Moteki di Mitsurou Kubo diventa un film

di Silvia Letizia Commenta

Sul quarto numero della rivista quindicinale Evening edita dalla Kodansha è stato dato l’annuncio che sarà prodotto un adattamento cinematografico della commedia romantica Moteki, un manga di Mitsurou Kubo. Il manga parla di uomo, Fujimoto Yukiyo, che non ha nessuna fortuna con le donne e, in più, svolge un lavoro part-time. All’improvviso la sua vita viene sconvolta dal fatto che alcune bellissime donne cominciano a chiedergli appuntamenti. Fujimoto si trova così ad affrontare la bizzarra situazione sentendosi più che mai confuso e in difficoltà. Il titolo del manga, Moteki, fa riferimento proprio a un periodo durante il quale un individuo è particolarmente popolare e ritenuto attraente dagli altri.

Il sito ufficiale di TV Tokyo ha confermato che il regista e sceneggiatore One Hitoshi sarà il responsabile del lungometraggio. One ha già diretto un adattamento televisivo del manga, trasmesso, appunto, da TV Tokyo dal 16 Luglio 2010 all’1 Ottobre 2010 per un totale di 12 episodi, con Moriyama Mirai nei panni di Fujimoto Yukiyo. Moriyama (Socrates in Love, 20th Century Boys) è stato confermato per il ruolo di Fujimoto Yukiyo anche per il lungometraggio.  Nel cast della serie televisiva figuravano anche  Maho Nonami (2LDK, Kakashi), Hikari Mitsushima (Death Note, Shaolin Girl), Rio Matsumoto (Ace wo Nerae!, Tomie: Beginning) e Rinko Kikuchi (The Sky Crawlers, Babel) come le donne che si trovano improvvisamente a provare interesse in Fujimoto Yukiyo.

È stata data, inoltre, la notizia che Kubo pubblicherà a breve un nuovo manga intitolato Again!! Di ambientazione scolastica, con protagonista uno studente di scuola superiore, Again!! comincerà a essere serializzato sul settimanale della Kodansha Weekly Shonen Magazine a partire dal 6 Aprile.

In occasione di questa notizia è stata anche data la comunicazione ufficiale della ripresa della pubblicazione del manga di Yukito Kishiro, Battle Angel Alita: Last Order (GUNNM: Last Order), col definitivo abbandono da parte dell’autore della casa editrice Shueisha e il suo approdo sulle testate della Kodansha.

[Fonte | ANN]
[Fonte | DramaWiki]
[Fonte | Wikipedia]