Kokuriko-Zaka Kara batte i film dei Pokémon

di Silvia Letizia Commenta

Kokuriko-Zaka Kara, il cui titolo internazionale è From Up on Poppy Hill, il più recente film prodotto dallo Studio Ghibli e diretto dal figlio di Hayao Miyazaki, Goro Miyazaki, è riuscito a battere entrambi i film di Pokémon usciti quest’anno diventando il film per famiglie che ha venduto di più nel 2011 in Giappone.

Circa due mesi dopo la sua uscita nei cinema nipponici, avvenuta il 16 Luglio, Kokuriko-Zaka Kara è riuscito a sorpassare i due film Gekijōban Pocket Monster Best Wishes! Victini to Kuroki Eiyū Zekrom e Gekijōban Pocket Monster Best Wishes! Victini to Shiroki Eiyū Reshiram usciti lo stesso giorno.

Distribuito dalla TOHO, Kokuriko-Zaka Kara è  si ispira all’omonimo manga di Tetsurō Sayama e Chizuru Takahashi pubblicato da Kodansha sulla rivista di shojo manga Nakayoshi, da gennaio ad agosto del 1980 e successivamente raccolto in due volumetti. Il film, dopo il primo giorno di proiezioni, si è piazzato al terzo posto sotto i film dei Pokémon che avevo ottenuto il secondo, ma, stando ai dati raccolti l’undici Settembre, sembra che Kokuriko-Zaka Kara, alla fine, sia riuscito a vendere l’equivalente di 40 milioni di euro quando i due film dei Pokémon, insieme, hanno sfiorato i 39 milioni. Kokuriko-Zaka Kara è stato visto 445.269 volte in più di 457 cinema tre giorni successivi alla prima e, al 14 Settembre, è stato visto più di tre milioni di volte.

Vista la sua popolarità nei cinema, Kokuriko-Zaka Kara continuerà a essere trasmesso su più di trecento schermi anche i primi di Ottobre. Alla luce del suo successo, il lungometraggio dello studio Ghibli ha anche ottenuto un nuovo poster dietro suggerimento dello stesso Hayao Miyazaki.

Kokuriko-Zaka Kara segue le vicende di Umi Komatsuzaki, una ragazza di scuola superiore cresciuta troppo in fretta da quando suo padre è stato dato per disperso, in seguito a un incidente per mare. La madre, fotografa, lascia spesso la figlia da sola, essendo impegnata spesso all’estero per lavoro. La vita quotidiana di Umi si divide così tra le solitudine della sua casa e i rapporti con i suoi migliori amici, il direttore del giornale scolastico della scuola e il presidente del consiglio studentesco.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]