Lights on: La saga di Final Fantasy (Capitolo 4: Final Fantasy IV)

di shishimaru 9

Salve, cara gente! Oggi pomeriggio mi sono riproposto di mandare avanti gli articoli riguardo altre opere Square, andando a parare questa volta su Final Fantasy IV e la sua nascita su console a 16 bit: Super Nintendo Entertainment System, SNES se volete, una console che fu dismessa dopo ben dieci anni dall’anno di presentazione (1989) con tanto di cartucce e i famosi pad che donano tanta ispirazione alle future console. Torniamo però a noi dicendo che Final Fantasy IV è stato pubblicato nel 1991 come gioco di ruolo che continua sulla stessa scia dei suoi predecessori, dopodiché ne sono stati fatti diversi porting per Sony PlayStation (in Final Fantasy Anthology) oltre che Nintendo DS e più recentemente per Sony PlayStation Portable. Il diretto seguito è Final Fantasy IV: The After Years, ma coprirò questa parte la prossima volta. Riguardo il gameplay invece, FF IV va sulla stessa scia dei suoi predecessori con un sistema semplicissimo di exp (esperienza) e livelli per aumentare i parametri dei personaggi che vedremo fra pochissimo. Ogni personaggio è in grado di offrire una determinata utilità a seconda proprio dei suoi parametri e della sua classe; se uno sarà un Mago Nero, probabilmente non sarà il lottatore corpo a corpo per eccellenza ma non ci sono dubbi sulle sue doti magiche. Insomma, non potete dargli uno spadone ma vi “limiterete” a bruciare l’avversario. Altra piccola pecularietà sono le abilità che ogni singolo combattente ha: un Paladino saprà proteggere i suoi compagni, l’Evocatrice… indovinate!

Facciamo ora un paio di nomi. Sono ben più di un paio a dire il vero, anche solo contando i personaggi giocabili.

Cecil Harvey
Cecil è il protagonista assoluto, inizialmente Cavaliere Oscuro e comandante delle Red Wings poi Paladino intento a salvare l’intera situazione. Lo collochiamo nella razza dei Lunariani, come vediamo dopo.

Kain Highwind
Kain è il miglior amico di Cecil. Aveva intenzione di diventare Cavaliere Oscuro proprio come lui ma alla fine ha deciso di seguire le orme del padre e darsi da fare come draghiere, utilizzando la lancia.

Rosa Farrell
Fra le donne, Rosa è la protagonista principale; fidanzata di Cecil in un certo modo contesa con Kain, è una maga bianca e abile arciera.

Cid
L’ingegnere di turno deve esserci sempre e comunque in una saga di Final Fantasy come si deve. In questo caso è proprio un ingegnere molto in gamba e altrettanto divertente, creatore della migliore aeronave. In battaglia lo vediamo armato di martello ovviamente!

Rydia
La vediamo abbastanza presto nel gioco, da bambina dotata di poteri niente male ed è in grado sia di utilizzare la magia oscura che quella bianca e invocativa. Ben più avanti nel gioco la rivediamo persino cresciuta dopo essere stata risucchiata dal vortice di Leviathan. Si scopre che ha passato anni nel mondo degli Eidolon, che equivale a pochissimo tempo nel normale mondo. Perde i poteri di guarire i suoi compagni ma in compenso può evocare più Eidolon!

Tella
Un anziano saggio che conosce tutte le magie esistenti, dotato di poca memoria per via dell’età. Lo vediamo perire in seguito all’uso spropositato della magia Meteor, devastante per chiunque.

Edward
In un certo senso è il guerriero meno forte. Principe di Damcyan ed eterno triste cuore solitario dopo aver perso sia i genitori che la sua amata Anna, figlia di Tella.

Palom e Porom
Questi due bambini sono due apprendisti maghi di Mysidia molto dotati e con un probabile futuro brillante. Tramite ordine dell’Anziano di Mysidia, accompagnano Cecil sul monte vicino al villaggio per diventare Paladino. Pur essendo gemelli, Porom è molto più tranquilla e responsabile del suo fratello. L’una usa la magia bianca, l’altro la magia nera.

Yang
Arrivati verso Fabul, si fa la conoscenza del più forte monaco guerriero. Si potrebbe dire che non sia così forte visto che lo vediamo senza armi ma in realtà le sue arti marziali tornano molto utili!

Edge
Edge è, come Edward, principe di un regno (in questo caso Eblan) e grande ninja. Usa velocità e buona forza per mettere al tappeto gli avversari oltre che il Ninjutsu per fare danni elementali.

Fusoya
Incontriamo Fusoya ormai alla fine del gioco, sulla Luna, di guardia ai Lunariani immersi nel loro sonno. Fa uso di magie molto potenti, sia bianche che nere.

Golbez
Mi pare giusto dedicare due righe anche a Golbez, sebbene non sia un personaggio giocabile. Per quasi la totale durata del gioco lo crediamo antagonista principale del gioco dopo aver rubato tutti i cristalli possibili, sia sulla Terra che nel mondo sotto la superficie, oltre ad aver rapito Rosa, ucciso innocenti e controllato Kain con la forza. Scopriamo invece che era stato a sua volta controllato da Zeromus per i suoi piani per nulla divertenti.

Della storia che Square ci ha raccontato cosa vogliamo dire? Innanzitutto che Final Fantasy è entrato nella lista dei 100 videogame più belli di sempre secondo IGN nel 2005, questo grazie proprio alla trama articolata in modo magistrale, alle musiche by Nobuo Uematsu che già si era messo all’opera per i “prequel” e per la grafica davvero niente male per l’epoca. La storia si apre col protagonista Cecil, Cavaliere Oscuro (dai, niente battute su Batman :D) e comandante delle Ali Rosse di Baron, recuperare un cristallo con metodi poco onorevoli e quindi non di propria volontà. Tornando al castello, ci si può accorgere subito che qualcosa non quadra visto il cambio di comportamento del re. Cecil viene privato del comando delle Red Wings e gli viene affidato uno strano incarico: raggiungere il piccolo villaggio di invocatori Mist insieme al suo amico Kain, draghiere, il giorno successivo. Al castello, prima della partenza, facciamo la conoscenza di Rosa, maga bianca e fidanzata di Cecil. Il vero disastro arriva nel momento in cui Cecil e Kain raggiungono Mist per consegnare l’oggetto affidato: ne scaturisce una bella orda di Piros che incendia e crea confusione nel villaggio, arrivando persino ad uccidere la madre di una bambina, Rydia. Da qui in poi si succederanno diversissimi accadimenti senza sosta oltre alla sparizione di personaggi (Kain in primis) mentre ne arrivano altri. Il giocatore può praticamente viaggiare per diversi reami conoscendo il principe Edward, il duo Porom e Palom, il saggio Tella, Yang (capo dei monaci guerriei) per cercare di fermare la conquista dei cristalli da parte di Golbez e del posseduto Kain. Il viaggio porterà al cambiamento profondo di Cecil che vedremo diventare Paladino abbandonando l’oscurità oltre alla scoperta delle sue radici Lunariane, una razza molto simile a quella umana che dorme (più che vide) da tanto su una luna in attesa del risveglio e del contatto con gli altri. L’epilogo avviene proprio sulla luna, dove Cecil e compagni sconfiggono Zeromus, uno dei Lunariani malvagi desideroso di porre fine alla Terra e che ha controllato telepaticamente Golbez, fratello di Cecil. Tornando sulla Terra, l’ordine viene ripristinato e con esso i Cristalli e i regni affidati ai nostri eroi.

  • Elijah

    Uno dei capitoli pi belli in assoluto.

    Cecil rimane sempre un figo (anche se, graficamente, come cavaliere nero spaccava di pi)

  • ichigo2

    il meglio il VI!!!! :D
    bello anche il IV :lol:

    • Elijah

      Concordo !

      Le scenette fra Terra, Edgar, Locke e Sabin erano mortali XD

    • Elijah

      E poi c’era Kefka <3

      Il miglior villain di sempre

      (Sephirot non lo considero un "nemico")

      • ichigo2

        kefka il villain per eccellenza!
        il pi cattivo di tutti e l’unico che diventa un dio alla fine :D

  • Hitchcock

    kain era mentalmente controllato da golbez, che era mentalmente controllato da zeromus, che era controllato da boh, itachi? Devo ammettere che alla fine la storia del controllo mentale mi ha fatto venire un coccolone :sad: . Tellah me lo ricordo ancora come l’unico sfigato del gioco che muore veramente, visto che tutti gli altri sopravvivono a pietrificazioni, esplosioni, naufragi, etc. :ermm:

  • regola85

    che bei momenti..

  • SelphieDue

    Una storia avvincente con un sacco di colpi di scena *_* il IV assolutamente uno dei migliori capitoli della saga!!!

  • Il mio Final Fantasy preferito in assoluto *_*

    Chibi – Italian Sentai Subranger