Kon Satoshi Anime Zen-Shigoto: un libro sull’opera del regista

di Silvia Letizia Commenta

Il 15 Giugno di quest’anno uscirà per l’editore giapponese G.B. un libro intitolato Kon Satoshi Anime Zen-Shigoto (I lavori d’animazione di Satoshi Kon) dedicato all’opera del regista.

Tra i vari messaggi e commenti di altri autori presenti nel testo, spicca quello del regista, produttore cinematografico e sceneggiatore statunitense Darren Aronofsky. Nato a New York da una famiglia ebraica di origini russe e ucraine, e laureato ad Harvard dove ha studiato antropologia, cinematografia e animazione, il regista si è sempre distinto per la particolarità dei suoi lungometraggi, tra i quali ricordiamo π – Il teorema del delirio, Requiem for a Dream, The Fountain – L’albero della vita, The Wrestler e il recentissimo Il cigno nero che ha valso a Natalie Portman l’Oscar per la migliore attrice.

Il libro Kon Satoshi Anime Zen-Shigoto nasce da una collaborazione tra lo studio d’animazione MADHOUSE e la compagnia alla quale apparteneva il regista stesso, la KONSTONE. Kon Satoshi Anime Zen-Shigoto mostra la vita lavorativa del regista fin dal suo debutto alla regia con Perfect Blue fino al film postumo Yume-Miru Kikai. Tra i titoli dei quali si parla nel libro sono presenti Millennium Actress, Tokyo Godfathers, Paprika e Paranoia Agent. Il critico specializzato in animazione Ryūsuke Hikawa si è occupato di commentare i vari titoli e le sue analisi sono accompagnate da immagini a colori.

Nella sessione del libro dedicata alle interviste, il cast di attori che ha doppiato Paprika, tra i quali Megumi Hayashibara, Kouichi Yamadera, Perfect Blue (Junko Iwao) e Paranoia Agent (Mamiko Noto), si è offerto di raccontare i propri ricordi legati alla memoria del regista.

Inoltre il produttore della Production I.G. Mitsuhisa Ishikawa, che conosceva Satoshi Kon fin da ragazzo, e il regista di Jin-Roh, Hiroyuki Okiura, hanno impreziosito il libro con alcune storie personali.

L’intervento di Aronofsky a proposito del lavoro e della morte di Satoshi Kon è legato a un incontro avvenuto tra i due nel 2001, del quale lo stesso Kon aveva scritto nel proprio blog. L’incontro aveva avuto luogo dopo la distribuzione di π – Il teorema del delirio di Aronofsky, ma prima che Kon distribuisse Millenium Actress.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]