Kenshin, il live action: ancora novità sul cast

di Silvia Letizia Commenta

Novità per quanto riguarda il cast dell’adattamento dal vivo, previsto per il 2012, del manga di Nobuhiro Watsuki, Kenshin Samurai Vagabondo.

Tre sono i nomi degli nuovi attori che compaiono nell’elenco di quelli che prenderanno parte al lungometraggio diretto da Keishi Ootomo e avente come protagonista, nei panni di Kenshin, il giovane attore ventiduenne Takeru Satoh (Kamen Rider Den-O, Rookies, Beck, Mei-chan no Shitsuji).

I nuovi membri del cast sono Kouji Kikkawa (Sunao ni Narenakute, Kamen Rider W), Yosuke Eguchi (Kyumei Byoto 24 Ji, Tokyo Love Story) e Taruyuki Kagawa (Ryoma den, 20th Century Boy), rispettivamente nei panni di Jine Udou, Hajime Saitou e Kanryuu Takeda.

L’attrice Emi Takei, diciassette anni, è stata scelta per interpretare il ruolo di Kaoru Kamiya, mentre ad agosto il numero di Ottobre della rivista Jump Square edita dalla Shueisha aveva annunciato che i ruoli di Megumi Takani, Sanosuke Sagara e Yahiko Myoujin erano stati assegnati a Yuu Aoi (Hana and Alice, Honey and Clover), a Munetaka Aoki (The Last Message Umizaru, l’adattamento live action di La ragazza che saltava nel tempo) e alla piccola Taketo Tanaka di appena undici anni.

Il giornale Sankei Sports ha dichiarato che lo staff vorrebbe riuscire a distribuire il film in ambito internazionale ed eventualmente farne una serie. Si tratterà del primo adattamento live-action del manga. La Warner Brothers Pictures Japan è incaricata della produzione, nella persona del presidente William Ireton, mentre lo Studio Swan (Paradise Kiss) ha l’incarico dell’effettiva produzione del film.

Hisashi Sasaki, direttore del gruppo editoriale della Shueisha dedicato agli shonen manga, ha postato ad Agosto quattro fotografie scattate direttamente sul set.

Kenshin Samurai vagabondo è un manga scritto e disegnato da Nobuhiro Watsuki e al momento conta all’attivo, oltre al manga, una serie televisiva animata, una coppia di romanzi, due OAV (Original anime video) e un film. La serie originale di Nobuhiro Watsuki è stata pubblicata tra il 1994 e il 1999 sul settimanale Shonen Jump della Shueisha e ha ispirato una serie animata che compie, quest’anno, il suo quindicesimo anniversario.

In Italia il manga è stato pubblicato tra l’1 aprile 2001 e il 10 luglio 2003 dalla casa editrice Star Comics sulla testata Kappa Extra, per un totale di 28 numeri. I 95 episodi della serie animata, invece, sono rimasti inediti in Italia.

Ad Aprile la Shueisha ha annunciato che è in produzione un nuovo progetto d’animazione legato alla serie di Kenshin Samurai Vagabondo.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]