La Saga di Kingdom Hearts – KH: Birth by Sleep (Personaggi)

di shishimaru 3

Come avevo detto la settimana scorsa, è tempo di presentare dei personaggi per poi passare a raccontarvi della trama. Mi piacerebbe che si avesse più chiaro con chi si avrà a che fare dato che stiamo parlando del capitolo 0 che dona un senso più profondo a tutta la storia attuale di Kingdom Hearts, non a caso il movimento dei fan è stato alquanto assurdo e sicuramente mai così enorme prima. Partiamo allora dicendo che come al solito sono presenti sia vecchi che nuovi personaggi.

Terra Aqua Ven Kigdom Hearts Birth by SleepÈ d’obbligo menzionare subito i protagonisti: Terra, Ventus, Aqua. Tre nomi che fanno riferimento a degli elementi naturali e, se vogliamo, anche ai nomi di Riku, Sora e Kairi se si fa una traduzione. Dunque, chi sono queste tre nuove figure? Non sappiamo le vere e proprie origini ma potrebbe anche essere vero che non ha una vera e propria importanza, perché gli avvenimenti che contano ci giungono proprio mentre giochiamo Birth by Sleep. Terra, Ventus e Aqua sono i personaggi giocabili con cui abbiamo a che fare ed ognuno di loro in combattimento sfoggia differenti stili. Terra è, a quanto pare, il più alto del trio e predilige usare la sola forza bruta col proprio Keyblade ed effettivamente riesce a fare danni enormi in pochi colpi, usando anche molta meno magia. Andando più sullo stile “equilibrato” troviamo un personaggio che all’inizio di tutto sicuramente ci fa diventare dannatamente curiosi se abbiamo giocato qualsiasi titolo fra Kingdom Hearts II, Kingdom Hearts: 358/2 Days o anche Kingdom Hearts Re: Coded (di cui parlerò in futuro) per via della somiglianza veramente palese con Roxas e possiamo dire anzi che sono identici! Ventus, per gli amici Ven, utilizza comunque uno stile veramente molto veloce di combattimento col Keyblade e non esclude a priori anche la magia. Ciò significa che non creerà danni enormi come il buon Terra ma colpirà molto velocemente e sembra piacere ai più. L’ultima è una donna, Aqua, ed è lei quella che fa un uso spropositato delle magie essendo abbastanza debole col Keyblade. Quando il giocatore si ritrova a controllare i personaggi è solito preferire un buon attacco e magari veloce per velocizzare il combattimento ma, se ci si vuole mettere d’impegno, si può fare un uso veramente interessante di Aqua. Il suo modo di parare gli attacchi è senza dubbio il migliore in quanto lo scudo che crea la copre a 360° mentre le magie ovviamente sono sempre molto potenti, in specie avanzando nel gioco. Questi tre ragazzi sono amici fra di loro e sono sotto il controllo del maestro del Keyblade Eraqus (piccola curiosità: anagrammate e troverete Square) alla Land Of Departure, Terra Di Partenza, il primo mondo che possiamo visitare e ammirare. Fra i tre, sembra che Ventus sia quello più piccolo d’età e Aqua e Terra i più grandi; entrambi molto responsabili ma sicuramente la prima è quella su cui il maestro Eraqus fa più affidamento in quanto il secondo sembra fare talvolta uso dell’oscurità (ciò non significa che sia un “cattivo” a parte, ricordiamolo). E ciò può essere preoccupante.

Fanno la loro comparsa altri personaggi come il già menzionato Eraqus, figura tutta nuova proprio per questo gioco. Abbiamo poi quelli dell’universo Disney come Cenerentola e altre principesse, Stitch, di nuovo Peter Pan già comparso nel primo Kingdom Hearts oltre che in 358/2 Days, Zack direttamente da Final Fantasy VII e persino Malefica alle origini della sua marcia verso la cattura dei cuori delle principesse! In certi punti del gioco vediamo anche alcuni già comparsi in KH II, parlo di Braig, Dilan, Even, Aeleus, Ienzo, Isa e Lea prima di darsi a certe brutte abitudini con l’oscurità ed essere dei Nessuno. Insomma, il “cast” è veramente enorme e può solo suscitare curiosità negli amanti della serie per capire cosa c’è stato prima di ogni cosa, contando che rivediamo anche il Re, Sora, Riku, Kairi. Ovviamente ci sono anche dei mondi nuovi o comunque un po’ rivisitati come Radiant Garden, Bosco dei Nani, lo Spazio Assoluto, eccetera. Prima di concludere mi sembra doveroso dirvi degli antagonisti: Master Xehanort e Vanitas. Sono personaggi che vediamo già dall’inizio del gioco e il primo è un maestro proprio come Eraqus e Yen Sid (ex maestro) che sembra prediligere in modo un po’ troppo sospettoso l’oscurità. Vanitas ci appare invece come un essere somigliante a Riku nel momento in cui fa uso dei poteri oscuri, quindi come in armatura e, in più, una specie di elmetto. Se non avete giocato KH e avete intenzione di guardare il trailer di Kingdom Hearts: Birth by Sleep che inserisco di seguito, Vanitas ha la stessa voce di qualcuno di tanto familiare.

  • Fabrytom89

    Non ha solo la voce di quel personaggio…
    In effetti una cosa completamente insensata in quel momento

  • peppo_93

    oddio mi sfugge il personaggio. potete farmelo presente?

    • peppo_93

      credo di averlo trovato!