Manga-Boshi, la nuova rivista manga online gratuita

di Anna Recchia 5

Giovedì scorso Nec Biglobe, uno dei maggiori internet provider del Giappone, ha dato vita ad un prodotto editoriale davvero interessante. Si tratta di una rivista manga disponibile gratuitamente sul web dal nome Manga-Boshi (Ecco a voi il LINK). Ogni mese raccoglierà i lavori di circa 10 studenti e laureati presso l’Accademia delle Belle Arti, quale parte integrante del progetto Creator’s Arena della Nec Biglobe.

Il magazine è disponibile sia in giapponese che in inglese ed è liberamente accessibile sia in Giappone che all’estero; l’obiettivo della Nec Biglobe è quello di raggiungere 1 milione di visite mensili.

Il primo numero presenta solo lavori di artisti giapponesi, ma l’azienda si propone di includere anche lavori provenienti da altri Paesi. La Nec Biglobe ha inoltre intenzione di pubblicare il magazine anche in francese ed italiano nel giro di un anno.

Che dire, una novità davvero appetitosa per tutti gli appassionati di manga!

La Nec Biglobe sta anche per lanciare sul mercato l’applicazione “ParaPara Manga” per visualizzare i manga sugli smart phone. Le prime tre offerte sono adattamenti di alcuni flipbook del mangaka ed esperto di animazione Shigeru Tamura (The Glassy Ocean, Ursa Minor Blue, Phantasmagoria).

Per marzo la Nec Biglobe ha in progetto di offrire applicazioni per oltre 100 lavori di illustratori, fotografi ed esperti di computer grafica, ma anche di studenti e laureati come per la rivista Manga-Boshi. Le applicazioni sono disponibili per il sistema operativo iOS della Apple, e l’azienda si propone di realizzare per la fine dell’anno delle versioni specifiche per iPad e smart phone Android.

Fonte [animenewsnetwork]

  • greenmiki

    Ottima notizia!! Grazie :biggrin:

  • Keita

    Xie xie, ottima idea e molto carino il primo numero!
    Avrei solo una richiesta: non so come mai ma nella versione inglese, quando cerco di caricare la terza pagina della prima storia (disegni e colori stupenderrimi), mi ritrovo la prima pagina, mentre nella versione nipponica presente la conclusione della storia…siccome io non conosco assolutamente la lingua, non ci sarebbe qualche anima gentile e volenterosa in grado di tradurre i dialoghi di quella terza pagina?
    Come ricompensa avrebbe tutta la mia stima e un grazie enorme!!

  • ningen

    Davvero una bella iniziativa, senza contare che molti artisti si possono mettere in mostra e questo sempre un bene. Gli dar una occhiata…

  • Filippo

    FIGO!!!!

  • IORI_17

    Un’idea fantastica,massimo rispetto per chi l’ha resa possibile :biggrin: