Itsuka tenma no kuro usagi: anime dell’estate 2011

di Zyund 1

In quest’articolo volevo parlarvi di un’anime tratto da una light novel che, come prima impressione, mi aveva davvero colpito; vi parlerò di Itsuka tenma no kuro usagi. L’anime è l’ultimo progetto ad essere stato realizzato, poiché la serie è stata inizialmente prodotta come light novel, la trama è stata creata da Takaya Kagami, mentre le illustrazioni sono state affidate a Yuu Kamiya. Visto il successo della serie dopo la pubblicazione di 8 volumi sotto l’etichetta Fujimi Shobo e la direzione del reparto Fujimi Fantasia Bunko, è stato realizzato anche uno spin-off, Kurenai Gekko non Seitokaishitsu e, a partire dal 9 ottobre 2009 la storia è stata riadattata in manga da Shiori Asahina, di cui sono usciti, per ora, 3 volumi. E dall’aprile 2011 è stato realizzato anche un’anime per la serie.

La storia parla di Kurogane Taito, una matricola del liceo Miyasaka che a causa di un infortunio non ha più potuto praticare il Karate, sport nel quale fin dall’infanzia era molto portato. Taito si ritroverà a fare un sogno ricorrente dove ha un flash back di quando era piccolo e diceva di amare una ragazzina, che, in seguito, si scoprirà essere un demone e per ricambiare l’amore puro di Taito lo aveva maledetto donandogli l’immortalità. Quando Taito, a seguito di un incidente mortale, comprenderà i suoi poteri, riuscirà a ricordare anche la promessa di amore al demone e proverà a ritrovarla.

Personalmente sono molto deluso da questa serie, anche se l’animazione è buona e il reparto sonoro migliorabile, ma non bruttissimo, la trama è resa in modo banale e non si riesce a capire bene come mai abbiano cercato di stereotipare così tanto i personaggi da renderli non poco banali; la causa della momentanea morte di Taito è stata vista e rivista in più opere, l’incidente stradale ormai è praticamente un classico. Senza contare che l’avversario di Taito non è altro che un super genio che considera tutti gl’altri rifiuti, non so perché ma neanche questa tipologia di antagonista mi giunge nuova. Voi che ne pensate? Avete seguito qualche episodio?

  • Dumah Brazorf

    Ho visto 3-4 episodi e mi ha stufato.
    Lei stucchevole (e a me il moe piace anche) ha una vocina di merd@ e sa solo dire “taito”, tutte le puntate sono 3/4 a rimarcare come lei sia stata sola, abbandonata blablabla, l’altro pezzo in combattimenti iniziati cos dal nulla e dal solito svolgimento (lui le prende guarda caso fino al limite e poi vince). Cos fai 3/4 di puntata a smaronarti e l’altro ti cascano le p… braccia.

    Anime interessante secondo me Kamisama no Memochou, che se sul primo momento pare una scopiazzata di Gosik costituisce un’eccellente variazione del tema attualizzandolo ai giorni nostri e aggiungendovi dei connotati propri che ne fanno un buon prodotto.