Love Plus: in arrivo cinque serie manga

di My Funny Valentine 4

Bene. Non abbiamo nemmeno finito di digerire la notizia delle 3d card (ve ne ho parlato qui) che Love Plus torna a colpire, e colpisce pesante.

La Kodansha ha infatti annunciato, per la prossima primavera, l’arrivo di ben cinque serie manga, serializzate su cinque riviste diverse, ispirate ad un unico super-titolo.

Ora, i furbacchioni non hanno detto esplicitamente che questo titolo sarà love plus, ma quando nelle immagini pubblicitarie compaiono le silhouette delle cinque protagoniste del dating simulator più famoso del mondo, beh, restano pochi dubbi. Complimenti per la misteriosità.

Allora, per chi ancora non conoscesse love plus, ecco qua una piccola biografia: il gioco è uscito in giappone lo scorso settembre e fino ad ora ha venduto la bellezza di 180.ooo copie, secondo le previsioni più pessimistiche. La console è il nintendo DS, quindi se volete procurarvi il gioco, accomodatevi :D (sempre se mi ricordo bene e il ds è region free, in caso contrario non date ascolto alle mie cavolate).

Allora, ecco quindi il piano dettagliato delle cinque uscite: la prima uscirà il 3 aprile su Monthly Shonen rival, poi toccherà a Bessatsu shonen magazine il 9 dello stesso mese, a monthly young magazine il 14, a magazine e-no il 20 e, last but not the least, Good! Afternoon il 7 maggio. Ulteriori dettagli sul progetto verranno spiegati sul Monthly shonen rival in uscita il 4 marzo. Aspettiamo ben volentieri per saperne di più.

Allora, non so se avete presente il tipo di follie indotte nelle menti dei giapponesi da questo dating simulator. Ricordate il tizio che poco tempo fa ha celebrato il suo matrimonio cone Nene, la protagonista di love plus? Beh, una cosa così chi se la scorda più? direte voi, ma per quei pochi fortunati che erano riusciti a cancellare l’evento dalla loro mente, ecco qui l’articolo di komixjam sempre pronto a rinfrescarvi la memoria (ringraziamo echoes-kun). Un altra vittima del fascino delle protagoniste è stato niente meno che Doraemon, il nostro gattone del futuro, che in un manga-parodia realizzato da Michiro Ueyama (papà del manga chiamato Zoids) procura a nobita un bel gruppetto di  jittai love plus girlfriends (ovvero delle ragazze di love plus in carne e ossa) direttamente dalla sua tasca trovatutto. Chissà come sarà stato contento Nobita.

Allora, sinceramente l’idea di avere cinque manga tutti ispirati allo stesso videogioco non mi entusiasma per niente, ma che volete farci, l’onda del successo va cavalcata finchè è alta. Prepariamoci a sentire la solita solfa per lungo tempo… che volete farci, sarò pessimista ma è anche vero che se già odiavo profondamente le commedie scolastiche, questo di certo non mi farà cambiare idea… voi che ne dite? Stay tuned on Komixjam!

[fonte: animenewsnetwork]

  • Hitchcock

    corrono voci che stia per uscire anche un seguito del gioco (love plus +, fantasia portami via), quindi questo proprio ci che si chiama febbre da franchising, ormai sta cosa (complice il fatto che i dating simulator non mi interessano per nulla) ha veramente rotto, i nipponici sono veramente maniacali su questo versante.

  • patokite91

    ottimo, love plus pur essendo un classico simulatore, offriva delle caratteristiche uniche nel suo genere, come la possibilit di interagire vocalmente con la “ragazza virtuale”.

    per quanto riguarda i manga…. :getlost:

  • Shishimaru

    i giapponesi ci sanno fare col mercato. e sono anche poco critici…
    comunque… oramai si fanno manga per cani e porci :P

  • karakatoa

    mi viene imente del manico che a sposato una di ste digital doll chissa se contento di eventuali corna virtuali nel manga