La Saga di Kingdom Hearts – Organizzazione XIII

di shishimaru 9

Questa settimana non mi dilungo sulla trama di Kingdom Hearts ma vorrei soffermarmi un secondo, magari in breve, su chi negli ultimi tre capitoli ha svolto un ruolo molto chiave in questa saga: l’Organizzazione XIII. Che roba è di preciso? È un gruppo formato da 13 Nessuno, esseri senza cuore in quanto, come dicevo chissà quanti giorni fa, in KH ogni essere è così “composto”: corpo, cuore, anima. Quando il cuore si arrende in un modo o nell’altro all’oscurità, questo diventa un Heartless. L’oscurità è ovunque e in ogni essere e fin quando ce n’è, avremo Heartless. Quindi, rimangono corpo e anima che formano appunto il Nessuno (Nobody in americano).

Ritorniamo comunque all’organizzazione e ai suoi membri. Giocando al primo e al secondo Kingdom Hearts per PlayStation 2, è possibile raccogliere dei diari scritti da Ansem e Xehanort in cui si viene a capire che Ansem il Saggio aveva con sé ben sei apprendisti che fecero esperimenti alquanto segreti sull’oscurità e sul cuore dei mondi alla Fortezza (Radiant Garden, meglio), diventando loro stessi Heartless e dando di conseguenza vita ai loro Nessuno che insieme cercano di eliminare quanti più Heartless possibile in modo da raccogliere i cuori e usare Kingdom Hearts. Ogni membro ha un suo numero che viene dato in base alla loro entrata nell’organizzazione e i loro nomi da Nessuno sono degli anagrammi dei loro veri nomi da esseri completi più una “X”. Fuori i nomi allora, nel giusto ordine! Come al solito, se pensate che vorrete giocare Kingdom Hearts e non volete spoilerarvi nulla, state alla larga per il vostro bene.

organizzazione 13 Dalla sinistra verso destra: Demyx, Luxord, Xaldin, Xigbar, Axel, Xemnas, Saix, Marluxia, Lexaeus, Zexion, Larxene, Vexen. Roxas e Xion in basso al centro.

Xemnas.
Inutile dilungarsi: Xemnas come ho già detto è il nessuno di Xehanort (o Ansem “l’impostore” se vogliamo), e infatti anagrammando Ansem e aggiungendo una X troviamo Xemnas. È il capo dell’intero gruppo, ovvero “Il Superiore”, e lo vediamo per la prima volta, cronologicamente parlando, in Kingdom Hearts Final Mix come uno dei Boss segreti (altrimenti che gioco Square Enix sarebbe?), probabilmente in seguito al reclutamento di Roxas. Qualsiasi cosa Sora e compagnia abbiano subito da CoM in poi è probabilmente dovuta a lui: si è servito di Roxas per poter utilizzare il Keyblade e raccogliere cuori, ha mandato alcuni dei suoi al Castello dell’Oblio per condurre esperimenti sulla memoria di Sora, ha fatto in modo che Xion venisse progettata per essere sotto tutela di Roxas e poi riunirsi in un migliore clone di Sora stesso, oltre che mandare Axel al castello per risolvere i movimenti sovversivi degli altri. Viene infine sconfitto da Sora e Riku insieme. In battaglia ovviamente è molto potente, usa le sue Lame Eteree e comanda i Nessuno Stregone usando a suo piacimento… il nulla.

Xigbar.
Il Tiratore Libero è il secondo membro dell’Organizzazione XIII e quindi fra i primi insieme agli altri allievi di Ansem il Saggio. Non vorrei dilungarmi troppo su Xigbar, né s u alcuni altri, per alcuni motivi che spiegherò meglio in seguito. Per adesso dico che usa delle pistole da buon cecchino e controlla i Nessuno, appunto, Cecchino. In Kingdom Hearts: 358/2 Days lo vediamo avere un certo interesse per il Keyblade e quindi per Roxas e Xion. A un certo punto del gioco lo vediamo avere una specie di “allucinazione”, vedendo in Xion qualcuno di incredibilmente somigliante a Roxas. Per il resto, in Kingdom Hearts II ha sempre cercato inizialmente di evitare lo scontro con Sora finendo inevitabilmente sconfitto verso la fine del gioco, in un faccia a faccia. Notare l’esclamazione che cito ora: «Non sembri valere neanche la metà degli altri eroi!».

Xaldin.
Xaldin controlla i Nessuno Dragone e usa il vento e le lance per combattere e anche proteggere sé stesso. Non a caso è soprannominato il Feroce lanciere”. È il numero 3 e anche lui è stato sconfitto da Sora al castello della Bestia, attuando un piano che durava già da tempo, mentre gli avvenimenti di 358/2 Days diventavano realtà.

Vexen.
Il numero 4 è conosciuto come il Freddo Accademico e usa il suo “Orgoglio Gelido”, uno scudo, per usare l’elemento del ghiaccio a suo favore in battaglia. Essendo uno scienziato, è stato messo al Castello dell’Oblio per lavorare sul Progetto Replica e dare vita a Xion ma anche al clone di Riku, in modo che Naminé potesse modificare la memoria di Sora e portarlo a battersi “inutilmente” contro di lui. Anche Vexen è stato battuto da Sora in quanto più o meno ingannato da Marluxia, mentre era sul fronte insieme a Lexaeus e Zexion.

Lexaeus.
Questa vecchia guardia della Fortezza Oscura è anche parte degli assistenti di Ansem, usa una enorme ascia, la Spaccacielo, ed è conosciuto come l’Eroe del Silenzio. Come scritto due righe sopra, ha cercato insieme a Vexen e Zexion di usare Riku contro Marluxia che stava cercando di rovesciare ogni piano, salvo venire eliminato da Riku stesso, o meglio dall’oscurità che albergava in lui.

Zexion.
L’ultimo degli assistenti di Ansem è un giovanissimo ricercatore ed il primo a suggerire di creare un laboratorio sotterraneo dove in origine fare studi sull’oscurità dei cuori e dei mondi. È detto il Burattinaio Mascherato e usa il Libro del Castigo per creare continue illusioni e sconfiggere il nemico in preda a queste. Anche lui è stato sconfitto prima da Riku e poi assorbito dalla replica.

Saix.
Il numero 7 fa uso della spada claymore Lunatic e controlla i Nessuno Berserk, oltre ad essere conosciuto come il Mago che danza sulla luna. Come secondo più potente dell’intero gruppo, è lui a fare il “vice” della situazione e non Xigbar come ci si aspetterebbe. Sembra avere legami profondi con Axel anche se si ritrovano su due piani totalmente differenti, ha ordinato l’uccisione di Zexion, Lexaeus e Vexen in caso non fossero sconfitti e manda Axel al Castello dell’Oblio per ordine di Xemnas. Viene eliminato da Sora in cima al Mondo Che Non Esiste.

Axel.
Ebbene, il Soffio di Fiamme Danzanti è l’ottavo membro che fa uso dei chakram Fuoco Eterno per battersi. Per ordine dei superiori, è stato quello che ha dovuto fare il doppio gioco al Castello dell’Oblio e tentare di eliminare alcuni membri con metodi subdoli se necessario. Molto amico di Roxas, ha anche tentato di battersi con lui nella Crepuscopoli virtuale per riportarlo nell’organizzazione nuovamente, in Kingdom Hearts II. Combatte al fianco di Sora per cercare infine di aiutarlo, usando un attacco suicida e creando un passaggio per far proseguire il viaggio. Sembra che in Kingdom Hearts II Final Mix abbia un ultimo discorso con Roxas, finendo per scomparire insieme.

Demyx.
Demyx è il nono Nessuno che prende parte all’organizzazione. Conosciuto come Notturno Melodico, usa il suo sitar per prendere parte alle battaglie usando anche l’elemento acqua e i Nessuno Ballerino. Gli era stato affidato il compito di tenere costantemente d’occhio Sora per perire ovviamente contro di lui. In 358/2 Days lo vediamo sempre riluttante ad andare in missione o eseguirne di particolari per via del suo carattere abbastanza mite.

Luxord.
Il numero 10 è lo Sfidante del Destino. C’è veramente poco da dire su di lui se non che ha una certa parlantina e in battaglia fa uso delle carte in relazione al suo comportamento da quasi giocatore d’azzardo, finendo sconfitto ancora da Sora anche dopo aver maledetto Jack Sparrow in un mondo del gioco.

Marluxia.
Eccolo. Marluxia, Leggiadro Sicario, è praticamente il padrone del Castello dell’Oblio e nemico finale in Kingdom Hearts: Chain of Memories, facendo uso della sua falce Dalia Graziosa e controllando i fiori. In CoM cerca di attirare con successo Sora al castello insieme ai suoi compagni, in modo che possa rovesciare i piani dell’Organizzazione XIII usando Naminé e le sue capacità di modificare i ricordi altrui. Riesce persino a battere, non definitivamente, Axel che cercava di tenere a bada tutti gli altri “compagni”, rimanendo eliminato da Sora in una battaglia all’ultimo piano del castello.

Larxene.
L’unica donna del gruppo è la numero 12, detta anche Ninfa Selvaggia. Appare per prima in Chain of Memories insieme a Marluxia e usa spesso Naminé per modificare continuamente i ricordi di Sora per fargli credere che sia proprio Naminé la ragazzina che giocava con lui alle Isole del Destino, e non Kairi. Dona persino delle carte in modo che Sora possa salire i piani del castello, ma viene sconfitta proprio da Sora con l’aiuto di Pippo e Paperino. In combattimento usa l’elemento dell’elettricità e i coltelli Fulmine.

Roxas.
Il Nessuno di Sora è l’ultimo a entrare “ufficialmente” nell’Organizzazione XIII, senza contare Xion. Il suo vero nome ovviamente è dovuto all’anagramma di Sora con la X, ed ha il titolo di Chiave del Destino. I Nessuno Samurai sarebbero controllati da lui e ovviamente usa il Keyblade in combattimento, facendo anche uso della luce. Probabilmente a causa del breve tempo in cui Sora è stato Heartless o meglio forse qualcos’altro che ora non spiego ancora, non ricorda assolutamente nulla della sua vita precedente come Sora. Molte cose su di lui sono già state raccontate nello scorso articolo riguardante Kingdom Hearts: 358/2 Days: è stato ingaggiato per raccogliere cuori con la sua arma, ha fatto amicizia con Axel e Xion, è stato sconfitto da Riku che ha fatto uso dell’oscurità dentro di sé per tramortirlo e portarlo alla Crepuscopoli digitale, sebbene lo vediamo in una “versione” molto potente, con ben due Keyblade.

Xion.
L’altra ragazzina o meglio fantoccio è Xion, anagramma di No.I (numero 1) ed è una della serie di fantocci creati da Vexen (l’altro è Riku) e scopriamo che ogni persona vede il suo volto in modo diverso a seconda dei propri ricordi che si hanno su Sora, essendo lei una copia imperfetta. Xigbar la vede come col volto di Roxas, Saix come un vero e proprio fantoccio, Roxas e successivamente anche Axel come Kairi. Una volta completata, però, è identica a Sora. Verso la fine degli eventi del gioco, viene ripresa da Axel e riportata al castello dopo la tentata fuga, venendo poi riprogrammata da Xemnas in modo che Roxas venga attaccato e in qualche modo assorbito. In una battaglia feroce, Roxas ha la meglio e Xion, all’ultimo secondo, torna in sé, scomparendo.

Il video che metto di seguito mostra Zexion, Vexen e Xigbar in una conversazione molto interessante, e tutto diventa più chiaro solo dopo aver giocato Kingdom Hearts: Birth by Sleep. È alquanto spoileroso, vi chiedo ancora massima attenzione e cautela.

  • Fatic92

    Cavolo non sono riuscito a capire molto bene il video, ma credo parli di Terra. Qualche anima pia mi farebbe un riassunto della discussione del video???

    • ichigo2

      devi giocare tutto bene Birth By Sleep per capire di chi parlino e cosa ci sia nel Castello dei Sogni, luogo in cui si reca Xenmas periodicamente.
      E spiega anche perch esso si rechi in quel posto.
      Spoiler:
      Comunque non Terra ma l’armatura e il keyblade di Aqua.

      • Fatic92

        Lo ho finito birth by sleep, solo che non ho capito se lo spirito di Terra sia rimasto nell’armatura o nel suo corpo.

        Spoiler: Alla fine prende il sopravvento Ansem ed elimina lo spirito di Terra dal suo corpo che resta solo nell’armatura? Xenmas quindi il nessuno di Terra o di Ansem?

      • ichigo2

        hai finito anche il Last Episode? importante.

        Spoiler: lo spirito di Terra viene stato salvato col sacrificio di Aqua (che finisce nel mondo oscuro) ma comunque Xehanort (non Ansem) ancora il gestore del suo corpo ma senza memoria e diventer successivamente il primo allievo di Ansem il saggio e poi successivamente il suo heartless ruber il nome al suo maestro.

        PS. l’armatura ha comunque una sua volont scaturit da Terra stesso ed attende il ritorno del suo vero padrone.

      • ichigo2

        ah dimenticavo :D
        Xenmas il nessuno di Terra posseduto da Xehanort.

      • fatic92

        grazie per le delucidazioni :cheerful:

  • Fabrytom89

    Chiaro che senza aver giocato KH BBS il dialogo risulta molto strano!
    Sarebbe pi corretto dire che Xigbar, vede Xion col volto di Ventus per :ermm:
    Piccola cosa OT, sbaglio o il doppiatore di Vexen lo stesso doppiatore di Jiraiya in naruto?
    Prevedi di fare anche degli articoli sui manga di KH o solo sui videogiochi? No perch a me pare che la storia sia un tantino diversa da uno rispetto all’altro

    • ichigo2

      la storia nei manga non differente, solo ridotta rispetto alla lunga trama dei videogame.
      Ma sinceramente, a mio parere, questa volta la parte videoludica meglio di quella cartacea :)

      • Fabrytom89

        Nel manga di KH2 c’ un clone di Vexen a piede libero che d il colpo di grazia a Xaldin, in pi non ben chiaro quali siano le sue reali intenzioni, mi pare una differenza abbastanza notevole