Japan In A Day: Ridley Scott collabora con Fuji TV

di Silvia Letizia Commenta

L’emittente televisiva Fuji Television ha annunciato lunedì la sua partecipazione a un nuovo progetto del regista Ridley Scott.

La compagnia di produzione di Ridley Scott, la Scott Free, infatti, al momento sta dando vita a un documentario creato montando video girati da diverse persone. Il progetto, intitolato Japan In A Day (Il Giappone in un giorno), mira a descrivere la cronaca di ventiquattro ore dell’11 Marzo del 2012, un anno dopo il grande terremoto e lo tsunami che si sono abbattuti sul Giappone orientale.

Fuji Television ha chiesto contributi da chiunque si trovi in Giappone e anche in giro per il mondo. Per partecipare basta registrare un video a proposito della propria vita quotidiana l’11 Marzo e postarlo su YouTube attraverso il sito dedicato a Japan In A Day. L’emittente televisiva Fuji TV donerà, inoltre, duecento videocamere nelle regioni che sono state colpita dal disastro. Il documentario della Fuji TV nella sua forma finale sarà il risultato di un montaggio tra quanto ripreso da queste duecento telecamere e video e montaggi eseguiti dai cameraman di Fuji TV.

Il film dovrebbe uscire nei cinema e i produttori hanno in programma di donare tutti i proventi in beneficienza.

Ridley Scott aveva già lavorato a un progetto simile lo scorso anno, producendo Life in a Day, La vita in un giorno, il primo social-movie della storia del cinema, un esperimento globale al quale hanno partecipato diversi utenti della community  di YouTube, per la creazione del più grande lungometraggio generato dagli utenti.

Il 24 luglio 2010, gli utenti della community di YouTube, hanno avuto 24 ore di tempo (esattamente dalle 00:01 alle 23.59) per immortalare uno spaccato della propria vita con una videocamera ed inviare i file al relativo canale YouTube del progetto entro il 31 luglio 2010. Il produttore esecutivo è stato Ridley Scott che ha fatto selezionare i filmati dal regista Kevin Macdonald, già Premio Oscar al miglior documentario nel 2000, e montare i video selezionati da Joe Walker.

Il film completo dura 94 minuti e 57 secondi ed include scene tratte da 4.500 ore di girato disponibile in 80.000 iscrizioni provenienti da 140 nazioni. Il 31 ottobre 2011, YouTube ha annunciato che, a partire da quel giorno e con i sottotitoli disponibili in 25 lingue, il film sarà disponibile gratuitamente per la visione sul canale del progetto.

[Fonte | ANN]
[Fonte | Wikipedia]