ParmaFantasy 2011, programma completo

di tappoxxl Commenta

Sabato 11 e domenica 12 giugno nel Parco Eridania di Parma, si svolgerà il ParmaFantasy 2011. Manifestazione in cui si alterneranno incontri, appuntamenti e spettacoli che avranno in comune il mondo del Fantasy.

Per maggiori informazioni si può consultare il sito internet della manifestazione www.parmafantasy.com .

[ecco il programma completo dell’evento]

Il prezzo del biglietto per una giornata è di 6 euro.

Per chi si volesse fermare per le due giornate della manifestazione il costo del biglietto è di 10 euro.

I bambini sotto i 10 anni pagheranno 1 euro

Discorso simile per chi andrà all’evento mascherato. Infatti i cosplay pagheranno anch’essi 1 euro per il biglietto di ingresso di una giornata.

Area Medioevo                                                                                                                                                                                                                       Il passato rivive al Parco Eridania

Per i due giorni della manifestazione, il pubblico potrà visitare e interagire con i paesaggi, i personaggi e gli utensili tipici del periodo medioevale. Grazie alla collaborazione delle associazioni storiche Mansio Templi Parmensis, Fjording Sønner Hird, I Flumen Temporis, La Compagnia dei Viaggiatori in Arme, il Borgo Antico e la Compagnia Errante, i visitatori avranno l’opportunità di assistere a rievocazioni storiche, come gare di tiro con l’arco o scontri epici tra fazioni armate di scudo e spada. Più di 100 figuranti animeranno le vie di villaggi medievali e daranno vita a scene di vita quotidiana del periodo storico in questione. Al tramonto del primo giorno del festival, ci sarà una fiaccolata nel parco accompagnata da un rullo di tamburi che annuncerà l’investitura del nuovo cavaliere. Dopo la cerimonia ci saranno sfarzosi festeggiamenti ai quali potrà prendere parte anche il pubblico. Fino a notte fonda i visitatori verranno intrattenuti da duelli con armi infuocate e letture di racconti intorno ai falò.

AREA GRV/LARP
Due giorni di giochi con elfi, creature mitiche e maghi

Per gli amanti del fantasy e dello steampunk, l’associazione culturale Nautylus presenterà un gioco di ruolo in cui potenti maghi, antiche divinità, fantasmi e creature mitiche si dovranno confrontare con pistole, pistoni e pompe idrauliche. Proxima Ventura e Warhammer 43k Live, ispiratisi al famosissimo gioco prodotto da Games Workshop, trascineranno i visitatori nel quarantaquattresimo millennio durante la lotta infinita tra umanità, creature aliene e le forze oscure del Caos. Per gli appassionati di Star Wars ci sarà la possibilità di immergersi in quel fantastico mondo creato da George Lucas parecchi anni fa. Grazie a SWLive, il pubblico potrà prendere parte ad un gioco di ruolo molto tecnologico, con computer e software sviluppati per l’occasione. Tra gli eventi in programma il Live di Cantina e la Jedi Academy, una vera e propria scuola in cui imparare a combattere con le spade laser e diventare un Cavaliere Jedi. Infine la Corporazione dei Bardi presenterà la magia in tutte le sue forme. Offrirà al pubblico una lezione di dragologia applicata, dimostrazioni magiche di vario tipo e un corso di duello con le bacchette magiche.

AREA COMICS
Le mostre di Zagor e di Nathan Never e gli incontri con gli autori

Novità della quarta edizione del ParmaFantasy 2011 è l’Area Comics. Questo nuovo arrivato, propone un ricco calendario di eventi dedicati agli eroi dei fumetti e dei cartoni animati, con mostre e incontri con autori. Il Parma Fantasy 2011, nella stupenda cornice naturale del Parco Eridani, celebrerà due importanti anniversari in collaborazione con Sergio Bonelli Editore: i vent’anni di Nathan Never e i cinquant’anni di Zagor. Per il primo mezzo secolo di Zagor, la manifestazione avrà l’onore di ospitare Gallieno Ferri, padre del mitico personaggio e Moreno Burattini, curatore della testata e sceneggiatore di molte altre storie. Insieme a loro anche Marco Torricelli, disegnatore del primo Zagor Gigante, che sarà distribuito prossimamente proprio in occasione dell’anniversario. Al Centro Congressi sarà inoltre allestita una mostra con le tavole e le copertine che ripercorreranno la storia dell’editoriale. Per i lettori di Nathan Never, secondo “compleanno” firmato Bonelli, ParmaFantasy sarà lieta di avere tra gli ospiti Antonio Serra, uno degli ideatori del personaggio, che racconterà tutti i segreti della serie. Tra gli altri ospiti anche Luca Enoch, Fabiano Ambu, Paolo Bisi, Alessandro Bocci, Michele Coprera, Mirko Perniola, Marco Torricelli. Ma le novità non finiscono qui: anche il Centro Fumetto Andrea Pazienza sarà presente a Parma con una mostra di tavole che documentano gli oltre vent’anni di attività di Schizzo e con le firme Michele Nazarri e Francesca Follini. Gli appassionati potranno poi avere l’occasione di incontrare alcuni dei quattro giovani autori italiani Marvel nell’appuntamento “Marvel chiama Italia”, in cui le firme emergenti del colosso dei comics racconteranno il percorso per arrivare dall’Italia al mercato americano. ParmaFantasy avrà l’onore di ospitare Marco Santucci, Mirco Pierfederici, Elia Bonetti, Matteo Scalera, Alessandro Vitti. Altre importanti case editrici saranno presenti alla quarta edizione della manifestazione, tra cui Panini Comics con Max Brighel, che terrà un incontro sulle novità della casa editrice, Star Comics, Bd/Jpop, Flashbook, Kappa Edizioni.

AREA COSPLAY

Due giorni gli eroi dei manga tra Olimpiadi e Contest

Immancabile in manifestazioni di questo tipo, il Cosplay torna al ParmaFantasy 2011 e sta volta raddoppia la sua proposta. Difatti, gli eventi che riguardano i cosplayers si protrarranno per tutti e due i giorni della manifestazione. Avelion, associazione ludico-culturale che gestirà le varie iniziative al ParmaFantasy, le giornate di sabato e domenica saranno ricche di eventi divertenti e di sorprese guidati dalla fantasia e dall originalità dei cosplayers. A presentare gli spettacoli ci sarà Luca Panzieri, apprezzato cosplayers italiano che ha già presentato diverse manifestazioni come il Roma Comics, Fumettopoli e il Cartoomics. Nella giornata di sabato in programma una sfida all’ultimo eroe con un nuovissimo evento/spettacolo ideato appositamente per la manifestazione: le Olimpiadi del Cosplay. Nel contesto del parco Eridania si sfideranno le due squadre “Film” e “Cartoni animati“, i cui componenti si cimenteranno in prove ludico/ sportive sotto la guida dei supereroi più amati, che si improvviseranno veri e propri coach sportivi. Domenica spazio invece al tradizionale e attesissimo Cosplay Contest, che vedrà sul palco sfilare e gareggiare i personaggi di manga, anime, videogiochi, film, telefilm, ma anche creazioni originali, fantasy o tratte da pubblicità e televendite.

AREA MUSICA

Al ParmaFantasy ci sarà spazio anche per la musica. La colonna sonora perfetta per questo tipo di manifestazioni saranno le sigle dei cartoni animati più famosi e la, ormai sempre più famosa, musica Celtica. Ad aprire le danze saranno le sonorità cariche di suggestioni dei Kalevala, gruppo folk rock che sabato chiuderà il primo giorno della manifestazione con un concerto che spazierà dai primi successi della band fino alle ultime creazioni contenute nel nuovo album “I Musicanti di Brema”. Domenica mattina la musica riprenderà con la voce di Dominique, un mix di allegria e talento che coinvolgerà adulti e bambini in uno spettacolo a base di musica e allegria dedicato alle sigle dei cartoni animati più amati. Domenica pomeriggio gran finale con Luca Alberici e Mery Berciga della trasmissione 8O Nostalgia, che proporranno al pubblico un tuffo nel passato con le sigle dei cartoni animati anni Ottanta, un vero e proprio “festival” con le sigle cartoon più famose reinterpretate dal vivo.

AREA CINEMA
Yattaman, Ken e i fan film.

Novità per l’edizione del ParmaFantasy 2011 è la possibilità di seguire delle proiezioni cinematografiche gratuite dedicate al mondo degli appassionati del fantasy e degli anime giapponesi. Nelle giornate di sabato e domenica i visitatori potranno assistere alla visione di “Ken il guerriero – La leggenda di Hokuto” e “Ken il guerriero – La leggenda di Raoul”, due episodi della pentalogia dedicata al mitico guerriero composta da tre film cinematografici e due OAV usciti in Giappone fra il 2006 e il 2008. Gli amanti del Sol Levante potranno inoltre vedere su maxischermo “Yattaman – Il film” di Miike Takashi, live-action distribuito da Officine Ubu tratto dalla famosissima serie animata giapponese degli anni Settanta che vede gli eroici Yattaman e il loro robot Yatta Can combattere contro l’esilarante Trio Drombo. I biglietti verranno distribuiti al punto Informazioni all’interno della fiera. Tutti coloro che effettueranno l’acquisto online del biglietto d’ingresso a ParmaFantasy avranno diritto di precedenza alla richiesta dei biglietti per la proiezione dei film. Spazio anche al Fan Film Festival, una rassegna di lungometraggi realizzati dai fans di opere famose. Grazie alla collaborazione con il gruppo Italian Subs Addicted, esperto nella sottotitolazione di prodotti che ancora non sono arrivati sul mercato italiano, il pubblico potrà assistere alla visione di alcuni episodi di “Robot Chicken”, serie televisiva che realizza parodie in stop motion. Saranno proiettate le trilogie di “Star Wars” e di “Star Trek” realizzate da Robot Chicken. Inoltre, si potrà assistere ad estratti dei film dedicati a “Battlestar Galactica“, “Il Signore degli Anelli” e “Code Guardian“, fan film animato realizzato da Marco Spitoni in genere steampunk.

AREA LETTERATURA

Immancabile nel mondo Fantasy, la letteratura e i suoi autori faranno la loro parte durante la manifestazione. Illustre ospite della quarta edizione, dopo Licia Trosi e Robin Hobb, sarà Steven Erikson, scrittore canadese che ha conquistato i lettori di tutto il mondo con la sua famosa serie di romanzi “La Caduta di Malazan”, nata come progetto per un gioco di ruolo e poi diventata un libro cult per gli appassionati del genere. Firma italiana del fantasy sarà Cecilia Randall, autrice modenese che si è affermata con la saga di “Hyperversum” e poi con “Gens Arcana”. Insieme a lei ci saranno altri autori che si sono distinti nel filone narrativo. Alessia Mainardi, autrice della saga fantasy “Avelion“, presenterà la sua autobiografia a scopo benefico “Alessia in Cosplayland“. Tutto dedicato al fantasy sarà invece l’incontro con Andrea Taverna, dell’associazione Compagnia de’ Viaggiatori in Arme, che presenterà il secondo volume della saga “Una Voce dal Passato“. Insieme a Taverna, altri due giovani autori italiani, Alfonso Zarbo e Rita Arcidiacono, saranno protagonisti dell’incontro organizzato dall’associazione Torre d’Avorio, “Penna e Spada”. Un pianeta magico popolato da elfi, nani e uomini centenari sarà quello raccontato da Giuseppe Donato, che a ParmaFantasy presenterà “Le cronache da Azzurra“. Per gli appassionati di libri fantasy, l’associazione Yavin IV affronterà due temi cult: gli zombie e la saga de “Le cronache del ghiaccio e del fuoco”. Spazio anche agli autori emergenti con la rivista letteraria edita da Mup e dai Lunatici, “La Luna di Traverso”, che in occasione della quarta edizione di ParmaFantasy ha indetto un concorso per narratori, fotografi, illustratori e fumettisti in collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics. La premiazione del concorso, che ha come tema “Ultramondi“, si terrà proprio durante la manifestazione.

AREA GAMES
Lego, Hasbro e Magic… Divertimento assicurato per adulti e bambini

A ParmaFantasy bambini e adulti potranno sbizzarrirsi nell’area Games, che quest’anno darà spazio a importanti ospiti che presenteranno all’interno della manifestazione le novità del momento, tutte dedicate al gioco. Lego, da sempre leader nel campo del divertimento e dell’invenzione, in occasione della manifestazione parmigiana porterà l’anteprima italiana ufficiale della grande novità Lego 2011. Con Hasbro invece i visitatori potranno scoprire giochi di carte come Monopoly Deal e Trivial Pursuit Steal, fino a provare a combattere con le armi con sistema NERF. Spazio anche ai tornei ufficiali con Blood Bowl. Gli appassionati di “football fantasy” potranno sfidarsi all’ultimo touchdown per tutti e due i giorni della manifestazione. Appuntamento imperdibile invece per tutti gli amanti di Magic: The Gathering, che potranno partecipare al Pro Tour Qualifier, uno dei momenti di maggior importanza più attesi e più divertenti dell’anno per gli appassionati del genere.

AREA VIDEOGAMES

Tornei e prove gratuite per tutti i gusti. ParmaFantasy 2011 dedicherà un ampio spazio al mondo dei videogiochi, esplorando le ultime frontiere della tecnologia e delle consolle. I partecipanti alla manifestazione potranno dimostrare le proprie abilità e provare in anteprima nuovi titoli, sfidandosi in tornei e gare organizzate per l’occasione. Tutte le attività saranno su piattaforma Esl (Electronics Sports League), la stessa utilizzata per gestire il campionato italiano di videogames e una serie di tornei satellite.

AREA AUTOPRODUZIONE

A ParmaFantasy giochi da tavolo e mostre di moda. Fantasia, passione e creatività sono le parole chiave dell’area autoproduzione, che darà spazio alle abilità di artisti che si cimentano nella creazione di giochi da tavolo. Nei due giorni di ParmaFantasy 2011 saranno presenti autori e professionisti che collaborano con le più importanti realtà ludiche ed editoriali. Tra gli ospiti Angelo Porazzi, illustratore di giochi da tavolo dal 1996, che presenterà il pluripremiato Crea il TUO Warangel ad alta risoluzione e Assist, nuovo gioco di carte realizzato con Marco Donadoni, in collaborazione con la Belga Cartamundi e la tedesca Spielmaterial. La creatività sarà protagonista anche nella mostra di moda realizzata dagli studenti dell’Ipsia Primo Levi di Parma, che porteranno a ParmaFantasy 2011 il proprio talento con un’esposizione di modelli che vanno dalla storia alla dimensione del fantastico, realizzati dagli studenti di Abbigliamento e Moda in occasione del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia e per ParmaFantasy.

Una manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, ricca di eventi : sfilate, balli, concerti, proiezioni cinematografiche, duelli all’arma bianca, laboratori culturali e traspozioni di vita medievale. Consiglio a chi si trova nei paraggi di farci un salto, potrebbe essere un’esperienza davvero unica. In più, la cornice del Parco Eridania renderà ogni evento ancora più realistico.

[fonte – www.parmafantasy.com]