Nuovo manga dall’autore de L’Immortale

di shikaku 3

Per chi non lo conoscesse L’immortale di Hiroaki Samura credo possa essere tranquillamente fatto rientrare fra i manga cult, al pari di titoli come Berserk, Slam Dunk, Devilman e tanti altri che non sto qui ad elencare. Magari non sarà molto diffuso, anche a causa alla scarsa disponibilità dei volumi, ma chi lo segue conosce il valore di questo titolo. Questa premessa mi serve per introdurre la notizia vera e propria di cui dobbiamo parlare: il nuovo manga che l’autore de L’Immortale andrà ad iniziare questa estate.

La serie si intitolerà Beageruta ed aveva già avuto un capitolo introduttivo sul numero di esordio della rivista Nemesis della Kodansha nel luglio 2010. Questo magazine nasce come costola del Monthly Shonen Sirius ma oltre ad avere una periodicità trimestrale si rivolge ad un pubblico più maturo rispetto alla rivista contenitore madre. Così dopo un anno esatto dal primo episodio Hiroaki Samura riprenderà questa serie affiancandola comunque alla serializzazione de L’Immortale che prosegue tranquillamente sul mensile Afternoon della stessa casa editrice.

Per quanto riguarda la trama sappiamo che la storia girerà intorno al denaro e alla faida fra tre donne per averlo: Shinobu Aza, Nami e Je-Mao. Avremo maggiori dettagli quando il 7 luglio sul numero 5 della rivista Nemesis inizierà questa nuova serie e potremo ammirare i disegni del maestro Samura alle prese con un nuovo manga.

Tratto distintivo dei lavori di questo mangaka è per l’appunto il comparto grafico caratterizzato da elementi molto realistici e un tratto graffiato molto particolareggiato sia nelle pose e nelle espressioni dei personaggi che nei fondali e paesaggi. Hiroaki Samura infatti prima di divenire un autore di fumetti ha frequentato una scuola d’arte dove ha ricevuto una formazione artistica classica. Assunto dalla Kodansha per la serializzazione de L’Immortale non ha completato il corso ma comunque la preparazione ricevuta gli è valsa la capacità di disegnare personaggi anatomicamente realistici resi ancora più godibili dall’uso in alcune tavole di un tratto ombreggiato a matita e non a penna.
Appuntamento a questa estate quindi, mentre per ora vi chiedo chi legge L’Immortale e che ve ne pare?

Fonte [comicsblog]

  • Rod

    Io leggo l’Immortale e posso assicurarvi che un vero e proprio capolavoro. Per quanto riguarda i disegni poi stiamo parlando di arte vera e propria, di pari livello se non superiori a must come Berserk o Vagabond i cui disegni sono a mio parere indiscutibili.

    • tanakin

      sai dirmi se finito o se sta ancora andando avanti?

  • Rod

    Sta andando ancora avanti che io sappia, sono al numero 15 ed arrivato fino a 25 tipo… almeno in Italia, ma credo non sia ancora finito.