Operazione Yashima: da Evangelion un piano di emergenza per il risparmio energetico

di Silvia Letizia 1

Arriva direttamente dalla Tokyo Electric Power Company (TEPCO) l’invito rivolto alla popolazione giapponese di risparmiare quanto più possibile sull’elettricità, dopo il terremoto e lo tsunami che hanno colpito il Giappone l’11 Marzo.
La TEPCO ha previsto tra le 18.00 e le 19.00 di sabato 12 Marzo una diminuzione di corrente di circa 1 milione di kilowatt dovuto alla non disponibilità o alla non completa operatività di alcune centrali elettriche. La Compagnia inoltre si attende una domanda di corrente da parte della popolazione per quella fascia oraria di 38 milioni di kilowatt. Nonostante la differenza tra la possibile offerta della TEPCO e richiesta della popolazione possa sembrare modesta, in realtà quel milione di kilowatt di differenza su 38 milioni corrisponde alla quantità di energia elettrica necessaria per 300,000 abitazioni.
Una campagna d’informazione non ufficiale per far girare la notizia e responsabilizzare al risparmio della corrente ha preso il via attraverso Twitter, col nome, voluto dagli stessi organizzatori, di Operazione Yashima. Si tratta di un riferimento alla serie dello Studio Gainax, sceneggiata e diretta da Hideaki Anno: Neon Genesis Evangelion. Il nome di Operation Yashima è stato, infatti, il nome in codice dato a un’operazione nel corso della serie animata durante la quale, per colpire l’Angelo Ramiel è stato necessario convogliare in una mitragliatrice a positroni l’energia elettrica dell’intero Giappone.

L'Operazione Yashima nell'anime di Evangelion
A sua volta il nome Yashima fa riferimento a una famosa battaglia navale che ha avuto luogo il 22 marzo 1185. La campagna d’informazione sull’emergenza elettrica è stata quindi identificata su Twitter col tag #yashimasakusen110312.

Un’altra notizia sul tema dell’energia riguarda una centrale nucleare situata nella prefettura settentrionale di Fukushima, colpita dal terremoto e dalle onde dello tsunami, dove gli addetti ai lavori stanno cercando di raffreddare le barre di combustibile che alimentano il reattore.


A questo proposito, la Nuclear and Industrial Safety Agency ha dichiarato che c’è una forte possibilità che il meltdown, la fusione cioè del reattore nucleare, sia in effetti già avvenuta, ma allo stesso tempo cercano di rassicurare il pubblico sostenendo che non c’è nessun pericolo al momento.
L’agenzia, tuttavia, ha confermato nel corso della giornata di sabato che quattro persone sono rimaste ferite in un’esplosione avvenuta all’interno della centrale nucleare.

[Fonte | ANN]

[Fonte| Wikipedia]

  • Tutto pu rivelarsi utile infine per raggiungere gli importanti fini, anche quel capolavoro di Evangelion. Oggi comunque la NHK continuava a confermare la possibilit di fusione e non la gi avvenuta. Spero non avvenga o addio a quella zona per un lungo periodo di tempo… :S