Keiichi Hara vince il premio Tsumugi con Miss Hokusai

di Silvia Letizia Commenta

È stato annunciato dall’evento Digital Content Expo che il regista Keiichi Hara si è aggiudicato il premio Tsumugi in occasione degli Asiagraph 2015 per il suo lungometraggio d’animazione Miss Hokusai (Sarusuberi ~Miss HOKUSAI~). Ogni anno, il Digital Content Expo, insieme al festival di arte realizzata in computer grafica e contenuti digitali Asiagraph, assegna il premio Tsumugi a individui che hanno offerto un contributo di valore nel campo delle arti digitali, e il premio Takumi a quegli individui che hanno contribuito allo sviluppo dei contenuti digitali. Quest’anno Asiagraph ha premiato con il premio Takumi Hiroshi Ishiguro per le sue ricerche nel campo della robotica presso l’Università di Osaka.

Sia Hara che Ishiguro parteciperanno all’evento Digital Content Expo che avrà luogo al Miraikan di Tokyo tra il 22 Ottobre e il 25 Ottobre, e terranno un simposio commemorativo intitolato From Asia to the World: The Future of Animation and Android, il 24 Ottobre. Il tema del simposio sarà sul miglior modo di distribuire e aumentare la disponibilità degli anime e della tecnologia nel mondo.

miss hokusai 2

Il film di Miss Hokusai è basato sul manga storico Sarusuberi di Hinako Sugiura ed è stato diretto dal regista Keiichi Hara (Summer Days with Coo, Colorful). Gli attori che hanno partecipato alla produzione, prestando la propria voce ai personaggi, sono Yutaka Matsushige (Kodoku no Gourmet, Detective Conan), Gaku Hamada (Space Brothers), Kengo Kora (The Tale of the Princess Kaguya, Solanin), Jun Miho (Dragon Zakura), Shion Shimizu (Ganbare! Lulu Lolo – Tiny Twin Bears), Michitaka Tsutsui (Kiki’s Delivery Service), Kumiko Asou (Colorful, Casshern, Space Brothers) e Danshun Tatekawa. Anne Watanabe è la protagonista nel ruolo di O-Ei, la figlia dell’acclamato pittore di ukiyo-e Hokusai.

Il regista Keiichi Hara ha lavorato per anni alla serie televisiva d’animazione di Crayon Shin-chan prima di cominciare a ottenere il riconoscimento della critica per film come Crayon Shin-chan: Arashi o Yobu Appare! Sengoku Daikassen e Summer Days with Coo. Ha vinto, inoltre, un premio speciale della giuria e del pubblico per il dolce-amaro lungometraggio d’animazione Colorful, in occasione del festival di Annecy nel 2011. Successivamente, nel 2013, ha girato il suo primo film dal vivo, la biografia del regista giapponese Keisuke Kinoshita.

[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]