Il trailer dei primi due film di Madoka Magica

di Silvia Letizia Commenta

In questi giorni in Giappone ha cominciato a essere mandato in onda il primo trailer promozionale del nuovo progetto legato al franchise di Puella Magi Madoka Magica. Si tratta dei primi due film di una trilogia dedicata alla serie animata andata in onda lo scorso anno.

A novembre dell’anno scorso il produttore della serie, Atsuhiro Iwakami, aveva rivelato che la trilogia cinematografica di Puella Magi Madoka Magica sarebbe cominciata con due lungometraggi che avrebbero rispecchiato la storia già raccontata nel corso della serie animata televisiva. I primi due lungometraggi sarebbero poi stati seguiti da un terzo film, con una storia completamente nuova. Gekikjō-ban Mahō Shōjo Madoka Magica Zenpen: Hajimari no Monogatari (Puella Magi Madoka Magica il Film Prima Parte: L’inizio della storia), uscirà nei cinema Giapponesi il 6 Ottobre di quest’anno e sarà trasmesso in anteprima presso il cinema Shinjuku Wald 9 a Tokyo e in altre sale in tutta la nazione. Il secondo lungometraggio intitolato Gekikjō-ban Mahō Shōjo Madoka Magica Kōhen: Eien no Monogatari (Puella Magi Madoka Magica il Film Seconda Parte: La storia eterna) seguirà a una settimana di distanza dal primo, uscendo nelle sale cinematografiche Giapponesi il 13 Ottobre.

Il trailer promozionale dei due lungometraggi presenta quella che era stata la theme song della serie animata televisiva, la canzone Connect eseguita dal duo ClariS. Il medesimo staff che si è occupato della produzione della serie animata, inoltre, tornerà a lavoro per i primi due film. Col ruolo di regista della serie ci sarà Akiyuki Shinbo, affiacancato dallo sceneggiatore Gen Urobuchi (Nitroplus), e dall’autore del character design originale Ume Aoki. I lungometraggi saranno prodotti dallo studio d’animazione SHAFT.

Un numero limitato dei biglietti venduti in prevendita per i primi due lungometraggi, inoltre, daranno la possibilità di vincere alcuni gadget dedicati ai personaggi della serie. Un set sarà dedicato a Madoka e Kyubey, un altro a Homura e Sayaka, e un altro a Kyōko e Mami.

[ Fonte | ANN ]
[ Fonte | Wikipedia ]