Rooney Mara nel remake di Oldboy di Spike Lee

di Silvia Letizia 1

Il sitoweb Twitch, specializzato in notizie di genere cinematografico, mercoledì ha rivelato che l’attrice Rooney Mara (The Social Network, Uomini che odiano le donne, il remake) è stata presa in considerazione per il ruolo di protagonista femminile nel remake di Spike Lee del film coreano di Park Chan-Wook Oldboy. Il film di Park Chan-Wook a sua volta ha tratto ispirazione dall’omonimo manga di Garon Tsuchiya e Nobuaki Minegishi. Stando a quanto scritto su Twitch sembra che Rooney Mara non sia ancora stata contattata ufficialmente interpretare il personaggio rinominato Marie nella versione americana.

Rooney Mara ha già interpretato la parte di Erica, la ragazza di Mark Zuckerberg nel film The Social Network, e farà la sua prossima comparsa sugli schermi cinematografici nel remake americano del film svedese, tratto dall’omonimo romanzo di Stieg Larsson, Uomini che odiano le Donne. David Fincher è stato il regista di entrambi i film in cui Rooney Mara ha recitato.

Il regista Spike Lee (Do the Right Thing, Jungle Fever, Malcolm X) a Luglio è stato chiamato dalla Mandate Pictures per dirigere il remake americano di Oldboy e Josh Brolin è già stato scelto per interpretare il protagonista.

La Mandate Pictures sta sviluppando il progetto insieme ai produttori Doug Davison e Roy Lee (The Ring, Dark Water (2005), i remake previsti di Death Note e Godzilla) della Vertigo Entertainment, e alla 40 Acres & A Mule Productions dello stesso Spike Lee. Mark Protosevich, che si è occupato di scrivere il soggetto di Thor, è stato incaricato della sceneggiatura di Oldboy, mentre il presidente della Mandate Pictures Nathan Kahane riveste il ruolo di produttore esecutivo.

Il primo Old Boy si è aggiudicato un Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes del 2004. Il lungometraggio, al quale Garon Tsuchiya ha collaborato in fase di realizzazione della sceneggiatura, si discosta dal manga originale per alcuni elementi relativi alla trama e nel modo di risoluzione dell’enigma finale che sta alla base della storia.

Il film fa parte della cosiddetta trilogia della vendetta di Park Chan-Wook, iniziata nel 2002 da Mr. Vendetta e conclusa nel 2005 da Lady Vendetta.

La Dreamworks aveva messo in programma nel 2008 la possibilità di adattare il manga con la regia di Steven Spielberg e l’attore Will Smith. Subito dopo che la partecipazione di Spielberg al progetto è stata resa pubblica nel 2009, Will Smith ha dichiarato al sito web Film School Reject che il team di Spielberg vorrebbe adattare il manga originale di Oldboy e non creare un remake del film di Park Chan-Wook.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]

  • bluclaudino

    Boh, a me il film di Wook piaciuto molto, farne un remake non serve a niente, non c’ suspanse per chi ha gi visto “l’originale”, e secondo me Lee non il regista adatto alla crudezza della storia..
    Molto pi interessante l’idea di Dreamworks+Spielberg..