I Linkin Park portano sorrisi alle vittime dello Tsunami

di akito89 1

Per chi si sta chiedendo: chi è in grado di fare un’azione caritatevole ma allo stesso tempo fenomenale? La risposta la può trovare in questo video (lo trovate a fine articolo) dove si vedono i due componenti dei Linkin Park Chester Bennington e Mike Shinoda visitare Ishinomaki, una tra le zone più colpite dallo tsunami, ma come scoprirete leggendo l’articolo quella non è una semplice visita.

Il loro viaggio ha un significato che forse non tutti conoscono. Qualche mese fa la rock band americana fece un concerto segreto a Los Angeles insieme ai B’z, un famoso gruppo rock giapponese il cui scopo era raccogliere fondi per le popolazioni danneggiate dall’ondata tsunami, in modo particolare ai bambini e ragazzi orfani senza più una casa. Senza alcun dubbio l’effetto sorpresa fu un’ottima strategia da adottare, difatti il numero di fan che accorsero all’evento fu davvero vasto. Durante quella serata i due gruppi riuscirono a racimolare un totale di 350.000 $.

Non ancora soddisfatti completamente i due componenti dei LP in questi giorni sono andati a controllare personalmente l’impiego dei soldi donati dai fan e, nel frattempo, girare una sorta di documentario sullo stato attuale delle zone colpite ed incontrare i bambini e ragazzi nelle rispettive scuole.

Ora una piccola spiegazione e riassunto del video

Nella parte iniziale Mike spiega il motivo della loro visita, ovvero assicurarsi dell’effettivo impiego dei soldi donati, i benefici che le persone hanno tratto da questi e la visita di alcune scuole nelle zone più colpite. In seguito le guide (in maglietta rossa) spiegano le dinamiche dell’incidente e le misure di sicurezza che non sono valse a nulla contro una calamità di simili dimensioni. Dopo aver attraversato la città e aver toccato con mano la devastazione degli edifici si sono recati alle scuole, in particolare una dove su 600 ragazzi 200 di loro persero la casa e molti altri anche persone care. Nelle scuola elementare Teizan hanno assistito ad una procedura anti-terremoto e alle nuove attrezzature procurate dalle donazioni, dei kit di primo soccorso ed altri attrezzi utili in caso di calamità, una delle cose più belle sono i cappucci rossi, fatti con materiali ignifughi ed una buona imbottitura interna, utili per urti di entità minore e incendi. Al liceo Ishinomaki Kita hanno potuto assistere ad un’attività ricreativa con uso di strumenti musicali, Mike e Chester hanno partecipato attivamente divertendosi e scambiando saluti con gli alunni grati a loro per la visita e per l’aiuto economico e morale.

Vorrei quotare una frase del cantante dei LP

“It’s really great to see all their happy, smiling faces, especially considering six months ago, this area was so devastated. The surrounding areas were really hit hard….It’s been a very moving day. It puts things in perspective. These kids are amazing.”

È veramente bello vedere i loro volti felici e sorridenti, specialmente considerando che 6 mesi fa questa zona era completamente disastrata. Anche le zone circostanti sono state gravemente colpite…è stato un giorno davvero commovente. Ti fa percepire le cose nel giusto ordine (di importanza). Questi ragazzi sono eccezionali.

Questo evento è parte di una compagna molto bella il cui sito è Music for Relief, un’organizzazione che si propone di aiutare tutte le popolazioni danneggiate da eventi disastrosi come terremoti, tempeste e tsunami attraverso la musica e la disponibilità di artisti, in questo caso i Linkin Park.

  • Lambo566

    Good job!