Old Man Logan. Consigliato da Komixjam

di bila 14

Ciao a tutti,

oggi è il primo giorno di agosto ma, soprattutto, oggi è lunedì; quindi come ogni lunedì oggi è il giorno in cui vi proponiamo una lettura interessante.

Sono stato molto indeciso su cosa proporvi, per un paio di motivi: i manga e i manhwa sono più facili da proporre essendo storie che, bene o male si concludono; la stessa cosa non si può dire dei comics perché hanno storie che sono iniziate ormai 20 o 30 anni fa…alla fine sono arrivato alla deduzione giusta: sì, è vero, un fumetto americano non ha una vera e propria fine, però ha delle saghe, e quindi perché non parlare proprio di una di queste?

Eccomi quindi alla mia scelta, questa volta vorrei parlarvi di un prodotto che ho conosciuto quasi per caso, il suo nome: “OLD MAN LOGAN”

Trama:

Siamo in uno dei (tanto amati) futuri alternativi Marvel, sono passati 50 anni dalla scomparsa, o meglio dalla disfatta, degli eroi; i cattivi di casa marvel si sono ripartiti il territorio degli Stati Uniti come meglio credevano, e sono loro il nuovo governo mondiale.

In una fattoria, sotto il sole californiano, un uomo brizzolato e suo figlio fanno lavoretti sui campi mentre la moglie e sua figlia preparano la cena; di lì a poco la tranquillità, apparente, di questa famiglia verrà stravolta dall’insolvenza dell’affitto del mese corrente; a disturbare questa pace apparente sono i cattivi di zona, i pronipoti di Bruce Banner (Hulk), in ognuno di loro, come nel loro “Genitore”, è presente l’abominio verde. Dopo averlo malmenato, all’uomo, e alla sua famiglia, viene concessa una proroga del pagamento.

Poco tempo dopo a casa del pacifico uomo arriva un vecchio amico, un vecchietto simpatico con un problema agli occhi, che propone all’uomo un lavoro come navigatore per un viaggio, con una ricompensa tale da permettergli di sistemare l’affitto. L’uomo ci sta e i due partono per il viaggio, che si svelerà davvero unico, e sorprendente, per i viaggiatori quanto per i lettori.

Avete capito chi sono i due uomini? No? Be’, il vecchietto con problemi di vista altro non è che il simpatico arciere dello S.H.I.E.L.D.:  “Occhio di falco”; mentre il pacifico fattore brizzolato è il caro vecchio Logan…”WOLVERINE”!

Pro

Storia: Devo alzare le mani, la storia di Mark Millar è davvero un pezzo di bravura, una di quelle storie che i lettori appassionati di casa Marvel ricorderanno per sempre. E’ ben strutturata, ricca di colpi di scena; una trama che a tratti ha dell’impensabile; tutti noi più di qualche volta abbiamo pensato ad un “what if” del  genere, ma solo con questa storia la Marvel ci ha regalato il coronamento di questa idea.

Disegni: Steve McNiven ci regala un lavoro all’altezza della storia, i disegni sono crudi al punto giusto, la versione di Logan anziano è grosso modo quella che ci si aspetterebbe dal mutante canadese; un volto provato dalle battaglie, uno sguardo disilluso…una parola: Ottimo. Anche Hawkeye non è da meno, vederlo con i capelli lunghissimi bianchi e il codino, con gli occhiali neri, davvero un bel lavoro. Un elogio lo meritano anche gli altri addetti alle immagini, da chi ha scelto e usato i colori giusti a chi ha lavorato con gli inchiostri.

Copertine: Le copertine sono, come tutto il fumetto un pezzo da collezione, ogni variante ha il suo perché; io personalmente ho trovato la copertina della terza parte della saga davvero stupenda, ma questa è solo una mia idea, sta a voi, se ne avrete la voglia e la possibilità, osservarle e dare dei giudizi. Credo che un buon fumetto abbia bisogno di una buona copertina, una cover che colpisca il lettore, che sia quindi  in grado di attirarlo e generare le giuste aspettative; in questi albi è proprio così, le aspettative generate dalle copertine sono perfettamente mantenute, forse anche per questo la saga risulta così riuscita.

Contro

Ho trovato un solo contro: dura solo 8 volumi che purtroppo, in Italia, sono  inseriti in 231 al 237 di Wolverine con l’ultimo numero che stando a quanto trovato online dovrebbe essere uscito a febbraio 2010; Un’altra possibilità per leggere questa storia potrebbe essere quella di cercare nelle collane della gazzetta dello sport: le grandi saghe WOLVERINE: VECCHIO LOGAN (Uscita 76 a 9.99€…al momento sembra essere ancora disponibile).

Pro: Storia – Disegni – Copertine

Contro: Durata

So che sembra una vittoria schiacciante delle note positive, almeno secondo me e molti altri fan marvel è così, però non bisogna sottovalutare che molti di voi potrebbero non amare le storie alternative; quelle che si svolgono nel futuro invece che nel presente. Mettiamola in questo modo: Old Man Logan si presenta come un ottimo What If della Marvel su uno dei personaggi più seguiti di sempre, Wolverine.

Segni particolari: Credo che per tutti coloro che abbiano anche solo una leggera infarinatura dell’universo Marvel, questa storia sarà piena di “Noooooo, davvero?!” oppure di “Impossibile…ma come è successo?”; se questo è l’effetto per i neofiti Marvel, immaginate l’effetto per tutti coloro che sono cresciuti a pane e super eroi della casa delle idee!

Ovviamente questa è la mia visione del prodotto, spero che, nel caso decidiate di leggerlo, ne rimarrete soddisfatti. Aspetto vostre notizie a riguardo (ovviamente anche da parte di chi lo conosce già).

P.s. (Vi aspetto sul forum alla sezione dedicata ai comics, o nei commenti all’articolo, sono sempre a vostra disposizione)

Buona lettura

Mata ne

Bila

[ Fonte | Wikipedia ]

  • ichigo2

    l’ultimo capitolo non lo trovo da nessuna parte D:

  • se qualcuno trova un link dove si pu vedere questa saga, o anche altre dell’universo comics, senza dover scaricare niente.
    Lo pu segnalare ?
    grazie

    • Manuel

      No. Non pu.

      • bila85

        manuel mi ha anticipato; ragazzi personalmente vi consiglio di comprare questo albo, non ve ne pentirete :)

  • pinuccissimo

    Ma il fattore rigenerante di Logan non gli permette di essere giovane pi a lungo o cmq di invecchiare moooolto lentamente? Se si come fa ad essere gi vecchio quando occhio di falco vecchio?

    • Logan_alle_Hawaii

      beh anche vero che in quella storia inizia ad avere quasi 200 anni…un po vecchietto dovr pur apparire no? :lol:

      • pinuccissimo

        Certo ci mancherebbe, ma non trovi strano che siano entrambi vecchi nello stesso periodo? (tralasciando l’ et di Logan).

      • Logan_alle_Hawaii

        beh si per anche vero che nei comics c’ quella cosa che noi lettori di vecchia data chiamiamo “sospensione dell’incredulit” dove certe cose le lasci correre e basta, ci sono certi elementi che nonostante siano strani e difficilmente spiegabil, finche non sono totalmente assurdi fai finta di nulla
        come il manifestarsi dei poteri per alcuni la prima volta proprio nel momento in cui serve che gli salvino la vita (vedi Emma Frost, diventa adamantina proprio quando viene attaccata Genosha dalle sentinelle e non poteva sopravvivere in altro modo)

        Clint sulla trentina ora, e Logan esteticamente dimostra sui 50 anni, in quella saga Clint ne ha circa 80 e Wolvie ne dimostra sui 70…avendone pero circa 190. Aggiungici lo shok che subisce (non spoilero nulla) pu quasi starci dai

      • pinuccissimo

        Un mio conoscente che era pure disegnatore la chiamava “sopensione della realt” e per farmelo capire mi ha fatto l’ esempio del mancato riconoscimento da parte di chi veniva in contatto con Clark Kent di Superman :whistle:

        ps certo che ci sta :happy:

      • Logan_alle_Hawaii

        onestamente non ho mai sentito o letto chiamarla in quel modo ma cambia poco, il concetto lo hai capito
        come la “stranezza” che la maggior parte degli eroi dc e marvel sono sulla costa est dell’america e casualmente anche i super criminali sono li! (la logica direbbe, trasferitevi!!! :tongue: )

      • Logan_alle_Hawaii

        perfino su wikipedia gli hanno dedicato una pagina :lol:
        ovviamente li ne parlano nel termine pi generico in cui gia semplicemente leggendo un fumetto o una storia fantasy si rientra nel caso

        http://it.wikipedia.org/wiki/Sospensione_dell'incredulit%C3%A0

  • Logan_alle_Hawaii

    grande saga, io ovviamente sono molto di parte con il personaggio :lol: ma l’ho trovata ottima. Dovrei anche rileggerla visto che l’ho seguita in originale e per far uscire l’ultimo numero (un pochino piu grande degli altri) hanno fatto un po penare…
    Personalmente grossi difetti alla storia non li trovo, come neanche ai disegni. Millar uno che va a nozze con storie al limite dell’assurdo, ed un ambientazione come questa gli ha permesso il massimo della libert
    Per chiunque abbia almeno mai avuto un minimo di interesse per i comics decisamente consigliato, vale la pena

  • druido1980

    Volume Splendido :)
    Io ho proprio l’ed uscita con il CorriereSera/Gazzetta :)
    10 euro spesi divinamente :)

  • Franky

    Concordo pienamente, grandissima saga, affascinante, con la presenza di moltissimi personaggi della ‘casa delle idee’ che arricchiscono la storia! Veramente una ficata, bravo bila, ottimo consiglio!