Kyoto life – il gion matsuri parte 2

di My Funny Valentine 10

gionanteprima2Bene, eccoci qua con la seconda parte della cronaca del Gion Matsuri. per la prima parte, andate qui. scusate, mi rendo conto di non essere per niente costante nei post, però qua tra una cosa e l’altra non si trova mai il tempo per cazzeggiare.

Eravamo rimasti alla processione del 7 luglio. Oggi invece, vi paro della grande parata del 17. Sono passati 10 giorni, tanto lo so, ma spero che le immagini che vedrete vi ripagheranno dell’attesa (se e solo se stavate aspettando quest’articolo, ovvio).

La parata del 17 luglio è una delle più importanti di tutto il matsuri, tant’è che dura un’intera giornata. Non so bene i dettagi, ma la mattina a sfilare è stato lo yamaboko, ovvero il carro della torre. Lo potete vedere riprodotto nel meccanismo dell’orologio nel video alla fine di questo paragrafo. Un carro gigantesco, trainato e spinto contemporaneamente da alcuni uomini vestiti con i tradizionali hakama, mentre seduti sotto il tetto stanno dei musicisti che accompagnano i movimenti del carro con la loro musica. In cima a questo carro, c’è un pino, di cui però non so dire il significato. Purtroppo de carro dal vivo non ho video da mostrarvi, perchè è passato la mattina e l’ho visto solo di sfuggita sulla strada di scuola, ma se cercate su youtube di sicuro ci sono tutti i video che volete. Di seguito, il video:

La parata vera e propria è arrivata la sera, quando lungo la shijo doori hanno sfilato gli altari dello yasaka jinja: tre enormi altari che vengono portati, tramite delle assi, sulle spalle di una folla di uomini vestiti di bianco, che si sforzano il più possibile di agitarli, di sollevarli per far sì che gli innumerevoli campanelli e le piastrine di metallo facciano più rumore possibile. Credo però che a parole non si possa descrivere, quindi eccovi il video. Scusate se ad un certo punto la telecamera balla, ma la mia amica è stata praticamente investita dalla marea umana

che ve ne pare? Tralascerò di raccontare le mangiate inumane di takoyaki, dango e mochi che ci siamo fatte lungo la strada delle bancarelle, perchè è decisamente poco poetico asd. Però le foto le condivido volentieri. Qua trovate il rar su megaupload. Prossimamente, anzi spero già domani di riuscire a postarvi qualcosa… la telecronaca della giornata a NARA! Alla prossima puntata!!

  • Steven

    Non ti preoccupare se riesci a postare poco, l’importante che tu lo faccia :biggrin:
    Personalmente apprezzo l’iniziativa di raccontare le proprie esperienze fatte in jappoland (anche perch un viaggetto me lo volevo fare anch’io, quindi sono molto interessato), spero che tu accolga la richiesta che avevo fatto nella prima parte dell’articolo e che rinnovo anche ora

    Intanto grazie! :happy:

    • tranquillo, quello in lavorazione, che c’ davvero tanta roba da scrivere

  • Steven

    Va bene, allora aspetter pazientemente :smile:

  • Sogeking

    mi fate mega invidiaaa zia funny…!

  • Ninox

    Che forza sti jappo!
    Il sogno (Incubo) di andare in giro in mutande per le vie della citt loro lo possono realizzare.
    :pinch:

    • guarda, le giapponesi vanno in giro con e mutande e poco altro asd

      • Ninox

        Interessante molto interessante :happy:

  • barbanera

    nonna mi porti con te :w00t:

  • Light

    inizio a pensare che tra una festa e l’altra in jappo non si fa una mazza!!!! :biggrin:
    ske a parte tutto ancora figo!!!!complimentonissimi!!!