Kokuriko-Zaka Kara vince l’Animation of the Year

di Silvia Letizia Commenta

Il film From Up On Poppy Hill (Kokuriko-Zaka Kara) diretto da Goro Miyazaki per lo Studio Ghibli, ha vinto nella categoria dedicata all’animazione la trentacinquesima edizione degli annuali Japan Academy Prizes venerdì di questa settimana. Gli altri lungometraggi d’animazione nominati per la stessa categoria stati K-ON!, Buddha: The Great Departure (Tezuka Osamu no Buddha -Akai Sabaku yo! Utsukushiku-), Tōfu Kozō e Detective Conan: Quarter of Silence. Il premio come Miglior Film dell’anno è andato al lungometraggio Yōkame no Semi.

L’adattamento dal vivo del manga di Misturou Kubo, Moteki, si è aggiudicato ben quattro nomination, ma non ha vinto nessun premio in quelle categorie. Nonostante questo, è riuscito a vincere un premio speciale, il Wadai Shō award, insieme ad Atsuko Maeda del gruppo di idol tutto al femminile AKB48 che ha rivestito il ruolo di protagonista nell’adattamento cinematografico del romanzo di Natsumi Iwasaki dal titolo Moshi Kōkō Yakyū no Joshi Manager ga Drucker no “Management” o Yondara (Moshidora) ambientato nel mondo del baseball.

Due lungometraggi basati su manga, Gaku: Minna no Yama di Shin’ichi Ishizuka serializzato su Big Comic Original della Shogakukan  dal 2003 e Ashita no Joe (Rocky Joe) interpretato da Yamashita Tomohisa, avevano ricevuto rispettivamente due e una nomination, ma nessun premio. L’attore Yoshio Harada è stato investito del premio speciale Chairperson’s Special Prize.

I Japan Academy Prizes sono l’equivalente giapponese degli Academy Award della American Academy of Motion Picture Arts and Sciences. La categoria relative ai lungometraggi d’animazione è stata introdotta solo cinque anni fa.

Lo scorso anno Hiromasa Yonebashi e il lungometraggio dello Studio Ghibli Karigurashi no Arrietty (Arrietty – Il mondo segreto sotto il pavimento) hanno vinto il premio Animation of the Year. Vincitori degli anni passati sono anche The Girl Who Leapt Through Time, Tekkonkinkreet doppiato da Ninomiya Kazunari, Ponyo dello Studio Ghibli e Summer Wars. Precedentemente lo stesso Studio Ghibli aveva vinto il premio come Miglior Film con Princess Mononoke e La Città Incantata.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]