Kamen Rider Fourze, episodio 2 “Vieni, Spazio!!”

di tappoxxl 1

Riassunto:

La nostra avventura con Kamer Rider Fourze è iniziata una settimana fa, con il primo episodio della serie e dove non ho voluto concentrarmi molto sulla trama, ma sugli strani personaggi, tra cui il protagonista, che d’ora in poi, quando ne avrò voglia, chiamerò “Belli Capelli”. Nel primo episodio abbiamo assistito alla prima trasformazione di Belli Capelli nell’eroe mascherato che difende i più deboli.

Episodio 2, trama:

Il secondo episodio riprende da dove avevamo lasciato i nostri eroi, con Kengo e Gentaro che litigano tra di loro perché uno non vuole che l’altro indossi il Fourze Driver, la strana cintura dove vanno inseriti gli Switch, quegli aggeggi che donano ognuno un potere differente a chi li usa. Dopo questo breve battibecco tra i due, Gentaro viene contattato da una giovane ragazza, che assomiglia alla creatura di The Grudge, che gli comunica di sapere chi sia lo Zodiarts che ha attaccato la scuola nel primo episodio. Per Zodiarts si intende una persona che, tramite l’utilizzo di uno Switch, acquisisce poteri enormi e diventa malvagio. Belli Capelli decide così di affrontare subito il mostro e lo raggiunge nei corridoi interni dello stadio dove si sta tenendo una partita di football americano. Privato della Fourze Driver da Kengo, Gentaro, decide di rallentare il mostro e permettere agli altri di scappare. Fortunatamente per lui, arriva Kengo con il Fourze Driver e fa trasformare Gentaro nell’eroe bianco. Grazie ad una collaborazione tra i due ragazzi, il nemico è presto sconfitto, in maniera molto spettacolare e tutto torna alla normalità.

Commento:

Ciò che più mi piace di questa serie è, per ora, il sapiente utilizzo degli effetti speciali. Ad esempio, quando Belli Capelli, in sella alla moto, viene lanciato nello spazio, il tutto risulta molto ben fatto, senza troppi eccessi. Ovviamente non ci si può aspettare un effetto speciale hollywoodiano, ma sono comunque soddisfatto del risultato.

Il lavoro dei ragazzi di Italian Sentai Subranger è come al solito eccellente e i sottotitoli scorrono via senza intoppi.

Qui troverete il LINK dove scaricare il secondo episodio.

 

  • la capigliatura di gentarou, comunque, una capigliatura classica dei bulletti in giappone. la ritroviamo anche in altre opere, per esempio la stessa che porta josuke higashikata in jojo.