Komixjam’s Manga Project – La parola agli esperti

di Manuel 10

Ed eccoci al giusto riconoscimento che noi di Komixjam.it abbiamo voluto assegnare al vincitore della prima edizione: LoneWolf con il suo manga Up!.

Abbiamo contattato alcuni esponenti del fumetto e del manga in Italia chiedendo loro di dare un parere personale sul lavoro in maniera tale che gli autori potessero fare tesoro dei consigli al fine di perfezionare sempre di più la loro abilità e magari un giorno, metterla a disposizione di qualche casa editrice.

Chiedendo scusa preventivamente per il ritardo di questo articolo passiamo subito al sodo…

Cominciamo subito con Paolo Pederzini di cui vi lascio una piccola bio per inquadrare al meglio il personaggio in questione:

Paolo Pederzini è di Modena, e collabora da quasi sei anni con Panini
Comics in qualità di editor. Al momento cura l’edizione italiana di
numerosi manga, fra cui “Buonanotte, Punpun”, “Un marzo da leoni”,
“Happy!” e “Monster”. Per Star Comics collabora all’edizione di
“Shaman King Perfect Edition”. Nel 2009 ha lavorato come attore nella
telenovela “Un posto al sole”, interpretando il ruolo di Mauro Verani.
Grande appassionato di cultura giapponese, del Giappone, e di
spettacolo, sta lavorando alla diffusione dei manga, e all’educazione
alla lettura del fumetto.

Ed ora le sue parole sul manga Up!:

Buono il design dei tre ragazzi, dell’animaletto, e del postino. La ragazza è quella che risalta meno.
Molto buona la narrazione: trasmette vivacità e stimola la curiosità del lettore.
Attenzione alle architetture (soprattutto il tetto della casa!) e alla suddivisione in vignette (hai usato un espediente che annulla il senso dello spazio bianco: si può fare, ma non così tante volte in così poche pagine).
Purtroppo, però, non sono presenti scene d’azione, se non un accenno alla fine: sono il punto di forza di uno shonen manga, e forse anche le parti più difficili dal disegnare. Quindi mi farebbe piacere leggere il capitolo successivo, se esiste, per capire come te la cavi.
Un altro dettaglio che mi ha lasciato perplesso è l’anatomia umana. Spesso i tuoi personaggi sono disegnati in modo stilizzato, e questo crea un divertente ed efficace effetto comico, ma quando si disegna un combattimento, bisogna conoscere l’anatomia alla perfezione. Anche per poterla stravolgere, eventualmente.

Paolo ha inoltre voluto esprimere alcune considerazioni anche della seconda classificata e del suo manga, rispettivamente Lisa-San e Finis:

Ho apprezzato il tuo soggetto, la narrazione e le tue idee. Siccome la lettura è stata molto piacevole, ti suggerisco di continuare, però facendoti aiutare da una disegnatrice più esperta. L’idea del colore è buona, però sono necessari disegni più precisi (per i palazzi ci vuole il righello), e un maggiore uso dei neri. Oppure per le architetture puoi usare delle foto, ritoccandole con un software di grafica. Anche il design del regno di Superne va migliorato.

Passiamo ora ad un altro esponente di spicco dell’industria del comics in Italia, Massimiliano “Max” Brighel, bolognese e curatore/traduttore/supervisore di moltissimi titoli tra cui Hallelujah Overdrive! e l’amichevole Uomo-Ragno di quartiere.

Ecco il suo apprezzamento ad Up!:

La cosa che più mi ha colpito di Up è che si legge volentieri. Effettivamente, in giro ci sono sin troppi fumetti d’avventura senza capo né coda, oppure dove è facile perdere la bussola dopo poche pagine. In Up, la narrazione per immagini è invece molto fluida, e senza alcun dubbio, Lonewolf dimostra di saper raccontare una storia (tra l’altro già molto complessa sul piano delle spiegazioni) in un italiano corretto. Entrambi sono decisamente doni non da poco che molti autori moderni non hanno. Dal punto di vista del disegno, invece, siamo ancora abbastanza indietro, perché Lonewolf non ha ancora trovato un suo stile, e deve assolutamente slegarsi da un segno e personaggi che ricordano autori come Toriyama e Togashi. Oltretutto, dovrà stare attento a renderli identici in ogni vignetta, stando attento a fattezze e corporatura. Ma questo, conto e spero possa avvenire col tempo, perché già un grosso passo verso il fumetto lo ha fatto. Interessante l’uso del colore, che spesso migliora i tratti un po’ incerti. Se posso dare un consiglio, vorrei dirgli di non leggere solo manga, ma anche fumetti di altro tipo, da Asterix a Diabolik, e da Spider-Man a Calvin & Hobbes, passando per Dylan Dog e Andrea Pazienza, per capire cosa c’è in giro e trovare il proprio segno. In bocca al lupo! –http://paper.li/MaxBrighel

Sperando d’aver lasciato qualche consiglio importante a LoneWolf ed a tutti i possibili interessati a realizzare un proprio lavoro, ci risentiamo a Luglio con la nuova edizione del Komixjam’s Manga Project, grazie a tutti quelli che ci hanno seguito fino a questo punto, alla prossima!


  • Felice di notare che dissi le stesse cose che dicono gli esperti ( http://www.komixjam.it/komixjam-manga-project-aprile-2011-voti/comment-page-1/#comment-78025 ). :D

    Di nuovo i complimenti agli autori per avere portato a termine l’opera (gi di per s un grande risultato) e un in bocca al lupo ai prossimi partecipanti del contest, fate tesoro dei consigli degli esperti ;)

  • Jacopo

    Up! ??? Togashi??? Eh?

  • LoneWolf

    che dire, sono molto soddisfatto per gli apprezzamenti fatti sulla narrazione: questo credo sia uno degli aspetti pi difficoltosi per un manga: far capire agli altri che cosa si vuole trasmettere.
    Up! un fumetto sostanzialmente leggero, senza troppe pretese: cos che partito ed cos che finir: ho deciso di stilizzare i personaggi proprio per questo aspetto. Personalmente non amo tratti seinen o comunque alla “shonen estremo” , con personaggi esageratamente dettagliati (con tantissime ombreggiature, anatomie delineate nei pi piccoli particolari, e cose di questo genere..).
    Naturalmente avr tempo per migliorare nel disegno, intanto sono davvero contento per i complimenti sulla scorrevolezza della storia e dei dialoghi.
    Per il disegno, far sicuramente tesoro dei consigli degli esperti, e sono sicuro che continuando a disegnare si andr a perfezionare un mio stile personale, l’importante stare in allenamento e continuare a disegnare.
    E poi non dimenticatevi che comunque ho 17 anni, di tempo per migliorare sul disegno ce n’! XDXD

  • Lisa-San

    oh… mi sono collegata solo ora…
    lo so che sono in difetto… la mia idea era di realizzarlo con un’altra tecnica, ma il tempo pochissimo, e maledettamente il disegno arriva sempre dopo; tanto che forse non sar in corsa per l’uscita di giugno…
    Ringrazio per aver speso tempo a leggere Finis e per averlo commentato ^-^

    • LoneWolf

      l’uscita per luglio, infatti..
      @ Jacopo: anch’io non sono molto d’accordo sul commento su Togashi..

      • Jacopo

        Si infatti, non capisco dove l’abbia visto.

      • Lisa-San

        non si pu sbagliare di una virgola qui
        ovvio che intendevo luglio… ma a me fa lo stesso! perch se dovessi farlo dovrei finirlo prima di fine giugno, dal 25 giugno al 14 luglio ho esami di universit!
        ecco perch giugno o luglio per me lo stesso! ^-^

  • max23

    Direi che pi che Togashi ci stata Oda xD

    • max23

      *stava

    • Jacopo

      o mashima :sisi: