Intervista speciale: KomixJam Interview

di Echoes-Kun 10

Il detto “KomixJam pensa sempre ai suoi lettori” è proprio vero! Infatti per questo Natale 2010 io e Manuel abbiamo preparato un bel regalino a tutti voi lettori e anche a tutto lo staff. Infatti questa sorpresa è talmente segreta che nessuno è a conoscenza del suo contenuto, nemmeno lo staff stesso e oggi che è natale è arrivato il momento di aprirla tutti insieme…

Che ci ha portato quest’anno Babbo KJ???

Una bella intervista!!! A chi? Continuate a leggere per scoprirlo!

Il tutto è cominciato un paio di settimane fa quando Manuel mi contatta su msn e mi dice:

“Echo! Ho una bomba tra le mani, una bella intervista. La vuoi fare te?”, io ovviamente rispondo “Certo!!! Ma chi devo intervistare?”. Manuel mi scrive solo tre parole:

Carletto dei GemBoy…

La mia faccia rimane immobile e incredula tipo :shocked:

Non vi sto a dire il resto, che non vi interessa, vi dico solo che Manuel mi da il contatto di Carletto. Comincia così la mia intervista al leader dei GemBoy:

Siccome i lettori sono molto schivi e tremendamente sospettosi, dicci qualcosa che solo Carletto potrebbe sapere.



La figa esiste, esiste eccome.


Leggendo nei vari siti sappiamo che voi fate musica insieme dal 1992, ma come si è formata la band dei Gem Boy? (vorremmo sapere la versione di Carletto, con tutti i fatti scabrosi e tutte le sconcezze annesse).


La storia è davvero troppo lunga che si rischia di fare diventare un romanzo questa intervista. Per farla brevissima: siamo partiticome duo sgangherato e poi a mano a mano abbiamo raccolto persone con la voglia di divertire e divertirsi, quindi due siamo diventati tre poi quattro poi cinque.


Che cosa vi lega al mondo dei cartoni Giapponesi? E perché avete deciso di suonare in giro le parodie delle sigle di questi?


Sono cresciuto con i primi robottoni e con l’esplosione dei manga, personaggi che mi hanno segnato molto. Quindi una volta entrati nel mio dna non posso fare a meno di tirarli fuori sotto ogni aspetto. Ancora oggi ho voglia di parlarne.


Quale è il primo pensiero che ti viene quando dico “Cartoni animati anni ’80”, un personaggio o una serie in particolare?


Actarus forever.



Qual’è stato l’anime che ti ha più suggerito fantasie erotiche? (Domanda su richiesta da Manuel)


Sheila di “Occhi di gatto”, quelle tutine attillate mi hanno rovinato.



Leggi o segui attualmente qualche serie giapponese?


Non proprio, ma ogni tanto facendo zapping se trovo un vecchio cartone mi fermo con una lacrimuccia.



Com’è nata la vostra collaborazione con Cristina D’Avena?


Ormai è una storia antica, ci siamo incontrati in autogrill e dopo averla corteggiata “musicalemente” per un bel po’, ha deciso di fare una prova. Dal primo concerto è stato tutto in discesa.


All’inizio della vostra carriera cantavate “Ammazza Cristina” sulle note di “Judo Boy” e poi hai fatto un tour con lei…come ce lo spieghi?


Non lo so proprio, è un miracolo. Specialmente perché Cristina conosceva quella canzone. Forse alla fine chi disprezza compra o gli opposti si attraggono. Secondo me anche tra un secolo nessuno saprà spiegare questo connubio.


Da un paio d’anni siete sbarcati a Colorado Caffè su Italia1, come ci siete riusciti?? Sei consapevole che molti di noi vorrebbero essere al vostro posto (Per Rossella)??


Abbiamo cominciato a frequentare per mesi il laboratorio di cabaret di Baz, lì ci ha notati il capo progetto di Colorado. E’ una vetrina importantissima, ci ha fatto guadagnare una parte di pubblico che ci mancava. Per l’invidia posso capirli, ma vi assicuro che non sono riuscito a vedere Rosella nuda… ma la speranza a l’ultima a venire, cioè volevo dire morire.


Come nascono le vostre parodie che vediamo in TV? Prendi spunto dai soli film o da altro materiale per costruire la parodia?


Il lavoro che facciamo a Colorado è una esclusiva per la trasmissione, normalmente le canzoni non nascono così. Mentre qui ci si chiede di guardare quello che offre in quel momento il mercato del cinema, della tv e della musica. Quindi più attuali sei, più colpisci le cose del momento e più Colorado è contento. Quindi bisogna essere attenti a tutto e velocissimi.


Sei consapevole che la vostra frase “saghe fantasy” all’interno di “Potter fesso” è diventato ormai un gergo nel nostro sito???


No, non lo sapevo mi fa piacere, peccato che non mi arrivi nulla di Siae ah ah ah



Com’è il cast di Colorado fuori dal programma?


Alcuni sono pazzi sia sul palco che giù dal palco, altri sono più seri e professionali. In generale i clima è quello della grande famiglia.


Sei mai riuscito a toccare il culo alla Brescia o a qualche Coloradina? O siete amici e non ti permetteresti mai?


Alla Brescia ho tirato i capelli e quasi picchiata quando ero vestito da Barbapapà, per il resto non mi permetterei mai. Per le Coloradine idem con…patata.


Questa ti potrà sembrare una domanda scontata e senza senso, ma in realtà è molto complicata: PERCHE’?


Perché 4 non fa 3



Io adoro da morire “Due di Picche” e “Carlo e Licia”, ma anche “La canzone del c***o” è tra le mie preferite. Qual’è la canzone che preferite della vostra discografia?


Carlo e Licia



Ti svelerò un segreto. Io e i miei amici siamo stati intere serate a cantare le vostre canzoni a squarciagola. Te ne prendi le tue responsabilità?


Certo, sai quanta gente mi viene a salutare ai concerti dicendo “Sono cresciuto con le vostre canzoni”? Speriamo nessuno di voi diventi un terrorista, se no sono fottuto ah ah ah


Cosa ne pensi della musica moderna in generale?


Il pezzo di De Gregori mi piace molto



Se ti chiedessimo un nuovo “Orgia Cartoon” o qualche canzone che rimandi alle nuove generazioni di cartoni giapponesi, ci penseresti su?


Certo ma dovrei studiare parecchio perché: Ben 10, Pokemon e compagnia bella non so proprio cosa siano.



Saluta i nostri lettori come farebbero i Gem Boy…


Che la scamorza sia con voi.



Prometti che passerai a visitare il nostro sito!


Prometto (tanto le mie mani non le vedete).

E con questo si conclude la nostra intervista a Carletto. Spero che si sia divertito a rispondere quando ci siamo divertiti noi a creare le domande. Vi è piaciuto il regalo di Natale by KJ?

  • Alexander 23

    Complimenti per l’idea ragazzi :D Bella l’intervista a Carletto XD

  • tappoxxl

    grandissimi i Gem Boy….manuel ma come fai ad avere contatti con i Gem Boy e Ortolani!?!??

    mi aspettavo una sorpresa migliore, per alla fine fa piacere sapere che due soggetti come Carletto e Echoes sono venuti a contatto anche solo via internet!!

  • gabryel48

    Grazie del regalo..! Bella l’intervista, una idea fuori dal comune :-)

  • kado92

    Ma Che Bravi! e ee e..Buone Feste!

  • IORI_17

    Grande idea, anch’io sono uno dei tanti cresciuti con le vostre canzoni (modestamente avete fatto un ottimo lavoro :cool:), e mi fa piacere potervi ringraziare anche se solo tramite internet :cheerful:

  • Mike1092

    Gran bel regalo ragazzi grazie ^^ E complimenti ai mitici GemBoy!

  • Omnislash90

    Mad!!!

    Mi ci rivedo nel “cantare le vostre canzoni a squarciagola le sere con gli amici”…. Un bellissimo regalo.
    Grazie Manuel, Grazie Echoes! Ho le lacrime agli occhi…
    Spero di riempire la pagina di commenti positivi e ringraziamenti affinch se Carletto (e le sue mani) facciano pi di un salto su KJ vedano i complimenti verso di loro!
    Buon Natale e Buone feste!

  • marilla00

    Questa un’intervista memorabile….. come avete fatto ad avere il contatto? Comunque complimenti, bella sorpresa di natale.

  • [email protected]

    GRANDI!

  • free

    yeah! grazie gb!