Le CLAMP disegnano il vestito da sposa di Sakura

di Silvia Letizia Commenta

Il sito web ufficiale delle CLAMP ha annunciato venerdì che le quattro mangaka, il celebre quartetto di Oosaka, hanno disegnato un abito da sposa ispirato a uno dei loro personaggi più amati, Sakura, protagonista della serie Cardcaptor Sakura e Tsubasa RESERVoir CHRoNiCLE.

L’abito da sposa sarà esposto nel corso di un evento dal titolo Tokyo Bridal Festa 2011 che avrà luogo al centro per eventi Tokyo Big Sight poco prima di Natale, dal 23 Dicembre al 24 Dicembre.

Il vestito, un vero e proprio capo d’alta moda, sarà mostrato sulla passerella nel corso di uno spettacolo di moda che andrà avanti per due giorni. In aggiunta, alcuni pannelli dipinti rappresentati Cardcaptor Sakura e Chobits, disegnati dalle stesse CLAMP, saranno esposti nel corso dell’evento.

In un’altra sede, le CLAMP hanno annunciato anche che cominceranno a vendere, nel loro negozio di shopping on-line, i calendari del 2012 della serie Tsubasa RESERVoir CHRoNiCLE. Per chi volesse acquistarne uno, le spedizioni cominceranno a partire dalla metà del mese.

A dispetto delle ultime notizie annunciate dalle mangaka, sembra che le quattro autrici stiano riuscendo a bilanciare la mole di lavoro con le condizioni di salute di una delle quattro che, stando a quanto dichiarato pochi giorni fa, sarà costretta a prendersi sei mesi di pausa forzata a causa di un problema piuttosto grave alla schiena: le CLAMP hanno annunciato ritardi per quanto riguarda altre collaborazioni e hanno chiesto a tutti, fan e colleghi, di comprendere la situazione.

Al momento il quartetto di Osaka ha due serie in arresto a tempo indeterminato, si tratta di Clover e X-1999, e due serie ufficialmente in corso, Lawful Drugstore, la cui pubblicazione era stata ripresa a Novembre di quest’anno in patria sulla rivista Young Ace Magazine edita dalla Kadokawa col nuovo titolo di Drug and Drop, e Gate 7, serializzato sulla rivista Jump Square edita dalla Shueisha. Entrambi i manga delle CLAMP sono pubblicati in Italia, rispettivamente dalla Star Comics e dalla Planet Manga.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]