Sette quartieri di Tokyo trasformati in personaggi di manga

di Silvia Letizia Commenta

Sul sito ufficiale dell’exhibition center Tokyo Big Sight è stata pubblicata l’immagine di sette quartieri di Tokyo in forma antropomorfa, disegnati come se fossero personaggi di manga. I quartieri in questioni sono Asakusa, Akihabara, Ginza, Shinjuku, Daiba, Shibuya e Ikebukuro.

L’elenco dei nomi dati ai personaggi, con a fianco l’autore del disegno, è il seguente.

Shiro Asakusa: You Higuri (Cantarella)

Ruri Akihabara: Shunsaku Tomose

Reia Ginza: Akira Hiyoshimaru (Bungaku Shōjo)

Kyosuke Shinjuku: Katsuki Kuzuya

Azusa Daiba: Toko Hinamatsuri

Mio Shibuya: Reine Hibiki (Ilustratrice del romanzo Maria-sama ga Miteru)

Souta Ikebukuro: Kanan Asuka

L’artista Aoi Nanase di Seraphim Call e la disegnatrice Izumi Bell hanno disegnato inoltre due versioni di Tokyo Big Sight-chan, due rappresentazioni antropomorfe del centro stesso che ospita il Mercato del Fumetto e tanti altri eventi importanti legati al mondo degli otaku.

Anche Lisa Miyasu e You Nagisawa hanno disegnato alcune illustrazioni allo scopo di promuovere il turismo che sembra attraversare una fase di crisi in Giappone, soprattutto dopo il terremoto e lo tsunami che l’11 Marzo hanno colpito il paese.

Una versione a grandezza naturale di tutti questi personaggi saranno mostrate al Japan Expo di Parigi dal 30 Giugno al 3 Luglio. I visitatori che presenzieranno all’evento, tra i più importanti in Europa e che accoglie ospiti da tutto il mondo , potranno avere una propria fotografia in compagnia di questi personaggi e avranno l’opportunità di scrivere un messaggio di incoraggiamento sulla foto stessa per le vittime del grande terremoto del Giappone orientale.

Tra gli altri personaggi in tre dimensioni che saranno presenti al Japan Expo figurato Nobutero Yuki, Akira Yamaoka, l’eclettico autore della colonna sonora di Silent Hill, Yumiko Igarashi, autrice di Candy Candy e Georgie, h.Naoto, il gruppo musicale j-rock X Japan, Yasuhiro Nightow, autore di Trigun, Toko Kawai, May’n, Hinako Takanaga, Shanti e Yoshiki Tonogai.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]