Marvel Movies One-Shot: il momento di gloria di Coulson

di Manuel Commenta

Eccoci riuniti dunque per parlare di lungometraggi e più nella precisione lungometraggio Marvel.

Non è la prima volta e (mettetevela via!) non sarà neanche l’ultima perché dopo l’enorme hype creato attorno ai progetti filmici di mamma Marvel al cinema, è giunto ormai l’ora di spulciare ciò che la casa delle idee nel settore hollywoodiano…ha in servo per le edizione home-video!

Quest’oggi però non vi parlerò dei contenuti extra e della qualità che Paramount ha inserito nei dvd e blu-ray di Thor (in uscita il 21 Settembre in Italia e già disponibile all’estero) e di Capitan America: The First Avenger (disponibile invece dal 25 ottobre) ma di un caso particolare che sarà contenuto in entrambi i film e che avrà un solo nome: Phil Coulson.

Se il nome non vi dice nulla, non siete dei marvel fan abitudinari, se invece vi suona un semplice campanello anche…state pensando proprio all’agente dello S.H.I.E.L.D. per definizione.

Inesistente nella sua vita cartacea, Phil Coulson è interpretato dall’attore Clark Gregg e rappresenta per gli appassionati della nuova generazione di film Marvel, il fulcro attorno a cui ruotano indipendenti (ma a loro modo connessi) i mondi portati sullo schermo da Iron-Man (e seguito), Thor e Capitan America (anche se in questo, non appare vista la situazione storica nel quale è collocato per la maggior parte del film).

Mondi che si incontreranno l’anno prossimo per merito di un regista di nome Joss Whedon nel kolossal The Avenger – I Vendicatori.

Un paio di parole su Coulson prima di entrare nella notizia: si sa poco del passato di Coulson, l’unica cosa chiara è il suo ruolo nella divisione SHIELD guidata da Nick Fury (Samuel L. Jackson) che gli permette di venir assegnato alle missioni sensibilmente più delicate come il reclutamento di Tony Stark (Robert Downey Jr.) per l’iniziativa Vendicatori e come il recupero ed analisi di un misterioso martello sceso dal cielo durante una tempesta, martello appartenente al dio dei fulmini Thor (Chris Hemsworth).

A differenza del suo onnipotente capo, Coulson è decisamente più presente nella vita quotidiana di chi ha la fortuna (o nella maggior parte dei casi SFORTUNA) di incontrarlo, è in grado di schierare un esercito di agenti armati pronti a difendere l’oggetto a cui è stato assegnato o è capace di rendere la vita impossibile ai più stretti collaboratori di chi dovrebbe incontrare ad ogni costo.

Clark Gregg è Phil Coulson

Di fatto Coulson sembra essere un elemento di spicco dell’agenzia segreta e probabilmente secondo solo al vice-direttore Maria Hill (Cobie Smulders) ma di questo ne avremo conferma solo con l’uscita dei Vendicatori al cinema.

Intanto per chi ha apprezzato lo sforzo di collegare i personaggi apparsi finora con lo SHIELD e tra loro stessi, è previsto un piccolo omaggio, presente in due differenti forme sui dvd e blu-ray di cui ho nominato poco fa l’uscita.

In america li chiamano Marvel One-Shot a voler simboleggiare la proposta editoriale omonima: una storia a se’ stante che racchiude gli elementi presenti nei film originali ma che li vede sotto un diverso punto di vista o analizza diversi aspetti lasciati in sospeso o non spiegati all’inizio, il tutto in maniera autoconclusiva, senza lasciare enigmi in sospeso.

L’agente Coulson sarà qui protagonista indiscusso di entrambi gli One-Shot previsti.

The Consultant

In Thor sarà presente The Consultant: un episodio che unisce l’Incredibile Hulk (volutamente escluso dalla lista di prima perché in dubbio se quanto visto sarà rispettato più avanti) e Iron Man.

Nel One-Shot, Coulson e l’agente SHIELD Jasper Sitwell sono fortemente preoccupati per la situazione che ha visto costrestto il generale Thaddeus Ross (William Hurt) a liberare una creatura come Abominio (Tim Roth) per dare la caccia al golia verde Hulk(Edward Norton ma ora sostituito con Marc Ruffalo), così per garantire che la situazione sarà tenuta sotto controllo d’ora in avanti mandano un…consulente molto speciale per parlare con Ross.

Funny thing happened on the way to Thor's hammer

In Capitan America invece, il One-Shot sarà chiamato “A Funny Thing happened on the way to Thor’s hammer” e collega simbolicamente Iron-Man 2 al film Thor mostrando gli eventi immediatamente successivi all’uscita di scena di Coulson dal laboratorio di Stark.

La nuova meta è in New Mexico, ma la strada da Malibu al Nuovo Messico è lunga e tutto può succedere durante il cammino: questo one-shot vi mostra COSA!

Come avrete capito non si trattano di episodi imperdibili dell’universo Marvel Movies, anzi sono facilmente dimenticabili per via della loro inutilità ai fini della storia raccontata e da raccontare tuttavia è apprezzabile vedere come anche una manciata di scene in un cortometraggio, possano dare una prospettiva diversa delle storie già viste e come il tutto renda più ricca la psicologia ed il carattere di un personaggio come Coulson, indubbiamente un secondario su cui Marvel Studios conta molto avendolo annoverato e scritturato quasi sicuramente per altri cinque film targati Marvel.

E se i personaggi principali, secondari e antagonisti restano morti solo per qualche volume sulla carta, nei film tutto appare decisamente più verosimile nei lungometraggi: questo per dire che non vi libererete di Phil Coulson MOLTO PRESTO!

 

[Fonte | Badtaste]