One Piece 495 Sub Ita

di Caesar VII 1

Titolo: Io non scapperò – Il piano di salvataggio del tutto per tutto di Ace

Riassunto: Rufy è stato catturato da Porchemy, pirata della banda di Bluejam, un pericoloso e spietato pirata dell’isola. Porchemy vuole farsi rivelare da Rufy il luogo in cui i suoi due amichetti, Ace e Sabo, hanno nascosto il bottino loro rubato e per ottenere questa informazione, il pirata non si fa scrupoli nel torturare anche un bambino di sette anni. Sabo ed ace non possono più rimanere indifferenti di fronte a tale crudeltà e decidono di intervenire per aiutare il povero Rufy … Sebbene siano solo bambini, i due sanno il fatto loro nel combattimento: non si tirano indietro nemmeno quando i pirati sguainano le loro spade affilate. Ace in particolar modo, dopo aver iniziato il suo combattimento contro Porchemy, non vuole scappare finché non l’ha portato a termine … Alla fine, per il pirata che sottovaluta pesantemente i due ragazzi, tocca una sonora e umiliante sconfitta,  che viene punita dal suo capitano con la morte: non esiste che fra gli uomini di Bluejam ci sia un uomo tanto debole da farsi sconfiggere da due bambini.

Dopo una tale avventura, è normale che dei ragazzi diventino grandi amici, e così avviene anche con loro. Rufy confessa che odia rimanere da solo, e parte Ace e Sabo, non avrebbe nessuno di cui fidarsi. Ace in questo si identifica molto con Rufy, avendo passato una vita a nascondersi e a vergognarsi della propria discendenza, chiedendosi se fosse giusto che lui vivesse.

I tre amici quindi ritornano a casa di Dadan: anche Sabo abiterà lì d’ora in poi poiché, con i pirati di Bluejam che li cercano ovunque, non è più sicuro passare la notte da soli. Nei giorni seguenti l’amicizia fra i ragazzi si fortifica, anche se spesso Rufy continua a rimanere oggetto dei loro scherzi. Presto però le notizia sulle loro imprese (criminali) arriva fino in città, la capitale del regno di Goa …