L’Angolo del Blurry #11 – Largo alla Bakumania…!

di Blurry 47

Salve a tutti! Vi porgo i miei più cordiali omaggi da una località segreta in cui Komixjam mi ha spedito in esilio. Qui, sotto la severa guida del maestro Pai-Mei, sto seguendo un corso dal titolo: “Rieducazione alla Non-Polemica”. E’ un corso molto molto duro, soprattutto perchè come prove quotidiane ci sono simulazioni di discussioni con i Teletubbies (con i quali è impossibile non sollevare una polemica), con il pubblico di “Amici di Maria de Filippi” e con Luca Giurato. Insomma… Il vostro Blurry è stremato… Ma – forse- finalmente è il bravo bambino che tutti vorrebbero avere come figlio… (risata).

Scherzi a parte, quest’oggi ho molte cose da dirvi, argomenti che mi permetteranno anche di affrontare in modo semplice ma rigoroso alcuni lati interessanti della cultura giapponese, che – come ormai saprete tutti – mi sono ripromesso di farvi conoscere un po’ meglio sin dal concepimento dell’idea sottesa a questa rubrica.

Direi di cominciare dall’argomento che la farà da padrone per un bel po’: Bakuman! Come vi avevo annunciato la settimana scorsa, mi sono imbarcato nella difficile missione di tradurre un po’ di capitoli di Bakuman, il nuovo manga dei creatori di Death Note, già protagonista assoluto delle pagine dello Shounen Jump. Che dire? Un inizio veramente scoppiettante per questo manga che, neanche a dirlo, ha nel mondo dei manga e dei mangaka il suo tema centrale. Non è un pioniere nel suo genere – ricordo che qualche tempo fa fu pubblicato un manga one-shot dal titolo “Toki wa” che parlava appunto del mondo dell’editoria di genere – ma sicuramente ha già il sapore di un classico. Quali sono i punti di forza di questo nuovo manga? Perchè a soli 5 capitoli dalla sua nascita è già sulla bocca di tutti? La ragione, a mio parere, sta soprattutto nelle tematiche trattate e nel modo in cui essere vengono affrontate dagli autori. Come ho avuto modo di dire più volte, l’ultimo decennio – anche se forse sarebbe più corretto dire quinquennio – ha visto la fioritura di un genere particolare di manga/anime. O meglio, più che di genere parlerei di un “filone” che ha come comune denominatore la tendenza al realismo. Intendiamoci: sono sempre esistiti manga che trattassero di storie di vita quotidiana… La novità è che quelli di oggi stanno portando il realismo a livelli prima d’ora poco esplorati. Anzitutto, la rappresentazione grafica dei luoghi, degli oggetti, dei vestiti: tutto assolutamente identico ai luoghi delle città giapponesi. Vediamo riprodotti fedelmente i classici distributori di bevande che si trovano puntualmente all’angolo di qualsiasi stradina periferica di Tokyo, con tanto di bottigliette e lattine facilmente riconducibili a marche realmente esistenti. Ci imbattiamo in scorci paesaggistici metropolitani caratteristici che sanno tanto di “già visto” agli occhi di chi ha visitato una città come Tokyo. L’oggettistica è anch’essa una fedele riproduzione di quella che popola le vite dei giapponesi: lettori mp3, cuffie ingombranti, scarpe assurde, biglietti del treno, penne, matite, telefoni cellulari piatti e larghi sui quali vengono appiccicati accessori e decorazioni di ogni genere.

Ma a questo livello di aderenza alla realtà “materiale” si accompagna anche la piena maturità intellettuale della generazione di giapponesi nati tra gli anni ’60 e ’70. Questa maturazione si traduce in una consapevolezza profonda e vissuta dei dilemmi che attanagliano la gioventù giapponese di oggi, sospesa tra una società del dovere e la possibilità di vivere la propria vita in modo più simile alla gioventù occidentale. Questo è il dilemma di Moritaka, il protagonista 14enne di Bakuman. Davanti a lui si aprono due strade: finire il percorso di studi ed entrare a lavorare nella “kaisha” (??), termine generale che include qualsiasi tipo di società o azienda in cui si entra come dipendente dopo aver frequentato le scuole, diventando così il cosiddetto “salary man” – quel prototipo di uomo giapponese in camicia bianca, cravatta nera e pantaloni neri che affolla la metropolitana nelle ore di punta insieme a centinaia di migliaia di propri simili. Nella società giapponese post bellica il modello di vita per il giovane giapponese medio è sempre stato proprio questo: l’entrare in azienda – tanto più prestigiosa quanto migliore è stato il tuo rendimento scolastico – è la tappa obbligata per diventare un ingranaggio della società, sposarsi, avere figli e costruirsi così una vita socialmente rispettabile. Questa è la normalità, il cosiddetto “futsuu” (??). Oppure, al contrario, Moritaka potrebbe scegliere di scommettere sul proprio sogno e sul proprio talento nel disegno, diventando così un mangaka. In questo caso, però, si chiuderebbero per lui le porte della società “ordinaria”, e il ragazzo si troverebbe proiettato in una dimensione di incertezza ed insicurezza, in cui rischia di diventare uno di quei bamboccioni che si fanno mantenere dai propri genitori fino a 35-40 anni… Oppure, semplicemente, si espone al rischio di diventare uno dei tanti mangaka che riescono a farsi pubblicare una ventina di capitoli per poi sparire nel nulla e fare la fame. Questa netta contrapposizione tra due stili di vita e tra due generazioni è magistralmente esposta nel monologo interiore di Moritaka che apre il primo capitolo di Bakuman. Ci imbattiamo nella rappresentazione di un ragazzo che sembra inizialmente aver accettato passivamente il proprio destino, la necessità di limitarsi a fare ciò che è “normale”, il minimo indispensabile per essere socialmente accettati in Giappone. Allo stesso tempo però, è lui stesso ad ammettere la propria alienazione quando ci confessa di non avere in realtà nessun interesse per il genere di vita che fa un salary man. Se è vero che al giorno d’oggi molti ragazzi giapponesi continuano ad aderire più o meno consapevolmente all’ideologia della Kaisha, è altrettanto vero che la diffusione di un’istruzione universitaria più simile a quella occidentale e l’evoluzione degli stili di vita sta portando molti ragazzi a intraprendere carriere più avventurose, artistiche, o semplicemente meno “ordinarie”. Questo trova spesso l’opposizione di una generazione di genitori che ha avuto come obiettivo di vita nient’altro che la costruzione di una famiglia, e dunque il raggiungimento di un impiego sufficientemente sicuro da garantire uno stipendio fisso col quale pagare un affitto e mantenere i propri figli.

Bakuman si apre proprio nel segno di questa strana opposizione, che si sbilancia completamente non appena interviene un fattore certo imprevedibile e sufficientemente potente da mettere in crisi anche l’uomo più irremovibile: l’amore. Attenzione, però, a non mistificare questo elemento. Voglio dire, cos’è l’amore tra due 14 enni, se non un qualcosa di ancora poco definito, poco maturo? Eppure, nella vita di Moritaka, freddo e calcolatore fino al midollo, ha l’effetto di una bomba. A mio avviso, in questo possiamo leggere la necessità che dall’esterno giunga uno stimolo sufficientemente forte da spingere un ragazzo a tentare una scommessa così difficile. D’altronde, se noi ci lamentiamo del fatto di essere chiamati a scegliere il tipo di liceo che vogliamo frequentare troppo presto, nel caso di un ragazzo giapponese la faccenda è ancora più angosciante: infatti nel caso giapponese ciò che pesa realmente è il buon nome della scuola che si tenta di frequentare – esame d’ammissione permettendo – e che condizionerà conseguentemente tutta la futura vita professionale. Insomma, un mattone d’angoscia sullo stomaco.

Venendo invece alla parte tecnica, vi assicuro che Bakuman è un divertimento da tradurre! E’ abbastanza complicato, in quanto è pieno zeppo di espressioni slang giapponesi e di riferimenti a cose non immediatamente comprensibili (meno male che la wikipedia giapponese viene in mio aiuto in questi casi!). Ogni personaggio ha un suo stile molto personale, e vorrei rendervi conto di alcune cose che potrete osservare nella lettura. Per i dialoghi tra i due protagonisti ho optato per uno stile decisamente colloquiale, pieno di abbreviazioni, di termini coloriti, e a volte povero di congiuntivi (voglio dire, quando parliamo tra amici non si usano alla perfezione i congiuntivi! A volte non si usano proprio!). D’altra parte però, specialmente Takagi usa non di rado termini complessi e ricercati… In quei casi il registro linguistico si alza decisamente e il suo tono si fa di conseguenza più colto e ricercato. Mi scuso per le molte note che ho ritenuto necessario inserire: a mio parere era doveroso per far capire a tutti battute, giochi di parole e riferimenti che altrimenti sarebbero andati persi. E sarebbe stato un peccato, no?

Detto questo, non mi resta che augurarvi una buona lettura, sperando di aver fatto un buon lavoro e che perdonerete il nostro ritardo nel cominciare questa nuova serie. Stiamo cercando di lavorare al meglio delle nostre possibilità per essere soddisfatti del nostro lavoro. In particolar modo la traduzione può essere molto laboriosa quando si tratta di manga del genere. Non sono mai soddisfatto…!

Infine, per Naruto mi limiterò a fare due osservazioni:

1) Il Raikage passa all’azione…! Che sia l’inizio di una guerra totale nel mondo dei ninja? La frase finale del capitolo lascia presumere proprio questo, non vi pare?

2) Sasuke comincia ad avere bisogno urgente di un oculista ;)

  • Ilyu

    e bravo Blurry!sapevo che sarebbe valsa la pena di aspettare la tua traduzione per leggere Bakuman,mai mi sarei sognata di scaricare roba di bassa qualit da altri siti…dubito infatti che altri abbiano saputo cogliere i vari slang e i vari riferimenti alla quotidianit Giapponese come invece hai fatto tu! ora mi fionder subito sulla lettura!
    Comunque quando nel capitolo di Naruto Sasuke infilza con la spada la lucertola di Jay,tu hai scritto “povero rospo”…errorino XD!

  • sipodj

    scusatemi volevo sapere come mai one piece e bleach nn arrivano ce qualke problema con lo staff xk uff :cwy: nn ce la faccio a stare senza :cwy: :cwy:

  • NARUTO91

    Un bel capitolo quello di Naruto e se si va a guardare quello precedente dove si vede uno strano ninja di cui nn sappiamo il nome ma che assomiglia a Naruto possiamo forse dire che adesso scoppier una guerra totale e che forse sar proprio Naruto a riportare la pace in un futuro mondo devastato dalle guerre!!!

  • sipodj

    parlando di bakuman (k e bellissimo) la questione k si propone moritaka nn e tanto diversa dai noi ragazzi occidentali e io k o 15 anni mi sembra di aver sentito le dicussione k alcune con i miei amici “cosa farai? cercherai un lavoro qualsiasi o farai una carriera ttt tua?” mi a appassionato molto, poi il colpo di scena finale e stato bellissimo infatti l’unica cosa k sballare un qualsiasi uomo e l’amore k in qst et molti ragazzi cercano di capire, facendosi domande come “k cosa e l’amore a cosa comporta?” ecc ecc

  • Blurry

    S,vero, ma quello che c’ di diverso che in Giappone sempre esistito uno spartiacque molto netto tra ci che ordinario e ci che non lo . Bene o male, in occidente questo non accade pi da decenni.

  • sipodj

    volevo kiedere a blurry se bakuman uscira ogni settimana o ogni mese e i cap saranno da 50 pag? anticipo un grazie x la risposta k avr
    :biggrin:

  • Davide

    siete grandi!!! questo manga mi ispira di bestia komixjam continua a pubblicarlo e blurry metticela tutta per tradurlo!!! siete grandi!!! ciao!!

  • Ilyu

    Ho appena letto Bakuman… incredibilmente stupendo!!! E poi ci sono anche delle gag divertenti,soprattutto quella in cui Mashiro e Takagi parlano con Azuki e Mashiro cos imbarazzato e goffo XD! Non c’ che dire, merita davvero questo manga! Per perch Mashiro non nomina anche Naruto e Bleach fra i manga famosi :getlost:? Vabb xD Blurry,sei stato grandioso con la resa dei dialoghi,bravissimo! Continua cos,aspetter i prossimi capitoli anche se si tratter di leggerli fra un mese!

  • sipodj

    si ai ragione penso k avr un grande successo k gia sta avendo, xk parla di situazione quotidiane k ttt vivono in ogni parte del mondo qst sar un manga k coinvolger molto i giovani e nn x dire cavolate secondo me attrarr ancora pi gente di naruto one piece e bleach x citare quelli k seguiamo qst e una mia opininione nn x dire k naruto one piece e bleach siano peggiori io sn un fan sfegatato di qst 3 manga, li adoro. A proposito ma quando esce one piece 515 e bleach 326?

  • sipodj

    un mese!? nooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!! come far adesso!!!!!!!! :cwy:

  • Blurry

    Allora, rispondo a un po’ di gente:

    1) Il manga ha cadenza settimanale, quindi cercheremo di rispettare tale ritmo. Adesso dobbiamo recuperare altri 4 capitoli, ma personalmente sono gi a buon punto con la traduzione del terzo, quindi ce la faremo senza problemi. Devo ancora mettermi d’accordo con Erika per capire come ci organizzeremo… Probabilmente ci avvicenderemo alla traduzione a seconda dei nostri impegni.

    2) Ha colpito anche me il fatto che Moritaka nomini One Piece ma non Naruto o Bleach. Questa potrebbe essere una presa di posizione da parte degli autori… Oppure, semplicemente, dobbiamo ricordarci che in Giappone One Piece decisamente pi popolare di Naruto e Bleach. D’altra parte ormai sono 11 anni di pubblicazione, o sbaglio? One Piece molto pi “leggenda” di quanto non lo siano Naruto e Bleach. E’ sicuramente l’erede di Dragonball per quanto riguarda la visione dei giapponesi in Giappone – basta andare l per rendersene conto.

    3) Non so se questo nuovo manga sar in grado di attrarre realmente cos tanti ragazzi. Essendo un manga puramente “realistico”, necessita di un livello di lettura pi profondo di uno shounen, e non immediato come un Naruto o uno One Piece… Quello che noto, per, che gli autori lo stanno mantenendo su un livello di realismo non esasperato: questa la linea sottile che separa un’opera di nicchia da un’opera godibile per il grande pubblico.

  • Kobayashi

    Grazie blurry! E’ bello leggere la tua rubrica e addentrarci nel mondo del giappone e nell’arte dei manga, in particolare Bakuman ;) complimenti anche per la traduzione, ho letto il primo capitolo in un altro sito, e ho notato la grande presenza di molte frasi e anche re-draw (io ne so qualcosa!!!!!)
    anche se stavolta hai slittato la lezione di jap!
    Cos non andiamo bene Bururu (una cosa fra me e lui asd),
    comunque, davvero strano… tu la lezione la dai o la pubblichi qundo hai poco impegno o quando ti viene pi comodo.. perch non fanno cos anche i professori? la scuola mi sta dustruggendo, compiti a mai finire, per lunedi o 5 materie… e ognuna, specialmente 3, danno la propia bella e abbondante porzione di compiti!
    bh che dire, l’angolo cresce! :happy:
    Buona Blurrata a tutti
    Ciao Bururu!

  • sipodj

    3) Non so se questo nuovo manga sar in grado di attrarre realmente cos tanti ragazzi. Essendo un manga puramente “realistico”, necessita di un livello di lettura pi profondo di uno shounen, e non immediato come un Naruto o uno One Piece… Quello che noto, per, che gli autori lo stanno mantenendo su un livello di realismo non esasperato: questa la linea sottile che separa un’opera di nicchia da un’opera godibile per il grande pubblico.

    secondo me x qst avr successo x come o detto prima narra le sorie quotidiane k ci capitano ttt i giorni. Qst “realismo” e una novit quasi assoluta e con grandi autori come quelli di death note qst manga sar interessante diciamo k cambia radicalmente il modo di fare manga o cmq lo spunto da prendere…nn ce bisogno di avere super avventure con combattimenti avvincenti e pieni d’azione x divertirsi e rimanere a bocca asciutta…la nostra vita quotidiana e una grande avventura con i suoi momenti belli e brutti, noiosi e avvincenti

  • Kobayashi

    posso esprime la mia opinione :blink:
    secondo me questo realismo, che noi tutti viviamo tutti i giorni, il punto debole del manga, mi spiego:
    tutti noi viviamo una vita, seppur monotona, ma con qualche sfumature, pi o meno sappiamo quello che facciamo o che fa un’uomo o ragazzo medio di 14 anni.
    Penso che hai fan, non interessi molto il realismo, cioe vedere un ragazzo che vive una vita normale, perch questo lo conosciamo e lo viviamo ogni giorno, ci che i fans o noi lettori vogliamo, leggendo i manga, uscire dalla vita quotidiana e vivere (immaginariamente o fantasticamente) una vita fantastica, la vita che si svolge nei manga fantastici. Nell’et dai 10-11 ai 18 circa, (anche pi) vogliono diciamo, non quella fantasia impossibile, perch a quest’et comprendiamo le cose impossibili e quelle possibili, quindi leggere un manga eccesivamente fantastico significherebbe fare cose quasi impossibili e i lettori, si scocceranno… ci che vogliono io penso sia una “fantasia realistica”, cio un manga contenenti fantastiche avventure, ma non eccesivamente, quindi agiungere realismo, nei disegni nello svolgimento della storia, e sopratutto nei colpi di scena, cio per cui noi di quest’et andiamo matti ^^ ora questo manga originale perch tratta di un’argomento pochissimo trattato, ma io leggendo il primo capitolo non mi ha attirato tanto… siamo ancora all’inizio ed tutto da vedere ^^
    speriamo che questo nuovo e originale argomento, non si riveli un argomento monotono, o troppo realistico…
    bah si vedr
    :happy:

  • sipodj

    anke il tuo punto di vista giusto xk diciamo ci piace staccare la spina e ambientarci in un mondo ttt nostro dove nn ce ness1 sl io il computer e il manga e impersonandoci anke con i personaggi, amarli ma anke odiarli

  • Andrea

    Wow wow wow!!!!!!!!
    Forza Saikuo!!! il tuo sogno diventer REALTA’!!!!
    Blurry sei un GRANDE,GRAZIE di avermi fatto conoscere questo manga,mi piace un casino!!!TROPPPPPPOOOOO BELLLLLOOOOOO!!!! :wink: :biggrin: :heart:
    Ciao al prossimo!!!

  • Silv3r

    scusatemi volevo sapere come mai one piece e bleach nn arrivano ce qualke problema con lo staff xk uff :cwy: nn ce la faccio a stare senza :cwy: :cwy:

    Bleach arriver appena possibile, la nostra traduttice ha avuto esami universitari proprio in questo fine settimana e quindi ci sar un leggero ritardo…niente di preoccupante comunque!

  • andrea

    sei un grande, un capitolo stupendo e la trduzione semplicemente superba.Il manga stupendo e i richiami ai vari manga e alla vita reale sono stupendi, un ottimo manga e non mi aspettavo niente di meno da Tsugumi e Takeshi,aspetto con anzia il prossimo numero! :w00t:

  • Jiraya

    Blurry bakuman una figata!!! non vedo l’ora di leggere il secondo episodio… come al solito si pu sempre contare sul vostro team….

    Ciao Jiraya :smile:

  • nickname

    Personalmente Bakuman non mi piace molto, anche se devo dire che una certa bont di fondo c’. Tale bont coadiuvata, in questa versione di K., da una precisa traduzione (almeno credo vista la buona reputazione del traduttore, in fin dei conti il giapponese non l’hanno studiato in tanti me compreso XD) e soprattutto da un’ottima riproposizione nella nostra lingua che fa dell’opera del Blurry quasi uno studio su di una parte della societ nipponica; questa la sua vera abilit. Buon lavoro.

    P.S.
    Blurry salutami i tuoi interessanti interlocutori al centro segreto di reinserimento sociale

  • sipodj

    scusatemi volevo sapere come mai one piece e bleach nn arrivano ce qualke problema con lo staff xk uff :cwy: nn ce la faccio a stare senza :cwy: :cwy:

    Bleach arriver appena possibile, la nostra traduttice ha avuto esami universitari proprio in questo fine settimana e quindi ci sar un leggero ritardo…niente di preoccupante comunque!

    grazie tante

  • denny

    parlando di naruto nn ho ben capito in cosa consiste il nuovo potere di sasuke… qlk uno me lo puo spiegare???

  • gcesare89

    parlando di naruto nn ho ben capito in cosa consiste il nuovo potere di sasuke… qlk uno me lo puo spiegare???

    sembrerebbe nello spegnere amaterasu (o come diavolo si scrive) ma nel caso specifico della vignetta penso che il ghey si riferisca allo scharingan ipnotico

    sar che sono sul depresso andante ma preferisco i manga con combattimenti etc anche se sono vecchio (19 anni) piuttosto che le storie reali

    grande blurry, ma la prassima volta nell’editoriale fai 50% a 50%

  • admin

    parlando di naruto nn ho ben capito in cosa consiste il nuovo potere di sasuke… qlk uno me lo puo spiegare???

    credo sia il semplice magenkyou… d’altra parte lui non ha mai potuto utilizzare l’amateratsu ecc

  • snep

    Io non ho capito…
    quando il raikage dice della faccenda degli hyuga… cosa intende? :dizzy:

  • Myoubobu

    Blurry, complimenti per aver scelto di tradurre per noi Bakuman. E’ un manga che seppur da tanto tempo da te annunciato ed elogiato, mi ha sorpreso e coinvolto molto in quanto affronta un problema che quale ragazzo non ha avuto ? E chi mai non si imbatter in esso ? La realizzazione dei propri sogni…

    Dal mio punto di vista superiore a Onepiece ed a Naruto, lo trovo pi carico di contenuti ed emozioni in quanto pi realistico, meno fantasioso.

    Grazie 1000 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    P.S.: ogni capitolo cos lungo ? :smile:

  • Blurry

    Personalmente Bakuman non mi piace molto, anche se devo dire che una certa bont di fondo c’. Tale bont coadiuvata, in questa versione di K., da una precisa traduzione (almeno credo vista la buona reputazione del traduttore, in fin dei conti il giapponese non l’hanno studiato in tanti me compreso XD) e soprattutto da un’ottima riproposizione nella nostra lingua che fa dell’opera del Blurry quasi uno studio su di una parte della societ nipponica; questa la sua vera abilit. Buon lavoro.

    P.S.
    Blurry salutami i tuoi interessanti interlocutori al centro segreto di reinserimento sociale

    Ti ringrazio moltissimo per i complimenti, sicuramente i pi argomentati che abbia ricevuto da molto tempo a questa parte, e questo fa molto piacere.

    Rispondendo a chi parla del Mangekyou di Sasuke: il suo potere speciale quello di spegnere l’amaterasu, cosa che sicuramente Itachi non sapeva fare. Tant’ che nello scorso capitolo Sasuke lo dice proprio: “Allora quetso il potere di questi occhi?” (riferendosi ai suoi).

  • denny

    ma il fatto di spegnere l’amaterasu come puo essere d’aiuto a sasuke? a cosa serve spegnerlo??? ANCHE IO SAREI INTERESSATO ALLA STORIA DEGLI HYUGAA….

  • King Barbaros

    ma il fatto di spegnere l’amaterasu come puo essere d’aiuto a sasuke? a cosa serve spegnerlo??? ANCHE IO SAREI INTERESSATO ALLA STORIA DEGLI HYUGAA….

    Si di fatti inutile visto che lo pu usare solo lui (almeno per quello che ne sappiamo poi forse Madara…)era meglio un potere come Susano… La cosa degli Hyuuga credo sia qualcosa di vecchio che non stato ancora detto, forse un ninja traditore Hyuga o qualcosa del genere poi il re delle salamandre che fine ha fatto?(dovrebbe essere pi vecchio di jiraya se fosse ancora vivo)

  • Kobayashi

    personalmente riguardo naruto, penso che il raikage star seduto nella sua poltrona per un bel p… sar questo nuovo team, l’avversario del team Taka… come abbiamo visto si sono salvati tutti, karin con i capelli cosrti ma ancora viva, suigetsu in un’acquario ma anche lui ancora vivo. Io penso che ci sar un bello scontro fra i componenti di questo nuovo team, e il team taka, e se ci avete fatto caso, sono tre i componenti del nuovo team… e mi sorge il dubbio, che la ragazza con i capebbli bianchi , entrer in aiuto …
    bh che dire, finalmente sta sorgendo qualcosa di nuovo! mi ero annoiato del solito hachibi e mangekyou… finalmente le cose cambiano!!
    e Naruto? ce lo siam scordati?
    Quando lo vedremo in azione con la sua nuova abilit?
    EH bravo il kishimosetto!! :biggrin:

  • rufy95

    ciao a tutti sapete quando esce la lezione di japp la 3

  • Blurry

    Rispondo a un po’ di commenti:

    1) Non possiamo escludere che anche Sasuke sia in grado di usare Susanoo. Il problema che non chiaro se QUALUNQUE possessore di Mangekyou sia in grado di usare il trittico Amaterasu-Tsukuyomi-Susanoo… Certo che lo sharingan di Sasuke e quello di Kakashi – per ora – hanno poteri speciali propri.

    2) Hanzou delle Salamandre, se vi ricordate, stato ucciso da Pain.

    3) La lezione di giapponese n3 devo ancora prepararla, quindi non uscir tanto presto ;)

  • Dedalus

    ma il fatto di spegnere l’amaterasu come puo essere d’aiuto a sasuke? a cosa serve spegnerlo??? ANCHE IO SAREI INTERESSATO ALLA STORIA DEGLI HYUGAA….

    Si di fatti inutile visto che lo pu usare solo lui (almeno per quello che ne sappiamo poi forse Madara…)era meglio un potere come Susano… La cosa degli Hyuuga credo sia qualcosa di vecchio che non stato ancora detto, forse un ninja traditore Hyuga o qualcosa del genere poi il re delle salamandre che fine ha fatto?(dovrebbe essere pi vecchio di jiraya se fosse ancora vivo)

    Credo che il Raikage si riferisca proprio al motivo per cui (durante la prima serie) Neji odiava Hinata. Cio quando un capo-ninja del villaggio della nuvola venne ucciso da Hiashi mentre tentava di rapire la piccola Hinata, che allora aveva 3 anni…

  • sipodj

    ma il fatto di spegnere l’amaterasu come puo essere d’aiuto a sasuke? a cosa serve spegnerlo??? ANCHE IO SAREI INTERESSATO ALLA STORIA DEGLI HYUGAA….

    Si di fatti inutile visto che lo pu usare solo lui (almeno per quello che ne sappiamo poi forse Madara…)era meglio un potere come Susano… La cosa degli Hyuuga credo sia qualcosa di vecchio che non stato ancora detto, forse un ninja traditore Hyuga o qualcosa del genere poi il re delle salamandre che fine ha fatto?(dovrebbe essere pi vecchio di jiraya se fosse ancora vivo)

    forse la tua supposizione e giusta xk quando anno salvato a hinata anno un ninja di qualke paese, forse qualcuno si ricorda k paese era?

    Credo che il Raikage si riferisca proprio al motivo per cui (durante la prima serie) Neji odiava Hinata. Cio quando un capo-ninja del villaggio della nuvola venne ucciso da Hiashi mentre tentava di rapire la piccola Hinata, che allora aveva 3 anni…

  • Slifer

    bh, tutto quello che volevo domandare stato domandato e ha avuto risposta :sideways: quindi non mi resta che fare i miei soliti complimenti a te, blurry e a tutto lo staff di komixjam, e questa volta sono ancora pi sentiti per lo straordinario lavoro svolto con bakuman (molto pi complesso dal punto di vista stilistico ma non per questo meno spettacolare) :happy: quindi ancora complimentissimi. :biggrin:

    P.S. il raikage da paura! scommetto che in grado di sfoderare qualche tecnica da panico
    P.P.S. povero suke… glielo diceva la mamma che a fare quelle kose si diventa ciechi :biggrin:

  • Naru-chan

    wow adesso sono curiosa di leggerlo :smile:
    cosa significa il Kanji sulla spalla nella foto ?

  • Blurry

    wow adesso sono curiosa di leggerlo :smile:
    cosa significa il Kanji sulla spalla nella foto ?

    Provate a scoprirlo voi =P E’ una cosa semplice =P

  • Cipo

    wow adesso sono curiosa di leggerlo :smile:
    cosa significa il Kanji sulla spalla nella foto ?

    Provate a scoprirlo voi =P E’ una cosa semplice =P

    significa: ‘blurry devi tradurmi le sbs’ XD

  • billiejoe

    blurry, bakuman e bellissimo grazie di averlo tradotto. una storia di ragazzi di 14 anni (la mia et) in giappone e davvero bella x scoprire un po di abitudini e conoscere meglio la vita giapponese in piu una storia ke parla di ragazzi ke vogliono fare i mangaka propio il massimo! spero ke esca presto il prossimo capitolo!!!!!

  • Naru-chan

    wow adesso sono curiosa di leggerlo :smile:
    cosa significa il Kanji sulla spalla nella foto ?

    Provate a scoprirlo voi =P E\’ una cosa semplice =P

    Evidentemente significher Bakuman :wassat:

  • leonsasuke

    ma il fatto di spegnere l’amaterasu come puo essere d’aiuto a sasuke? a cosa serve spegnerlo??? ANCHE IO SAREI INTERESSATO ALLA STORIA DEGLI HYUGAA….

    Si di fatti inutile visto che lo pu usare solo lui (almeno per quello che ne sappiamo poi forse Madara…)era meglio un potere come Susano… La cosa degli Hyuuga credo sia qualcosa di vecchio che non stato ancora detto, forse un ninja traditore Hyuga o qualcosa del genere poi il re delle salamandre che fine ha fatto?(dovrebbe essere pi vecchio di jiraya se fosse ancora vivo)

    Credo che il Raikage si riferisca proprio al motivo per cui (durante la prima serie) Neji odiava Hinata. Cio quando un capo-ninja del villaggio della nuvola venne ucciso da Hiashi mentre tentava di rapire la piccola Hinata, che allora aveva 3 anni…

    No che il villaggio della nuvola fa parte del paese del fulmine cio quello ke coleva la morte di hiashi ke poi stato sostituito da hizashi

  • nickname

    Ti ringrazio moltissimo per i complimenti, sicuramente i pi argomentati che abbia ricevuto da molto tempo a questa parte, e questo fa molto piacere.

    Credo di poter parlare con cognizione di causa visto che seguo i tuoi lavori sin dai primi capitoli che hai tradotto per l’Aka e, fisiologica evoluzione a parte, hanno sempre avuto quella particolare impronta nella ricercatezza lessicale e nella caretterizzazione dei personaggi; fattori che ho sempre apprezzato e leggendo tutti gli attestati di stima nei tuoi confronti non mi pare d’essere l’unico a pensarla in questo modo XD

  • tanuki

    Bel lavoro con Bakuman..
    Complimenti a te a allo stakanovista Dena.
    Yoku yattazo omaesa! ^^

  • shikaku

    Ciao a tutti e un grazie speciale al blurry per le traduzioni e tutto il resto…
    Premettendo che apprezzo molto l’iniziativa di tradurre anche Bakuman, volevo far notare ci avevi promesso prima delle “ferie” l’arrivo delle traduzioni di un altro manga che mi aveva interessato e cio Kure-nai: avete intenzione di abbandonare il progetto a favore di Bakuman o stato solo rimandato?

  • Giorgio

    Ho letto ora il primo capitolo: davvero molto interessante come manga, non c’ che dire!
    La cosa che sto notando che i giapponesi hanno molto a cuore il voler cambiare il destino. E’ un tema questo che ho notato in tutti i manga e gli anime che ho letto/visto.

    Secondo voi la presenza costante di questo tema dovuto alla eccessiva rigidit della societ giapponese?

  • Blurry

    Ciao a tutti e un grazie speciale al blurry per le traduzioni e tutto il resto…
    Premettendo che apprezzo molto l’iniziativa di tradurre anche Bakuman, volevo far notare ci avevi promesso prima delle “ferie” l’arrivo delle traduzioni di un altro manga che mi aveva interessato e cio Kure-nai: avete intenzione di abbandonare il progetto a favore di Bakuman o stato solo rimandato?

    Anche Kure-nai sar fatto, come promesso, tant’ che sto lavorando alle traduzioni e ho gi i primi capitoli pronti. Siamo a corto di editors, per questo siamo un po’ nei casini XD

  • King Barbaros

    X Blurry :Cosa vuol dire l’ideogramma tatuato sulla spalla ad inizio articolo?