La Nintendo lancia le carte da gioco di Zelda

di Silvia Letizia 1

La Nintendo, storica casa di produzione videogiochi giapponese fondata nel 1889, nasce come produttrice di giochi meccanici e di carte ed è passata ai giochi elettronici solo all’inizio degli anni ottanta, a quasi cento anni d’età.

La Nintendo ritornerà proprio alle carte da gioco con un mazzo di carte ispirato a una delle sue serie più famose, accanto a Mario Bros., The Legend of Zelda.

The Legend of Zelda è una serie di videogiochi di genere high fantasy dal gameplay molto vario: un misto di azione, avventura, rompicapo, RPG e, occasionalmente, anche platform e stealth. Il primo capitolo risale al 1986 e la serie fu concepita da Shigeru Miyamoto, papà di Mario e di Donkey Kong. The Legend of Zelda è diventata in fretta una delle serie di videogiochi più fortunata della Nintendo e non solo e, al primo capitolo, sono seguiti un incredibile numero di videogiochi successivi, comparsi su molte delle console della Nintendo, tra le quali il Super Nintendo, i vari Game Boy, il Nintendo 64, la GameCube, la Wii e, ultimo, il Nintendo DS.

Il mazzo di carte prodotto in questa occasione dalla Nintendo celebra proprio alcune tra i vari titoli della serie di The Legend of Zelda. Ogni seme delle carte da gioco, infatti, rappresenterà un capitolo diverso della serie e sarà illustrato con immagini che ne riprendono il design, come il cell shading o la grafica “pixellosa” del primissimo Zelda.

Nell’ordine, ai semi delle picche è stato assegnato il primo The Legend of Zelda, uscito nel 1986 per il NES (Nintendo Entertainment System).

Ai cuori è stato assegnato The Legend of Zelda: The Wind Waker uscito nel 2002 per Nintendo GameCube.

Ai quadri è stato assegnato The Legend of Zelda: The Ocarina of Time 3D uscito quest’anno, nel 2011, per Nintendo 3DS e remake del primo The Ocarina of Time, uscito per Nintendo 64 nel 1998.

E, infine, alle fiori è stato assegnato The Legend of Zelda: Skyward Sword uscito quest’anno, nel 2011, per Nintendo Wii.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]

  • Silvia Letizia

    Le voglio tantissimo! _