Mai più manga dello Jump on-line?

di Ciampax 58

In questa fredda domenica di febbraio (qui nevica ancora e non accenna a smettere) vi porto una notizia davvero triste: a seguito del certosino lavoro che, in America, ha condotto alla chiusura di colossi come Megaupload e altri siti di file-sharing, le ripercussioni si sono cominciate ad avere anche nel mondo delle scan on-line e i primi ad essere colpiti sono stati i più “insospettabili” di tutti: i Mangastream!

 

Ecco il comunicato apparso ieri/oggi (a causa delle 9 ore di differenza nel fuso orario) sulle loro pagine: VIZ Media Licensed Series Dropped. Vi riassumo in poche parole il succo del discorso: da oggi in poi tutte le serie che vengono pubblicate su riviste della Shueisha (Wekkly shonen Jump e Jump Square e altre) e tradotte dai Mangastream verranno cancellate e i nostri amati “scanlators” porteranno avanti solo i progetti che non incorcino la strada della Viz Media, casa editrice che, in America, possiede i diritti di pubblicazione per tali opere. Per cui, da questa settimana, niente più One Piece, Bleach, Naruto e così via tradotti dai Mangastream: già da ora potete osservare (nello screenshot che ho fatto attorno alle 13.00) che tutti i link relativi a questi manga sono spariti dalla home page del gruppo e dubito ci ritorneranno mai.

Insomma, un altro duro colpo alla “diffusione” di materiale on-line che, dopo la caduta di Megaupload, segna probabilmente il colpo più duro a tutti gli amanti di anime e manga!

  • Erik91

    Beh un duro colpo, ma si possono ancora trovare online, sar pi difficile ma non impossibile…

  • bluclaudino

    A tal proposito, hai da segnalarci altri siti simili? Io conosco solo MR, e se chiudono anche loro le pubblicazioni sono nella cacca! :cwy:

    Che brutta storia, dal proibizionismo anni ’20-30 al negazionismo anni ‘2010, siamo davvero messi bene..

    • bluclaudino

      Negazionismo=No tu no

      Non quello “storico” :whistle:

    • Gilles

      C’ MangaEden dove spesso leggo one piece e ci leggo anche la versione italiana dopo qualche ora. Mi pare ci sia anche Gantz e quindi tutte le altre serie setimanali famose.

      Comunque dopo OneManga, un’altra bella botta….

    • Erik91

      ciao oggi su wiki mi un mio amico mi ha segnalato questo http://www.mangashare.com/manga/Naruto ma non l’ho ancora provato :whistle:

  • Alexander 23

    Come tutti gli utenti, spero proprio che si decidano a tirare il freno. Hanno proprio disintegrato i coglioni :angry:

  • Biolca

    Un vero peccato, per non paragoniamo mele con pere: Kim Dotcom era un criminale e Megaupload non stato chiuso semplicemente perch ospitava qualche film. ;-)

  • fantasiediale

    Azz! E io come faccio senza il mio Naruto e One Piece settimanale???
    Link alternativi dove trovarli?

  • ningen

    Tranquilli in un modo o nell’altro i capitoli li toverete sempre, che siano con altri siti di sharing, o con i torrent o con i piccioni viaggiatori (esperimento tentato sul serio tral’altro).
    Viene da domandarsi per se tutto questo porti effettivamente benefici alle case produttrici di manga oppure no, perch anche vero che in moltissimi si sono avvicinati alla lettura dei manga attraverso le scanlation, e poi hanno anche acquistato il cartaceo.
    Boh, valli a capire :getlost:

    • bluclaudino

      Io fino a che non mi misi a seguire i manga online, non ho preso nemmeno un volumetto! Mentre ora ne compro alcuni (Naruto, One Piece, Vinland Saga) proprio perch voglio rileggerli dopo aver letto le scanlation..
      Sono dei masochisti incomprensibili, senza i siti di sharing come Mangastream & Co. venderebbero un sacco meno, che dementi..

      • Erik91

        Anche io ho comicniato a comprare i manga dopo averli letti online :happy:

  • Jacopo

    Infatti secondo me stanno esagerando. Se si continua cos sarebbe davvero utile organizzare uno sciopero della rete o meglio degli acquisti. Credo che come azione dimostrativa si possa fare almeno per un paio di settimane.

  • kiriam

    vedrai come cresceranno i lettori (ma soprattutto le belle lettrici) di Fairy Tales adesso….chi avr visibilit su web vincer su chi invece resta legato a… a cosa? ai fumetti mal tradotti in italiano che escono dopo 9 mesi da gli originali? o a quelli sugli scaffali nipponici?

  • CorNix

    Hanno chiuso MegaVideo e MagaUpload e noi abbiamo cominciato a scaricare da MediaFire o via BitTorrent… Se pensano di riuscire ad impedire la diffusione delle scan su Internet nel 2012 gli faccio gli auguri: tutto ci che otterranno di far inc***are chi come noi dovr sbattersi di pi a cercarle e di far nascere nuovi modi di scambiarsi i file sul web che saranno ancora pi inattaccabili di quelli di prima. Ci vedono come batteri e come tali ci danno un antibiotico? Quelli che sopravvivono daranno vita ad un ceppo resistente ancora pi difficile da abbattere! Scusate ma questa notizia mi ha fatto veramente girare i cos detti :angry:

  • Toshi

    Quanti commenti pieni di odio da parte dei lettori abituali di scans, e compratevelo una volta tanto un manga XD
    P.S. Il mio un commento ironico, non iniziate ad elencarmi tutte le serie che possedete :lol:

    • bluclaudino

      Ecco bravo, potevi anche non scriverla sta boiata no? IO le scan le leggo perch sono in pari e voglio leggere il capitolo settimanalmente come giusto che sia, se vuoi faccio una foto coi miei fumettini panini e star comics e tagliamo la testa al toro :getlost:

  • bila85

    La cosa pi assurda che se facessero come fanno alcune case (ovvero venderli online ad un prezzo pi basso del cartaceo) tutto questo non ci sarebbe…
    almeno credo.
    Se solo vendessero, per dire, un fumetto (non un capitolo) ad 1 euro online, invece che a pi di 3.50 cartacei (faccio per dire perch ogni fumetto ha il suo prezzo e difficilmente si scende sotto questa soglia) di sicuro il numero di persone che comprerebbero il materiale online, invece che cercare vie alternative all’acquisto sarebbe maggiore

  • ningen

    Cmq strano che si lamentino sempre i big di queste cose, anzi pi che strano ironico :biggrin:

  • Gilles

    Solo il tempo ci dir come andr a finire, io sinceramente non so immaginarmelo.

    Continuare una lotta a tutta forza in questo modo non so quante energie potr togliere, ma soprattutto quanti risultati potr creare.

    Secondo me, azzardando una previsione, sar un’azione temporanea giusto per diffondere un po’ di paura.
    Poi fra qualche anno, quando ci saranno nuovi siti con nuovi utenti, rifaranno un’azione del genere. E via dicendo alternando momenti di tolleranza a battaglie cos.

    In questo modo ci sar una via di mezzo (non lasci troppo scorrere le cose e non dai troppe mazzate che potrebbero ritorcersi contro)

    • 343GuiltySpark

      Sono d’accordo, che sia per una strategia voluta dalle major o per un diverso susseguirsi di eventi, alla fine sono convinto si ritorner a questa sorta di equilibrio. Fino all’azione successiva.

      Pochi anni fa ci fu una massiccia “offensiva” contro la rete ed2k, ci furono intercettazioni e denunce, probabilmente per arginare il fenomeno.
      Al che ci fu un iniziale massiccio passaggio a torrent, poi ci fu il caso di The Pirate Bay, e presto presero piede i cyberlocker…

      In un modo o nell’altro i netizen troveranno comunque il modo di condividere il materiale, e le major cercheranno di nuovo di combattere il nuovo arrivato. Ho l’impressione che questo ciclo andr avanti parecchio…

  • Blackjoker

    Credo che dalla chiusura di Megaupload e Megavideo si inizi veramente ad esagerare con questa ipocrisia delle propriet intellettuali, soprattutto se parliamo di manga e anime. Insomma, da quel che si legge da svariati articoli di Komixjam, sembra che l’industria dei manga non abbia subito particolari flessioni di guadagni a causa della “pirateria”. Vogliamo forse parlare del continuo incremento di vendite dei volumi di One Piece (tanto per citare l’esempio pi eclatante) che quest’anno, se non erro, arriva ad una quota di circa 60 milioni di volumi venduti, se non di pi? Dove sta il danno per l’autore, per le case editrici, per Shonen Jump? E’ inesistente, dico io. Il fatto che tutte queste chiusure di servizi sono semplicemente un pretesto per mettere le mani su Internet e tenerla imbavagliata con una serie di provvedimenti che sfiorano l’illegalit e che minacciano non solo lo svago degli utenti ma soprattutto la libert di espressione sul web. Da quel che ne so, oltre alle vigenti leggi in materia di copyright che puniscono il singolo utente in caso di diffusione di materiale protetto da diritto d’autore, non esistono (se non sotto forma di proposta, non ancora approvata) delle leggi che permettano di chiudere interi siti di file sharing. Il che trovo sia un abuso. Sarebbe anche ora che i gestori di servizi di file sharing opponessero un minimo di resistenza verso soprusi del genere, almeno fino ad un’eventuale approvazione di leggi come il SOPA o il PIPA, invece di chinare il capo e chiudere i battenti preventivamente.

    • bluclaudino

      L’industria dei manga ha subito un rialzo delle vendite del 200% circa (se trovo l’articolo velo posto) da quando ci sono gli scanlation website..
      Quindi non una piaga come lo sharing di film (i dvd non li compra nessuno perch ci sono i file piratati) che dovrebbe essere giustamente fermato, secondo me..

      • ningen

        Quoto, io credo che se vieteranno completamente le scan (cosa che vedo di impossibile applicazione), i pi danneggiati saranno proprio loro. E giusto distinguere dal caso dei film, videogiochi o musica, che sono un mondo completamente a parte.

      • bluclaudino

        E’ indubbio che il mondo di manga/fumetti & co un mondo di fan pi o meno accaniti, vietare ad un fan l’approvvigionamento dell’oggetto dei suoi desideri controproducente, se mi tolgono la possibilit di legere naruto online, a loro cosa cambia? Che io magari mi stufo e no compro pi nemmeno i volumetti :whistle: ma anche no, per di certo non avvicinano altri possibili acquirenti :getlost:

      • Blackjoker

        Diciamo anche che c’ stata una grossa flessione nella qualit di molti film. Quando l’industria cinematografica continua a sfornare remake, reboot, sequel, prequel e quant’altro magari uno va a vedere il film al cinema per curiosit ma ci pensa su due volte prima di comprarsi il dvd.
        E’ anche vero che proprio il file sharing e lo streaming di film hanno dato parecchia visibilit a film che, dopo la diffusione, hanno avuto un aumento della propria popolarit e visibilit verso il pubblico, quando invece le stesse case cinematografiche e le case di distribuzione lo ritenevano un film di nicchia e non meritevole di attenzioni.
        Non voglio difendere a spada tratta il file sharing e lo streaming (in ogni caso, che piaccia o meno, sono illegali); dico semplicemente che mi sembrava molto pi corretto il sistema in vigore che, eventualmente, puniva i singoli utenti, anzich l’intero sito.

      • kiriam

        a ,e tocca ricomprare il dvd di kill bill perch me lo hann rubato!….I bei film si comprano, la spazzatura si scrica e poi si cancella. se fai un buon prodotto vende (one piece vende no?)
        sono certo che anche i bei film vendono abbondantemente.
        il film di Riddick fu un mezzo fiasco ai botterghini, poi ha venduto tanto in home video tanto che adesso stanno girando il seguito! ….

      • Scusa ma che cavolo stai dicendo?
        La spazzatura si scarica e poi si cancella???
        Se vuoi vedere la spazzatura te la compri e poi al massimo se non di tuo gradimento la butti.
        Se parliamo di film si tratta di vedere, se vedi e non paghi (o qualcuno non ha pagato per te) stai rubando!

  • RossCT

    Alla fine i manga sono una cosa e i film altro come dice blu…..ma cmq in rete gira un articolo, che pi un ipotesi, che dice che hanno chiuso megaupload perch il tizio di megaupload aveva creato un meccanismo che avrebbe potuto far chiudere tutte le case discografiche e quindi le case discografiche si sono incazzate!

  • vegeta82

    la pirateria un p come la prostituzione…..non verr mai annientata…..tempo al tempo e qualcuno trover altre fonti….speriamo che fra qualche mese nn ci chiudano pure you tube…

    • RossCT

      se chiudono youtube, google fa una causa grossa quanto una casa! Cmq non lo chiuderanno mai perch l ci sono tanti soldi per le case discografiche

    • tappoxxl

      speriamo non chiudano youporn…sti cazzi di youtube :biggrin: :biggrin: :biggrin:

      • vegeta82

        Buahahahahah ti giuro che avevo scritto quello ma poi mi son riveduto…..ahahhah cmq ti quotooooo

      • tappoxxl

        per non parlare poi di youjizz!!…..cmq, abbiate sempre il coraggio delle vostre azioni/parole :tongue:

      • Gilles

        ahahahahahahhaah Tappo sei sempre il solito!! :lol:

  • I manga online non verranno agnentati con la chiusura di mangastream. Semplicemente forse dovremo abituarci ad avere i capitoli in ritardo, in un altro giorno della settimana… Vi ricordo che mangastream proponeva i capitoli ancora prima che uscissero in vendita in Giappone e questa mi sempre sembrata una nostra assurda pretesa…. Una volta che il Jump esce in vendita (il luned di ogni settimana) i capitoli potranno essere reperiti da tutti i provider molto facilmente e quindi altrettanto facilemente diffondibili in internet…

    Mangastream esercitva poi una specie di monopolio (per questo stata sopprannominata mafiastream)… Ora se chiude ci potrebbe essere una sorta di liberalizzazione che potrebbe giovare al mondo delle scan, anzich peggiorare la situazione…

    Quindi no panico bisogner al massimo abituarsi ad un’altra cadenza settimanale…

    • ningen

      Infatti non c’ nulla di cui preoccuparsi, in un modo o nell’altro si avranno sempre le scan, poi che siano in ritardo chi se ne frega…

    • bluclaudino

      Fico, meglio il luned del mercoled/gioved! Almeno, nel giorno pi schifoso della settimana, ci saranno i nostri cari manga ad alleviare la “sofferenza”! XD

    • Finrod

      E’ stata soprannominata cos anche per i suoi guadagni… meno male che ha chiuso. Se poi si vanno a vedere anche tutte le traduzioni del piffero che porponeva…

    • joe

      “agnentati”?!?

  • Toshi

    Il fatto che le scans online aiutano il mercato dei manga vero solo qui in Italia, ma gi in America e Giappone la pirateria cos avanzata da sostituirsi ormai al cartaceo.

    • bluclaudino

      Assolutamente no! In America il volume 8 (mi pare) di Naruto il fumetto pi venduto della storia dell’edicola americana, compresi ovviamente anni ’50 e ’60, epoca d’oro dei fumetti, inoltre le statistiche su sharing di manga/fumetti e vendite dicono ben altro..

  • Toshi

    Quando la pirateria eccessiva non pi “un bene” e inizia a
    danneggiare il mercato del fumetto invece che aiutarlo. Questo quello che sta succedendo in America e Giappone. Non che stanno in crisi di vendite, per ora come ora gli farebbe pi comodo non avere materiale pirata in giro.

    • bluclaudino

      E perch mai?
      Il fatto che la crisi ha colpito ogni mercato, ed ogni mercato risponde delegando ad altre cause la colpa delle proprie discordie “..aiuto arrivano i cinesi! Con le loro borsette tarocche a buon mercato e i loro involtini diabolici! Scappiamo!” :getlost:
      Il fatto che il nostro un mondo di codardi.

      • Jacopo

        Blucaud, ma quanto parli!
        Abbiamo capito come la pensi, non che devi rispondere a ogni tizio che la pensa differentemente.
        Per il fatto dei cinesi: vero che (anche) i cinesi sono responsabili di una crisi dei negozianti e delle aziende vista la scarsissima regolamentazione e i conseguenti bassi costi di produzione. Si chiama concorrenza sleale

      • bluclaudino

        Si chiama forum/blog, e se non ho una ciolla da fare rispondo a tutto ci che m’interessa :tongue:

        I cinesi non sono responsabili di nulla, se i mercati europei e quindi italiani avessero il potere d’acquisto che dovrebbero, la robaccia cinese non la comprerebbe nessuno e quindi il problema non si porrebbe, e invece la redistribuzione dei redditi una mera utopia dei “comunisti”..

        Qui la stessa cosa, si attaccano a scuse ridicole perch non vogliono ammettere il fatto che sono tutti inadeguati..

  • Gilles

    Scusatemi una domanda stupida:

    si diceva che MS avesse il monopolio perch comprava la RAW dei capitoli, specialmente quelle di migliori qualit.
    Ma ora che non lo faranno pi, potrebbe essere che non ci sia nessuno disposto a pagare e che possa tornare (la raw) pi disponibile per tutti?
    Magari anche per i gruppi come Quickmanga che vorrebbero tradurre dal giapponese??

    • in effetti sarebbe l’unica nota positiva xD

      • Gilles

        :lol: pi che una domanda stupida, la ma era una speranza… :ninja:

  • NicoGuitar

    Solitamente quando attacco la connessione e il mio browser, apro i segnalibri dei siti che visito pi spesso…vedere sulla pagina dei MS tutti quei capitoli di Fairy Tail mi ha fatto gelare il sangue…mi sono chiesto “ma…ma…che cazz??”…e poi sono passato alla home di KJ… :( …non la fine del mondo…ma il fuso orario (se cos si potr chiamare) mi uccide solitamente…speriamo bene!

  • BleachADDICTED

    SALVE Ragazzi non sono solito commentare anche se mi fa piacere leggere sempre i commenti su questo sito. Non so se pu esser d’aiuto ma io ho scaricato per Iphone una app del tutto gratuita denominata MANGA READER che permette di seguire le scan senza mettersi alla ricerca di altri siti…in sostanza penso si tratti di Leecher che prelevano le scan gi tradotte e le correggono dando un buon risultato finale. Preferivo come tutti voi Mangastream ma ahim ritorner ad usare quest’ app. (che tra le altre cose avverte quando un cap esce)…

  • The8

    ah b, personalmente non ne faccio un dramma, anzi…
    da mesi ormai che non vado su mangastream, preferisco molto di pi mangareader.net, che anche molto pi fornito :wink:

    • fulmicotone

      Ma se mangareader.net non fa altro che prendere le scan di mangastream ed apporvi Anche il loro logo, ora che mangastream non ne produce pi, da dove pensi che le prender mangareader? Tutti questi siti non fanno altro che rigirare la solita minestra, basti solo vedere una qualsiasi delle loro scan per notare il logo dei mangastream.. bisogna trovare qualche gruppo che faccia il clean di per se.

  • strefier

    ragazzi io le scan le leggo su itascan tutto italiano e animeprodestiny per chi volesse provare a cercare li speriamo bene :S

  • Dumah Brazorf

    Ma questi qui non fanno soldoni con le propriet intellettuali di altri?
    Ho letto commenti di subber contenti del fatto che questi siano stati bloccati.

  • Mah, sincermanete non capisco cosa si fumano quelli che continuano a dire che la pirateria sia un bene.
    Mi pare che la logica sia una e una sola, l’unica che al momento nella sua semplicit da una spiegazione plausibile.
    Questa repressione della pirateria non voluta da pazzi ma da qualcuno che con la diffusione illegale viene danneggiato e in quanto danneggiato cerca una soluzione per invertire il trend.
    Nell’identificare inoltre questo qualcuno sarebbe riduttivo pensare solo alle case editrici in quanto spesso le leggi che tutelano i diritti d’autore comprendono in modo generico molti pi settori.

  • hoho

    ma riutilizzare le raw di agent 007 e konk non sono male

  • crisp

    ragazzi su manga eden mi hanno asicurato che le scan usciranno sicuramente ma con qualche giorno di ritardo purtroppo :sad:

  • Nanoschifoso

    Sar… ma dopo tutto sto casino, oggi ho regolarmente trovato tutte le scan di Jump al loro solito posto, su tutti i siti che ho utilizzato fin’ora :) aaahahhhh che goduria!