Recensione Bleach 317 ITA

di Tou Xi Yang 2

Nuova serie filler; Nuova opening ed’ ending.

Titolo dell’ episodio: Saga dell’esercito invasore delle 13 Brigate! Strano incidente nel Seireitei?!

Recensione: Qualcosa di strano sta succedendo nel Dangai: Matsumoto e Nanao stanno tornando da una missione nel mondo reale attraverso il Dangai, ma accade qualcosa di sospetto: Matsumoto percepisce qualcosa di anomalo, e due anime prendono fuoco dinanzi a loro, e per di più arrivano nella soul society dopo 3 giorni. Il Generale-Comandante ordina una ispezione del Dangai, sotto gli ordini di Kurotsuchi e come scorta Kenpachi, ma vengono investiti da qualcosa, e le comunicazioni si interrompono. Byakuya,
Tōshirō e Renji poco prima sono usciti dal Dangai, portando con se qualcosa di molto importante, da mostrare al Generale-Comandante.

Nel mondo reale Ichigo è affiancato da Rukia nel suo compito di Shinigami delegato, così da non disperdere la poca raiatsu rimastagli dopo il Mugetsu scagliato contro Aizen. Kon percepisce qualcosa di anomalo e trova una ragazza nuda avvolta in una coperta, la porta a casa di Ichigo, ma non è una comune ragazza: Rukia non percepisce nulla da quel corpo.  Manda un rapporto nella Soul Society, ma ha una risposta insolita: Rukia e Ichigo sono convocati, ma non li aspetta nulla di buono. Che sta accadendo?

Note: I disegni di questi filler sembrano di una mano diversa e di qualità superiore rispetto alla saga delle Zanpakutō, non trovate? Inoltre, nuova opening (“BLUE” dei ViViD) e anche una nuova ending nuova di zecca (“Aoi Tori” ovvero “Uccello blu” di Fumika)

Ringraziamo come sempre il Binkanteam per il fansub di questo episodio!

  • Ryuk 10

    Concordo kon te Tou Xi Yang. I disegni sono nettamente superiori alle altre saghe e devo dire ke li trovo assolutamente bellissimi :biggrin: .
    Saga filler ke si prospetta pi interessante rispetto alle altre saghe filler :whistle:

  • Cherubino

    Se davvero ci saranno i combattimenti mostrati nella opening, la saga si annuncia interessante…

    Certo che l’apparato giudiziario nel SeiRetei e’ quasi peggio di quello italiano…

    Stefano