Novità sul nuovo film di Doraemon

di Silvia Letizia Commenta

Il sito ufficiale del lungometraggio di Doraemon dal titolo Doraemon: Nobita to Kiseki no Shima ~Animal Adventure~ (Doraemon: Nobita e l’Isola dei Miracoli ~ Avventura con gli animali~), ha annunciato venerdì quattro nuovi membri del cast che prenderà parte al lungometraggio. Si tratta di Nana Mizuki, Kouichi Yamadera, Masako Nozawa e Atsuko Tanaka.

Il nuovo lungometraggio d’animazione di Doreamon ha già riscosso un certo successo in giro per il web a causa dei video promozionali che sono stati diffusi per pubblicizzare una nota marca di automobili. In uno di questi si vede il famoso gatto robot interpretato dalla star internazione Jean Reno. Gli spot pubblicitari dal vivo sono ambientati vent’anni dopo rispetto alla serie originale, e vedono l’attore Satoshi Tsumabuki interpretare Nobita, Tomohisa Yamashita interpretare l’amico di Nobita Suneo e l’attrce Asami Mizukawa interpretare l’amica di Nobita Shizuka.

Il lungometraggio animato di Doraemon: Nobita to Kiseki no Shima ~Animal Adventure~ uscirà nei cinema giapponesi il 3 Marzo dell’anno prossimo. La storia vede il gatto robot Doraemon, il suo proprietario Nobita e i suoi amici in un’sola paradiso piena di animali che, in altre zone del mondo, sono considerati estinti.

Nana Mizuki doppia Koro, la figlia del capo tribù dell’isola. Il suo inseparabile compagno è un giovane Dodo di nome Kuraajo. Kouichi Yamadera doppia Shaaman, un mercante malvagio e narcisista che arriva dal futuro ed è alla ricerca degli Eracli D’Oro. Masaka Nozawa doppia Dakke, un ragazzo che somiglia moltissimo a Nobita, e Atsuko Tanaka una ricercatrice biologa di nome Dr. Kerry.

Doreamon, di Fujiko F. Fujio, disegnatore e regista giapponese, creatore, oltre che di Doraemon, anche di Carletto il principe dei mostri (Kaibutsu-kun) e di Nino, il mio amico ninja, racconta le avventure di un gatto robot giunto dal futuro viaggiando indietro nel tempo per aiutare lo sfortunato Nobi Nobita in modo che i suoi discendenti godano delle fortune prodotte dal successo di Nobi, invece di essere afflitti dai grossi debiti provocati dalla sua incompetenza come accade nella linea temporale originale.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]