I Pokémon cambiano casa

di Silvia Letizia 1

È stato annunciato alla fiera invernale 2011 della Jisedai World Hobby un nuovo manga basato sulla serie di successo Pokémon. Il primo episodio sarà pubblicato a marzo sul settimanale Shonen Sunday della Shogakukan (casa editrice membro insieme alla Sh?eisha e alla Hakusensha del gruppo Hitotsubashi, uno dei più grandi gruppi editoriali giapponesi).
La storia dei Pokèmon comincia nel 1996 col lancio sul mercato nipponico dei primi due videogiochi dedicati a quello che sarebbe diventato un vero e proprio fenomeno di mercato, Pocket Monsters Aka e Pocket Monsters Midori, rispettivamente, in Italia, Pokémon Rosso e Pokémon Blu. A questi avrebbero fatto seguito nel corso di una decina d’anni molti altri titoli e remake, basati più o meno sullo stesso format, fino ai recentissimi Pokémon Versione Nera e Pokémon Versione Bianca, usciti in Giappone nel settembre 2010 e pronti a sbarcare sul mercato statunitense il 6 marzo di quest’anno.

Parallelamente al filone videoludico, il fenomeno Pokémon si è espanso conquistando il mercato dell’animazione con 14 serie animate (l’ultima delle quali trasmessa in Giappone a partire dal 23 settembre 2010), numerosi spin-off, tre OAV (acronimo di Original Anime Video che indica i prodotti d’animazione destinati al mercato dell’home video), 11 cortometraggi e 13 lungometraggi.
Per quanto riguarda il manga, che come la serie animata riprende gli schemi ormai collaudati del videogioco, traendo spunto dagli eventi principali della trama, è stato pubblicato, fino a questo momento, su un’altra testata della Shogakukan, il mensile CoroCoro Comic.
CoroCoro Comic è una rivista di genere Kodomo (in giapponese, letteralmente, bambino). Questo genere di riviste si rivolge a un pubblico infantile ed è studiato per presentare contenuti comprensibili ai bambini delle scuole elementari ed essere, allo stesso tempo, privo di situazioni che potrebbero strizzare l’occhio all’adulto più smaliziato.
La stessa CoroCoro ha pubblicato i manga di Super Mario e dei Tamagotchi fino al più recente Beyblade e, del genere Kodomo, fanno parte titoli come Doraemon o Hamtaro.
Shonen Sunday, la futura ospite dei Pokémon, è invece una rivista di genere Shonen (in giapponese, letteralmente, ragazzo) che si distingue per il suo essere indirizzata a un pubblico maschile, dall’età scolare alla maggiore età.
A quanto sembra, la Shogakukan vuole fare affidamento sul successo ancora attuale dei Pokémon per risollevare le sorti della rivista. I numeri vedono, infatti, CoroCoro Comic sorpassare la sua avversaria più adulta di ben 271,917 copie per l’anno 2010.
Shonen Sunday’s si piazza in coda con 678,917 copie e un trend negativo, a differenza di CoroCoro che con le sue 950,834 copie ha guadagnato lettori nel corso degli ultimi anni.

Fonte [animenewsnetwork, wikipedia]

  • Shishimaru

    Ho visto i nuovi starter e devo dire che sono terrificanti.