K: Return of Kings diventa un manga

di Silvia Letizia Commenta

Martedì di questa settimana, con la pubblicazione del numero di Settembre della rivista G Fantasy edita dalla casa editrice Square Enix, sarà dato l’annuncio ufficiale circa l’adattamento cartaceo tratto dalla serie televisiva d’animazione di K: Return of Kings. Haruto Shiota illustrerà la serie mentre Hideyuki Furuhashi, membro del GoRA, sarà incaricato della composizione della serie. Il manga farà il suo debutto sulle pagine della stessa G Fantasy il 17 Ottobre, con la pubblicazione del numero di Novembre della rivista. Haruto Shiota, inoltre, concluderà la pubblicazione del manga di K: Missing Kings proprio il 18 Agosto di quest’anno sulle pagine di G Fantasy.

kreturnofkings

La serie televisiva d’animazione di K, prodotta dallo studio GoHands e diretta da Shingo Suzuki, che ha anche curato il character design della serie, è andata in onda in Giappone a partire dall’ottobre del 2012. La seconda serie del franchise, intitolata K: Return of Kings farà il suo debutto in Giappone nell’ottobre di quest’anno. Shingo Suzuki tornerà alla regia della serie dopo aver diretto il lungometraggio K: Missing Kings. La storia raccontata nel manga e nelle serie televisive è ambientata in un mondo in cui sette persone dotati di poteri particolari vengono incoronati come “re”, e le vicende sono incentrate sui concetti di legame e destino tra le persone coinvolte.

Un altro spinoff della serie, Gakuen K di Jiro Suzuki (Higurashi When They Cry: Curse Killing Arc; I, Otaku – Struggle in Akihabara; Magical Musō Tenshi Tsukisase!! Ryofuko-chan) è stata lanciata nel 2014.  Suzu Suzuki (Kyūketsuki no Oshigoto) ha scritto la storia. La rivista ARIA edita dalla Kodansha ha anche pubblicato un prequel intitolato K: Memory of Red nel 2013, e un altro spinoff dal titolo K -Days of Blue- di Yui Kuroe è stato pubblicato sulle pagine della stessa rivista tra il 2013 e il 2014.
[ Fonte | ANN ]

[ Fonte | Wikipedia ]