Robert Pattinson, intervista sul live action di Akira

di Silvia Letizia 2

Sul sito web dedicato alle ultime notizie in ambito cinematografico Deadline era stata diffusa, un paio di settimane fa, una breve lista di attori ai quali era stato consegnato il copione del live action di Akira, il celebre manga di Katsuiro Otomo, in produzione per Warner Bros e Appian Way, la società che fa capo a Leonardo Di Caprio.

Se per il ruolo di Shotaro Kaneda si era parlato di Garrett Hedlund, (Tron Legacy), Michael Fassbender (X-Men – L’inizio), Chris Pine (Star Trek), Justin Timberlake (The Social Network) e Joaquin Phoenix (Il Gladiatore, Walk the Line), tra i nomi messi in elenco per quanto riguarda il ruolo di Tetsuo, l’amico di Kaneda, figurava il ventiquattrenne Robert Pattinson, celebre volto del vampiro Edward Cullen della saga di Twilight e Cedric Diggory nel quarto film di Harry Potter.

In una sua recente intervista a MTV News l’attore ha dichiarato di amare molto il film animato di Akira ma di non essere al corrente di alcuna novità per quanto riguarda eventuali casting per la versione dal vivo dell’anime, oltre quanto dichiarato sul sito Deadline.

Alle domande di Josh Horowitz, martedì, Robert Pattinson ha risposto dicendo chiaramente di non saperne molto più di quanto ne sappiano gli altri che hanno letto la notizia online. Ridendo, tuttavia, ha aggiunto di amare molto le moto.

Oltre al suo nome, stando appunto a quanto dichiarato su Deadline, gli altri attori con i quali si sarebbero presi contatti per il ruolo di Tesuo sarebbero Andrew Garfield, il nuovo Peter Parker nel film previsto per il 2012 The Amazing Spider-man, e James McAvoy a Giugno nei cinema in X-Men – L’inizio nei panni del Professor Charles Xavier, ma già visto al fianco di Angelina Jolie e Morgan Freeman in Wanted – Scegli il tuo destino e di Anne Hathaway, nel film sulla vita di Jane Austen Becoming Jane – Il ritratto di una donna contro.

L’annuncio della produzione di una versione live action di Akira risale al 22 febbraio 2008 e da allora la produzione ha subito notevoli rallentamenti.

Al momento, tuttavia, sembra che il nome del regista Albert Hughes (Codice: Genesi, La vera storia di Jack lo squartatore) e dello sceneggiatore Steve Kloves, autore delle sceneggiature di tutti i film di Harry Potter eccetto il quarto, possano considerarsi definitive.

Per quanto riguarda Leonardo di Caprio, questi ha dichiarato che parteciperà al film solo in veste di produttore, come sta facendo anche con l’adattamento dal vivo dell’anime Ninja Scroll di Yoshiaki Kawajiri, senza ritagliare alcuna parte per sé.

Tra le varie voci, inoltre, una possibile partecipazione di Zac Efron (High School Musical) è stata smentita da un portavoce di Hughes.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]

  • Kusanagi

    Non riusciranno mai a farci qualcosa di decente, neanche se ci lavorassero Nolan e Spilberg con i soldi di Cameron, Akira un manga troppo complesso per poterlo sviluppare in due ore di film…

    • Silvia Letizia

      Infatti sembra che i film saranno due.
      L’ho scritto in un articolo precedente, ma poi non stato n confermato n smentito..
      Vedremo.
      A me il progetto in s incuriosisce, anche se di norma dalle produzioni USA di roba made in Japan non esce mai fuori nulla di buono..