Nemrod: Approfondimento KJ

di bila 2

“NEMROD”

Aperta la stagione di caccia…alla BESTIA …

Era il 2007, novembre per l’esattezza, e nelle fumetterie italiane faceva la sua comparsa il primo numero di Nemrod.

Fin qui niente di eccezionale, “un fumetto come ce ne sono tanti “ potreste dire…

…Sbagliato!!

Nemrod non è nato per essere un fumetto come gli altri  ( a dir la verità non è stato concepito per appartenere all’universo delle nuvole parlanti ma  ad un mondo più antico, quello dei romanzi) ne’, per fortuna, lo è diventato; per questo dobbiamo ringraziare l’amicizia tra Andrea Aromatico ( saggista e  esperto sull’esoterismo) e Fabio Celoni (sceneggiatore e disegnatore di fumetti) che ha portato all’incontro di due mondi e alla nascita di questo fumetto.

Nemrod è una testata divisa in 3 serie, a cui si aggiunge(per ora) uno speciale,  edita da “STAR COMICS” che, dal novembre 2007 ad oggi, ha portato in fumetteria  25 albi  da 96 pagine.

Per quanto riguarda la storia be’…mi piacerebbe star qui a spiegarvela tutta, ma vi ruberei il gusto di leggere un fumetto davvero riuscito…quindi vi do giusto qualche appunto:

La storia, come appunto suggerito dal nome, parla di Nemrod, personaggio biblico a cui è affidato il compito di cacciare la Bestia (no, non parlo di  Hank  “the Beast” McCOy :P); parla di ordini che l’immaginario collettivo credeva perduti  ma che, forse, non lo sono, parla dell’animo umano, parla di  organizzazioni misteriose, apocalisse, esoterismo, amicizia, lealtà e altro ancora ( mi limito perché ognuno ha il diritto di vederci ciò che vuole), e lo fa mescolando la realtà con la fantasia, disegnando scenari di tutti i giorni fusi con le più antiche leggende, proponendo personalità moderne al pari di personaggi (che oserei chiamare) “inverosimili”…insomma riesce a dar vita ad un mondo a cui non si può resistere…in poche parole “Nemrod” tratta la lotta perenne tra bene e male andandone a cercare le radici nascoste sotto secoli di “progresso” del genere umano.

Una nota importante la meritano i personaggi principali, protagonisti o antagonisti, hanno quel magnetismo che rende memorabile un racconto invece di un altro (personalmente ho trovato un  paio di personaggi talmente affascinanti che se fossero esistiti nella realtà e avessero avuto una pagina su facebook, di sicuro sarei un loro fan :D),sono completi sotto ogni aspetto: da quello  fisico a quello mentale…diciamo che c’è ne per tutti i gusti: dal Vin Diesel al Jack Nicholson di turno e, ovviamente, non possono mancare le donne, che, come i loro corrispettivi maschili,  sanno essere sempre “giuste”, mai fuori luogo.

Una curiosità , che mi ha fatto da prima storcere il naso per poi, ovviamente, ricredermi, riguarda i disegni; infatti questi sono stati affidati a mani diverse per ogni albo…questa scelta porta il lettore a legare ancor di più, a mio parere, con la personalità dei personaggi e non solo con la loro estetica.

Ultima nota:  nei vari numeri sono presenti testi di canzoni, inserite qua e là nelle pagine che, secondo me, aiutano il lettore ad immedesimarsi ancora di più…provare per credere :)

Per ora è tutto, ma chi lo sa, forse un giorno vi racconterò altro :D

Mata ne

bila

[Fonte | Wikipedia]

[Fonte | Star Comics]
  • ciampax

    Pensavo di essere uno dei pochi ad aver comprato e letto questi albi. Devo dire che Nemrod ha una forte impronta Lovecraftiana, da una parte, e la velocit di un romanzo “noir” anni trenta (una cosa alla “L.A. Confidential” per fare un esempio). Mi piaicuto davvero molto: peccato la terza stagione termini un po’ cos (dei 16 albi previsti, alla fine hanno ridotto il tutto a 8, se non vado errato). Comunque una bella storia, che mi auguro in futuro venga riproposta dalla Starcomics, che, devo ammetterlo, in questi anni sta sfornando una miniserie dietro l’altra di autori italiani l’una pi interessante dell’altra.

    • bila85

      In effetti un peccato che la terza serie sia “corta”…cmq credo che uno dei problemi di Nemrod sia un po’ comune al Fumetto italiano, e cio: la pubblicit…anche nelle fumetterie infatti i fumetti orientali hanno pi risalto…e quelli italiani cadono nel dimenticatoio…ad ogni modo la star comics sta facendo un gran lavoro…buone miniserie…anche se molte interrotte prematuramente…
      p.s. (peccato per la pubblicit iniziale su youtube…poteva essere pi curata…guardare per credere
      http://www.youtube.com/watch?v=C89R523YfKE )