene, ma proprio la non necessarietà del respiro rende per lui difficoltoso proferire parola. A seguito del morso ricevuto Masao è divenuto una sorta di vampiro che non può morire di vecchiaia né ammalarsi ma non per questo deve considerarsi invincibile. Può essere infatti ucciso se gli viene tagliata la testa o se gli viene trafitto il cuore o, ancora, se si esponde alla luce solare che lo brucerà. Dovrà inoltre provvedere a nutrirsi altrimenti morirà di fame e come ogni vampiro che si rispetti il cibo di cui dovrà alimentarsi sarà sangue umano. Masao viene quindi portato in una casa abbandonata dagli abitanti del villaggio per riparsi dall’imminente luce solare e al tempo stesso gli viene offerta una prima vittima per il suo sostentamento: un bambino già ridotto in fin di vita o un bicchiere di sangue se ancora non se la sente di attaccare direttamente un essere umano.

Il dottor Ozaki intanto si è convinto dell’ipotesi vampiri e quindi si confida con il suo amico Seishin, che nel campo dell’occulto ha una certa cultura visto che è un noto scrittore e conoscitore di questo mondo. Ha deciso di vigilare in prima persona su un paziente per evitare che durante la notte gli si avvicini qualche okiagari e con un po’ fortuna arrivare addirittura a catturarne uno. Nel frattempo Natsuno e gli altri due ragazzi sono sulla tomba di Megumi e sono pronti a disseppellire la bara…

Ringraziamo i Freedom per l’episodio